Utente 249XXX
Gentilissimi Dottori,
sono la mamma di una bimba di quasi 18 mesi, ho 28 anni ed ho smesso di allattarla lo scorso settembre.
Ad oggi, se spremo il capezzolo, fuoriesce ancora del latte, poche goccioline come colostro, non ho il seno dolente nè perdite di latte.
Un mese fa, mi sono recata dalla ginecologa per una visita di controllo e le ho detto del mio problema, e di questo latte che non va via. Le ho chiesto se fosse il caso di prendere il dostinex, ma mi ha detto di lasciar perdere perchè andrà via da sè.
Vi scrivo, però, perchè da una settimana a questa parte mi sono accorta di avere una piccola pallina dura sul seno sinistro.
Ha le dimensioni di un pisello e non è visibile ad occhio nudo, si sente solo al tatto se eseguo una leggera pressione... Questa pallina si trova nella parte superiore del seno, praticamente nell'attaccatura superiore.
Sono molto preoccupata perchè penso sempre al peggio, ho molta paura specialmente perchè questo latte non va via...
Attendo fiduciosa un Vostro consiglio e Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Una galattorrea che persiste dopo 8 mesi dal parto non deve assolutamente preoccupare

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

Ma sulla "pallina" ovviamente non siamo in grado di apportare alcun contributo senza una visita.

Abbiamo più volte spiegato che per circa un triennio dopo la gravidanza, valido quindi anche per Lei, la sorveglianza va AUMENTATA piuttosto che allentata.

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/44/Come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno

Farei una visita e ci aggiorni se lo desidera

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 249XXX

La ringrazio tanto per il consulto.
Oggi ho notato che è presente un'altra pallina, stessa forma e dimensioni, sulla parte bassa del seno, sempre sul sinistro.
Mi perdoni se non mi sono spiegata bene, ma ho partorito da 18 mesi, e svezzato mia figlia da 8 mesi.

[#3] dopo  
Utente 249XXX

Gentile dottor Catania,
La disturbo nuovamente per aggiornarLa sull'esito dell'ecografia mammaria, eseguita questa mattina.
Il radiologo ha riscontrato un accumulo adiposo sulla parte bassa del seno, ma solo al tatto, perchè l'ecografo non ha riscontrato nulla.
Nella parte alta, invece, ha rilevato un piccolo nodulo in fase di formazione, non lo ha nemmeno refertato, perchè a detta sua non è nulla di rilevante.
Ha la forma di un semino, non è vascolarizzato e sembra essere isolato. La dimensione in lunghezza è di circa 7 mm e, secondo il medico, si tratta di un fibroadenoma, anche se non si è sbilanciato, se non per dirmi di non preoccuparmi perchè "non c'è nulla"... Ha controllato anche i linfonodi e vanno bene. Ma mi ha detto di tenere sotto controllo la mammella e di rifare un'ecografia ogni 12 mesi, salvo che non riscontri cambiamenti nella morfologia del seno.
Sul referto scritto rilasciatomi, non c'è alcun riferimento a questo piccolo "semino"...
Ha scritto solo:
"Seno soffice, nessuna manifestazione focale, nella norma. Si consiglia controllo ecografico tra 12 mesi"...
La mia domanda è la seguente... E' stata un leggerezza quella di non refertare il nodulo o è una prassi di cui non sono a conoscenza? Oltre all'ecografia ha anche eseguito una palpazione, ed ha sentito il gonfiore, confermato dall'ecografo... Secondo Lei, conviene approfondire la questione o posso stare tranquilla? Non so come comportarmi adesso...
La ringrazio e mi scuso per l'ulteriore disturbo.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A mio parere si dovrebbe refertare tutto ciò che si riscontra obiettivamente precisando che " il rilievo clinico non sia rilevabile agli ultrasuoni...ecc ecc".

Penso proprio che possa star tranquilla ma precauzionalmente in relazione al nodo di recente comparsa anticiperei il controllo ecografico di almeno di 6 mesi.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 249XXX

La ringrazio tantissimo, sempre molto gentile ed efficace nel consulto.