Utente 292XXX
Buongiorno,

Sono un ragazzo di 22 anni. Qulache giorno fa ho iniziato ad avvertite dolore e fastidio al capezzolo dx toccando ho trovato una pallina. Si è protratta una certa sensibilità nella zona del capezzolo anche sfiorando maglie o qualunque altra cosa e dolore spingendo sul capezzolo. preso dal panico sono andato a fare una visita, il riscontro è stato: piccolo nodulino palpabile mobile in vicinanza del capezzolo dx lievemente dolente alla compressione digitalica. Non tumefazione locale o fuoriuscita di liquido sieroso o ematico. Non tumefazione linfoghiandolare del cavo ascellare.
Mi è stato prescritto antinfiammatorio e gentalyn beta per 5 gg.
Mi è stato detto che può trattarsi di infiammazione dei dotti presenti nella zona areoalre a seguito di un trauma. lei cosa pensa che possa essere? io sono preoccupato! Anche perchè non saprei se questa pallina ci fosse sempre stata o è insorta ora con l'infiammazione... la ringrazio!!

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è alcuna ragione per preoccuparsi soprattutto perchè alla sua età il tumore del seno maschile è pressochè inesistente.

Non si può aggiungere ulteriore contributo in assenza di una visita diretta.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 292XXX

La ringrazio dottore,

Quello che volevo chiederle è come sia possibile avere un infiammazione in quella zona. Mi vergogno un po a dirlo ma può essere che in sfregamenti nei rapporti sessuali con la mia ragazza lei mi abbia morso il capezzolo e si sia infiammato Internamente? Solo per avere un idea! Cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Possibile anche questo.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 292XXX

Grazie dottore,

la sensibilità sta diminuendo di molto infatti. E comunque ci tengo a sottolineare che ho effettuato anche delle estensioni per i muscoli pettorali in questo periodo, a livello amatoriale a casa, per problemi posturali. Non vorrei che magari ci siano dei nervi di li in quella zona e ci sia stato uno stiramento. grazie

[#5] dopo  
Utente 292XXX

un ultima curiosità,

ma che lei sappia ci sono casi in cui lo sviluppo determini anche alla mia età delle situazioni simili? non nego infatti di aver avuto un petto fino ad un anno fa molto piatto e che ora sembra si stia ben formando.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si è possibile che una live ginecomastia insorga anche a questa età


https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/73/La-mammella-maschile-gi
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 292XXX

La ringrazio dottore,

in ultima istanza lei crede che nel caso in cui mi si attenui la sensibilità e il dolore sia necessario che io richieda un ecografia, anche se questa pallina permane? oppure posso anche evitare, visto come lei dice anche l'età e il sesso? grazie mille ancora

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
L'ecografia è senz'altro utile per formulare una diagnosi più corretta.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 292XXX

Grazie dottore, Si infatti mi pare che anche il tessuto adiposo, della parte interessata, intorno al capezzolo sia maggiore che nell'altro.Ed in più il capezzolo a riposo pare maggiormente sporgente nel lato interessato rispetto all'altro, con il freddo ad esempio i due capezzoli diventano uguali. Ma la ginecomastia può essere un fenomeno transitorio oppure una volta che si presenta solamente un intervento chirurgico può eliminarla?

[#10] dopo  
Utente 292XXX

Salve dottore,

leggendo riguardo la ginecomastia relativamente alle cause scatenanti, leggo che anche l'abuso di sostanze alcooliche determina questa patologia. Vi può essere una correlazione visto che nelle ultime settimane prima dell'insorgenza di tale problema ho abusato un pò di tali sostanze? unita al fatto che ho seguo una dieta non propriamente regolare comprendente principalmente carne e molto spesso in ristoranti stranieri(dove magari le carni presentano alti livelli di estrogeni)? la ringrazio

[#11] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Come si fa a rispondere sulle CAUSE se non abbiamo ancora una diagnosi ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#12] dopo  
Utente 292XXX

Si capisco, il problema è che comprendo la necessità di una diagnosi ma io vedo che la sensibilità è passata il dolore pure ed il fastidio non lo sento quasi più...inoltre la pallina sembra essersi "sciolta" in un certo senso...vorrei capire se ci possono essere forme transitorie di ginecomastia... La ringrazio ancora tanto

[#13] dopo  
Utente 292XXX

Ci tenevo a specificare che il nodulo sembra appiattito(come fosse un disco), mobile e spugnoso..

[#14] dopo  
Utente 292XXX

Dottore la riscrivo,
Sono andato ad un ulteriore visita e comunque mi è stato detto che la presunta pallina sembra essere ai piani superficiali e mobile. Addirittura la dottoressa ha detto di non riuscire a sentirla se non l'avessi indicata io. Mi ha detto di non farmi viaggi mentali e che una patologia grave senza familiarità, con il fatto che abbia 22 anni e soprattutto che essendo maschio non c'è neanche bisogno di pensarla. Il dolore risulta essere oramai quasi inesistente e presume che possibile che l'abbia provocato addirittura io dal momento in cui ho cominciato a stuzzicarla(in quanto devo ammettere è insorto il dolore e la sensibilità proprio quando io ho cominciato a stuzzicarla, 2 secondi prima di farlo non sentivo assolutamente niente!!) e soprattutto mi ha detto che per la sensibilità non ci devo pensare, e testuali parole di "legarmi la mano".Dimenticavo di dirle che sono un soggetto molto ansioso ai limiti dell' ipocondria.La ringrazio ancora per la cortese attenzione.

[#15] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
faccia l'ecografia...E NON CI PENSI PIU'
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com