Utente 324XXX
Gentili medici, è da circa un paio di anni che soffro in modo piuttosto persistente di sintomi come : lombalgia, dolori alle gambe(sia nel retrocoscia, che in zona anteriore) , dolori al gluteo ecc....
Il tutto si scatenò 2 anni fa dopo aver fatto un anno di pesistica, ma ciò poi è persistito sempre fino appunto ad ora.
Tra fasi di acuzie e fasi in cui stavo relativamente meglio, ma con una sintomatologia di rigidità e dolenzia onnipresente ho eseguito anche degli accertamenti tra cui : Risonanza lombosacrale, RX lombosacrale, Esami del sangue, Risonanza Bacino .

-Referto Risonanza Lombosacrale(eseguita il 18giugno 2015). :" Modici segni spondilosici di tipo interapofisario nei metameri in esame.Lieve Protrusione discale L5-S1posteriore mediana-paramediana.Regolare segnale del cono.epicono midollare "
-RX lombosacrale : Tutto nella norma.
-Esame del sangue(eseguiti il 31 luglio 2015) : Emocromo,VES,PCR,Quadro proteico,HLA B27(tutto nella norma)
-Visita neurochirurgica : " Test di Lasegue : Negativo . Lombalgia cronica associata a Sindrome delle faccette articolari e lieve protrusione discale L5-S1.Dischi intervertebrali normo-idratati.Rettilineizzazione del rachide lombosacrale"
-Risonanza Magnetica Bacino(15/03/2016) : "Note di sclerosi delle sincondrosi sacroiliache senza evidenza di edema.Conservati i rapporti articolari coxofemorali con regolare sfericità dell'estremo cefalico femorale.Normale ampiezza della rima articolare lieve ispessimento sinoviale a sinistra.Lieve borsite pertrocanterica bilaterale".

Spesso è capitato di avere anche dolori ai talloni , e ginocchia , ma MAI gonfiore,rossore e versamenti.L'ecografia alla caviglia sinistra è NELLA NORMA.
Volevo sapere se a fronte di tutto ciò è probabile una causa Reumatica o Spondilartritica del mio problema .
Grazie a chi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Buonasera,

le cause di lombalgie sono numerose; compito nostro è di escludere appunto un problema di natura infiammatoria.

La RM mostra alterazioni particolari alle sacroiliache, ma pur con il limite della mancanza del mezzo di contrasto, non appare un quadro di sacroileite (tipico delle spondiloartriti).
Altro elemento importante, in relazione a questo sospetto, sarebbe la borsite.

In ogni caso mancano vari elementi.

Il dolore è notturno?
Migliora con il movimento?
Ha problemi intestinali od oculari?
Ha psoriasi o familiarità per essa?
Mai sofferto di tendiniti?
Un dito come un salsicciotto è mai comparso?

Credo che una valutazione ambulatoriale reumatologica sia utile per dirimere il dubbio.

Cordialmente
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#2] dopo  
Utente 324XXX

Grazie mille per la risposta Dottor Guidelli.
LA sintomatologia è piuttosto vaga, spesso è "migrante", nel senso che....a volte ho dolori localizzati alla schiena, a volte nel retrocoscia ecc...Il neurochirurgo ha appurato che c'è , oltre ad una rettilineizzazione del rachide, una sindrome delle faccetta articolari.
Dolori migranti alle articolazioni ne ho avuti , ma mai "tumefazioni" , nè rossori, ne gonfiori.
Rispondendo in ordine alle sue domande :
-In realtà a volte migliora col riposo , a volte col movimento.In linea di massima però ultimamente, peggiora col movimento e poi, aumenta considerevolmente da seduto , tant'è che, guidare a volte è un problema.La notte per fortuna non mi da problemi.
-Problemi intestinali non ne ho, ho una sindrome del colon irritabile , che non mi crea grossi problemi , da quando sono adolescente.Per i problemi oculari , soffro solo di secchezza oculare , ma con visite reumatologiche sempre escluso Sindrome di Sjogren e connettiviti(Reumatest sempre negativo, ANA sempre negativi)
-Non ho ne psoriasi , nè nessun altro in famiglia la ha , ne tantomeno familiarità con malattie reumatiche
-Tendiniti mai, solo 5 anni fa, avendo caricato il ginocchio con lo Step in palestra in modo esagerato mi feci male al tendine che si infiammò, cosa che regredì da sola in pochi giorni senza neanche prendere antinfiammatori
- Mai avuto episodi di dattilite e dita al salsicciotto.

Senz'altro andrò dal reumatologo, ma vorrei capire lorigine del problema per risolverlo o renderlo tollerabile.

[#3] dopo  
Utente 324XXX

Se trattasi di un problema infiammatorio vorrei poterlo prendere in tempo e curarlo adeguatamente .
La borsite potrebbe correlare con una spondiloartrite???
C'è un modo per capire se c'è un problema infiammatorio ??
A titolo informativo , le dico che, 5 anni fa ho avuto un forte trauma all'osso sacro essendomi trovato in una rissa.
Ho sofferto per 7 mesi di coccigodinia con problemi nel sedermi, problema poi per fortuna risoltosi spontaneamente , con episodi di riacutizzazione sporadici negli anni a venire.
Mi premeva metterla al corrente di questo particolare in ogni caso..