Utente 237XXX
Gentili medici,

e' da circa una settimana ( la settimana dopo il ciclo) che ho bruciore e dolore al capezzolo sinistro. Inoltre sento anche dolore al braccio che e' dovuto probabilmente ad uno sforzo muscolare ( vado in palestra). Mi ha visitato la mia dottoressa e ha visto la parte intorno al capezzolo lievemente arrossata. A parte questo non ha notato nulla di strano. Mi ha dato una crema a base cortisonica ma ogni volta che la metto mi brucia terribilmente. Credete sia il caso di sospenderne l'uso? Grazie mille D

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Diverse possono essere le cause del dolore al seno (legga un consulto analogo)

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/222713-dolore_al_seno_e_al_capezzolo.html
alla sua età quasi mai preoccupanti.

Nel suo caso l'arrossamento è un sintomo significativo.

Purtroppo non si posono tramite Internet (è vietato) prescrivere o modificare terapie senza una visita,
ma considerato l'effetto che descrive ne riparlerei con il curante.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 237XXX

Grazie mille per la sua gentile risposta. Ne parlero' con il mio medico. Gli articoli sono molto interessanti, complimenti!

Cordiali saluti D

[#3] dopo  
Utente 237XXX

Mi scusi se la disturbo di nuovo. Sono stata nuovamente dalla mia dottoressa che mi ha suggerito di sospendere la crema. Dopo una settimana la sensazione di bruciore al capezzolo rimane molto forte e mi fa preoccupare. Penso di ritornare dalla dottoressa dopo le vacanze di Pasqua ( e' in ferie ora) probabilmente per chiedere un'ecografia. Cosa potrebbe essere questo continuo bruciore? Grazie mille Cordiali saluti D

[#4] dopo  
Utente 237XXX

Gentile dottore, sono ritornata dalla mia dottoressa perche' il dolore e bruciore al seno continua ormai da tre settimane. Ha trovato il seno particolarmente caldo rispetto all'altro e secondo lei la ghiandola piu' gonfia rispetto all'altro. Mi ha mandato a fare un'ecografia e una mammografia. Ho 32 anni, ritiene fosse necessario? Grazie mille D

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A questo punto credo proprio di sì, anche se non è preoccupante quanto descrive.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 237XXX

Grazie mille gentilissimo le faro' sapere!

[#7] dopo  
Utente 237XXX

Gentile dottore, tenevo a farle sapere che ho fatto sia l'eco che la mammografia ed e' andato tutto bene. Era semplicemente un'infiammazione della ghiandola mammaria. Grazie ancora per il suo aiuto. Cordiali saluti

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Bene
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 237XXX

Gentile dottore, ho avuto il referto della mammografia e dice che hanno trovato una piccola ciste ma che e' assolutamente normale e non desta preoccupazione. Hanno fatto sia mammografia che ecografia. Sono andata anche poco prima del ciclo quindi e' probabile che a causa degli ormoni hanno detto fosse infiammato. Loro hanno detto visto la mia eta' di 32 anni di fare un'altra mammografia tra circa 5 anni dopo eventualmente una gravidanza. Ritiene che sia valida come indicazione o dovrei farmela controllare piu' spesso? Grazie mille ancora per il suo aiuto

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Certamente alla sua età NO con la mammografia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com