Utente 376XXX
Gentile dottore,sono una ragazza di 21 anni,le scrivo perchè da un po' di settimane ho un problema che non mi fa stare tranquilla.Qualche giorno fà sentivo che la parte destra del collo mi tirava fino ad arrivare al braccio,quando me lo sono toccata ho sentito un linfonodo che si era gonfiato non so se dipendeva da quello .Il dolore poi si propagava anche nella zona lombare e vicino la spina dorsale. La notte non riuscivo a dormire, perchè avvertivo bruciore alle braccia e ai lati del collo,un dolore forte che mi intorpidiva.Ora questo problema pare sia diminuito solo ieri il braccio sinistro mi ha rifatto quella sensazione di fitte e bruciore con leggero rossore sulle mani Sono andata dal medico e mi ha detto che è una semplice contrattura e mi ha detto di prendere la tachipirina. L'ho presa ma non mi ha fatto molto,mi sento tutta indolenzita dietro al collo,le spalle e al centro del petto.Questo problema mi crea anche la nausea e ho notato anche che l'intestino ne risente mandandomi al bagno. Cosa devo fare?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Dalla descrizione che riporta nel post sembrerebbe trattarsi proprio di una condizione di contrattura muscolare. Difficile in questo contesto virtuale riuscire ad interpretare i rapporti con l'apparato gastroenterico e i disturbi dell'alvo. Provi ad aspettare qualche giorno, ma se la sintomatologia dovesse persistere sarà il caso di tornare dal suo medico di famiglia per una rivalutazione della situazione e la prescrizione di eventuali esami mirati a comprendere la natura della sintomatologia muscolare e gastrointestinale. Saluti cordiali.
Mauro Granata