Utente 243XXX
Egregi dottori, scrivo perché sono un po' preoccupata. A seguito di un intervento chirurgico non ho potuto lavare il busto per mesi, perché poi mi ero bloccata proprio psicologicamente e non volevo guardare, e ho tenuto sempre il reggiseno addosso (qnche di notte) ma senza lavare il seno. Dopo vari mesi (adesso) sto vedendo che il seno è pieno di cellule morte (anche perchè è una zona dove sudo molto), e volevo sapere se era una cosa anomala avere il seno screpolato. Ho avuto anche le labbra e le gambe profondamente screpolate. Peró io prendo la pillola da vari anni e nel tempo ho visto formarsi sul seno delle crosticine bianche/gialle, e so che la pillola può causare questo problema, vero? Poi ho assistito alla formazione di una serie di macchie cutanee viste dal dermatologo già (non sono dei nei, ma come delle macchie dovute ad eccesso di sebo) proprio dove mi stringe il reggiseno, quindi intorno al busto e 2 anche sul seno. Ed ho notato che le aureole nel tempo (parlo di vari anni) hanno perso pigmentazione. Adesso che ho preso coraggio, ho palpeggiato il seno, ed è sodo ma morbido al tatto. Da 2-3 mesi quelle crosticine gialle (che ho avuto per anni ) dai capezzoli non ci sono più. Ora vorrei sapere, questo quadro potrebbe essere preoccupante? Io ho delle crisi di panico molto forti e so che potrei togliermi tutti i dubbi con una visita, ma nel frattempo, potreste dirmi voi se comunque di base posso stare tranquilla? Ho il cuore in gola, sono anni che dovrei affrontare il problema ma ho paura. Ringrazio sin d'ora chi mi risponderà e mi dispiace aver scritto questa storia così strana, ma tant'è.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi sembra del tutto normale che anche la cute del suo seno sottoposta a compressione e macerazione per lungo tempo abbia l'aspetto che descrive.
Non Le resta quindi che prendere coraggio (non mi sembra che la stiano mandando al fronte in guerra ^__^)
e farsi tranquillizzare con una visita reale.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 243XXX

Buonasera dottore, la ringrazio infinitamente della risposta. Ho letto molto prima di scrivere, e speravo mi rispondesse lei. Volevo farle un'ulteriore domanda, se possibile. Ho deciso - dopo la sua risposta - di fare l'autopalpazione per vedere un po' la situazione. Io so di avere dei  fibroadenomi sia a destra che a sinistra da quando avevo 20 anni. Io credo di averli sentiti, ma come faccio a riconoscerli rispetto ad altro? Devo fare una visita, vero? Oggi solo per toccare e sentire quei fibroadenomi stavo svenendo e ho dovuto smettere. In famiglia non ci sono casi di problemi al seno, anche tra le bisnonne, ma il fatto di prendere la pillola da tanto tempo mi ha fatto venire un paura incredibile. Per il resto ci sono stati periodi in cui il seno era più dolorante, fin sotto l'ascella e periodi, tipo questo, senza fastidi. Volevo anche dirle che forse a causa del fatto di non lavarmi quelle crosticine erano gialle, perché quando saltavano, si vedevano dei solchetti bianchi. Ora si è tutto chiuso e non le ho più. Si, devo proprio fare una visita, non immagina come sono pesanti le mie mani quando devo scrivere di questo argomento, ho il panico solo a parlarne, per questo ho sempre evitato. Dottore mi scusi, penserà di avere a che fare con una persona "strana", mi perdoni per la lunghezza. La ringrazio tanto.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E allora faccia la visita che la tranquillizzerà del tutto.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 243XXX

Dottore, grazie ancora! Mi sa che dovrò andare....anzi, devo andare subito, in tempi brevi! Volevo chiederle una cosa: ma se decidessi di sospendere la pillola, yasmin, ci sarebbero conseguenze sul seno? Cioè, io so che i miei capelli -per esempio - ne risentirebbero per il cambiamento del clima ormonale, ma anche il seno che risente del clima ormonale potrebbe andare nel caos? E quindi potrebbero esserci problemi? Penso questo, e poi mi dico.... e allora che dovrei pensare di una gravidanza? Non so se sospendere la pillola sia un bene o un male... Ma è vero che la pillola crea danni cronici per la produzione di cortisolo e progesterone? Mi scuso per le domande fuori temo, e la ringrazio tantissimo!

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma dove trova le informazioni che sospendere la pillola "fa male" ??????

Di solito tutti, più logicamente, ci chiedono il contrario.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 243XXX

Buonasera dottore, è tarda notte e io ho pensato di scrivere nuovamente perchè mi sento preoccupata. Non ho ancora avuto il coraggio di lavare il seno, sono proprio bloccata! Lo guardo e vedo che ho proprio tante cellule morte che se grattassi verrebbero via, e credo sia normale dopo tutto questo tempo, ma mi domando se il fatto che le aoreole si siano fortemente depigmentate possa essere indice di qualcosa. La pelle mi sembra compatta, solo superficialemente presentra questi placconi di diverso colore, tipico delle cellule morte. Questo di una visita senologica è un problema che mi porto appresso da anni, e tremo dalla paura. Ho paura che se mi dicono qualcosa poi non saprei davvero quale potrebbe essere la mia reazione. Mi dispiace disturbarla, ma lei crede che cio' che racconto possa essere preoccupante per quel che riguarda il suo campo? Vede, non riesco neanche a scrivere certe parole, non so come fare. Mi scusi tanto, abbia pazienza, la ringrazio infinitamente.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ci trovo nulla di preoccupante in quello che mi scrive.

Ragione in più per farsi visitare e farsi tranquillizzare definitivamente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com