Utente 258XXX
Salve.
Ho già chiesto in diabetologia e metabolismo ma non credo sia quello il problema.
Informandomi su internet ho il sospetto di essere affetto da ginecomastia falsa.
Le mie "tette" sono grandi, sporgenti... e come per tutti i casi, soprattutto alla mia età, la cosa mi provoca un grande disagio psicologico, tanto che sto quasi per arrivare (esagero nel parlare così, ovviamente) ad assumere certi comportamenti da anoressia nervosa. Faccio attenzione a non mangiare troppo, faccio esercizi fisici fin quanto posso (ad esempio corro anche se non sono in ritardo, faccio flessioni quando ho del tempo libero, salto sul posto proprio per ridurre il problema)... sto seguendo una dieta (non fatta di testa mia) e ho visto dei risultati... sono passato da 89 kili a 78... e si vede.. la pancia è "scesa", le gambe hanno preso una forma più naturale, ecc... però il seno non ne vuole sapere.. più che un ragazzo di 20 anni, a giudicare dal petto (vestito) sembrerei una ragazzina in fase di sviluppo... eppure ho confrontato il mio seno con quelli delle foto online in articoli di ginecomastia e il mio non mi sembra così "femminile"... non è tondo, è irregolare.. tende ad andare in avanti, quasi come se fosse triangolare... inoltre il sinistro è più grande del destro. Ho notato che a volte, inoltre, il mio seno sembra tornare quasi a dimensioni normali (succede quando provo sensazioni di freddo, come se a restringersi non fossero solo i capezzoli ma l'intera mammella), ma la maggior parte delle volte è un seno insolito.
In realtà soffro di questo problema da quando ero molto più piccolo ma ero convinto fosse solo grasso corporeo (prima ero normale, quando ho iniziato ad ingrassare, è comparso.. ora ho perso circa 10 kg e il seno è l'unica parte rimasta uguale a prima!). Non so se è davvero ginecomastia perchè ripeto.. mi sembra diverso.. come faccio a capire se è ginecomastia e se è ginecomastia vera o falsa? Al tatto risulta molto morbido (ora che sono dimagrito, tutto il tessuto grasso mi sembra aver perso consistenza)...

E' vero che la ginecomastia falsa può essere risolta solo tramite intervento? Non posso risolvere il mio problema in modo naturale?
Se necessario posso allegare una foto (ovviamente solo della zona interessata)...

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Fa benissimo ad insistere con l'alimentazione e l'attività fisica, perchè la causa di quanto descrive è probabilmente da ascriversi al sovrappeso e pertanto alla sua età la sintomatologia può essere ancora considerata reversibile.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html

E' altrettanto probabile che si tratti di una ginecomastìa bilaterale falsa o pseudoginecomastia, ma non me ne starei con le mani in mano e per fare il punto della situazione programmerei una ecografia mammaria bilaterale ed una visita endocrinologica.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 258XXX

La ringrazio infinitamente per la risposta e i consigli, dottore.
Ho letto quell'articolo ma non mi aiuta a fare un'approssimativa auto-diagnosi.
Ho notato comunque che, pur essendo arrivato ormai a 77.3 Kg (verificato oggi, non sono mai sceso così tanto), ancora il mio corpo è pieno di grasso... anche se diminuito, ne si nota parecchio nelle gambe e comunque nella pancia.
Probabilmente devo solo dimagrire ulteriormente per poter "sgonfiare" il seno... ma i 75 kg dovrebbe essere il mio peso forma, ci sono vicino.. possibile che ho ancora tanto da perdere se sono circa 3 kg?

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non deve fare l'autodiagnosi. Deve fare l'ecografia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com