Utente cancellato

Caro Dottore, da qualche mese, in particolare quando subisco forti sbalzi termici, o prendo fans, ma in generale spessissimo mi compaiono piccole ecchimosi sulle gambe, talvolta qualcuno sulle braccia, le quali scompaiono in un paio di gg per poi lasciare spazio ad altre. Ho effettuato ecodoppler, capillaroscopia, ANA, ENA, AMA CRIOCGLOBULINE, C3 C4, lac, anticardiolipina, antidna, immunocomplessi circolanti,proteine c,s, antitrombina III, D-di mero, fibrinogeno, pt, ptt tutto negativo! Piastrine a 240 in media.. Così un internista mi ha prescritto capillarema, dicendo di stare tranquilla perché ho i capillari fragili, problemi di microcircolo, e le teleangectasie sulle gambel dove ho anche sfumata li vedo reticularis. Lei cosa pensa che possa essere? Il medico di base addirittura diceva carenza vitaminica associata a marcata fragilità capillare.

Controllo spesso l' emocromo, pt, ptt, ves, pcr, ldh tutto perfetto. Un ematologo solo visionando tutti gli esami fatti senza farmi altro ha detto che probabilmente si tratta di vasculite leucocitoclastica benigna transitoria autolimitantesi e di durata variabile. Io cercando sul web ho visto che la VASCULITE è sintomatica, febbricola, dolori, VES pcr alte oltre alla porpora.

Quindi ho molti dubbi sulla diagnosi non avendo sintomi al di fuori delle ecchimosi, e avendo esami perfetti. La mia più grande paura è che posa avere difetti di coagulazione, in tale caso che altri esami oltre quelli già fatti in questo ambito, potrei aggiungere? Mi pare mi manchino solo i dosaggi dei fattori.

Se erano capillari fragili non dovevano bastare i protettori del microcircolo ad attenuare la situazione delle ecchimosi?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marrazzo

20% attività
0% attualità
0% socialità
CASANDRINO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Potrebbe essere una vasculite. Utile approfondimento con cANCA e pANCA ed per la diagnosi di certezza la biopsia cutanea.
Luigi dr. Marrazzo