Utente 306XXX
Buongiorno, ho notato ieri sera che il seno destro presentava intorno al capezzolo un arrosamento diffuso e caldo. Avendo la pelle molto chiara questo arrossamento dona alla pelle in trasparenza un aspetto di rossore a nido d'ape. Non presento alcun dolore o indolenzimento o ispessimento cutaneo.
Avevo notato alcune settimane fa lo stesso rossore ma lo imputavo all'utilizzo di un nuovo reggiseno forse un pò più stretto, ma nonostante abbia cambiato reggiseno, l'arrossamento persiste. Non sono riuscita ancora ad andare dal medico di base. In rete ho notato con preoccupazione che il tumore al seno di tipo infiammatorio si manifesta con le stesse caratteristiche, vorrei sapere (in attesa di potermi recare dal medico di base per un primo consulto) se devo preoccuparmi o potrebbe essere qualcos'altro. In attesa di un vostro gradito riscontro, auguro buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si può dare un modestissimo contributo nel suo caso senza una visita e mi dispiace molto.

L'osservazione diretta, oltre alla palpazione, è fondamentale per formulare la diagnosi anche se Lei descrive molto bene il fenomeno osservato.

Starei tranquilla in attesa della visita e starei lontano da Internet che non può che accrescere la sua ansia. La mastite carcinomatosa (infiammatoria ) di solito ha una insorgenza più insidiosa di quella da Lei descritta e solitamente non si accompagna al CALOR da Lei descritto, perchè ripeto l'esordio è più lento e insidioso.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 306XXX

Gentile Dr. Catania,
la ringrazio molto per il suo riscontro.Devo ammettere che sono entrata in panico. Ho 40 anni e 2 bambini piccoli ed avendo vissuto da ragazzina il cancro all'utero di mia madre, e la sua prematura morte, sono estremamente sensibile all'argomento!
Sono riuscita grazie al mio medico di base a fare oggi un'ecografia mammaria, le espongo il risultato:
"A dx i quadranti interni e prevalente in Q4, nella sede del reperto clinico di arrossamento cutaneo, si apprezza un'area lievemente disomogenea senza evidenza di lesioni nodulari solide o liquide e in sede retroareolare la presenza di alcuni dotti dilatati: reperto compatibile con mastite e da ricontrollare dopo ciclo di terapia medica di almeno 15 gioerni (iniziata da ieri 03/06/13).
Nei restanti quadranti ed alla mammella controlaterale non si rilevano lesioni sospette.
Presenza di alcuni linfonodi a carattere reattivo nel cavo ascellare dx".
Questo il referto, da ieri mi duole molto con un dolore radiante che parte dal centro del capezzolo come uno spillo verso l'interno della mammella, la pelle si presenta sempre arrossata con un rigonfiamento verso l'interno a partire dal capezzolo e sento un indolenzimento sulla parte dell'infiammazione.L'ecografista mi ha parlato di probabile presenza di pus. Il mio medico di base mi ha prescritto Ciprofloxacina 1 compressa al giorno e 1 compressa di Bentelan da 1 gr.
Le chiedo gentilmente un'opinione, in attesa che la terapia antibiotica faccia il suo corso. Tra 1 settimana parto per il mare e vorrei sapere se mi devo preoccupare o no!! E vista la sua esperienza in tal senso, sarei più tranquilla se sapessi se la mia sintomatologia potrebbe rientrare in un caso di mastite carcinomatosa. In attesa di un suo prezioso riscontro, la saluto cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho scritto che più della ecografia

>>L'osservazione diretta, oltre alla palpazione, è fondamentale per formulare la diagnosi anche se Lei descrive molto bene il fenomeno osservato.>>

Da quanto descrive non credo che si tratti di una mastite carcinomatosa, ma i limiti del consulto telematico sono nel suo caso tali da prendere la mia rassicurazione con il beneficio dell'inventario.

Altro elemento rassicurante è che il collega che ha eseguito l'ecografia l'ha ovviamente vista ed evidentemente ha ritenuto che non ci fossero elementi di sospetto.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 306XXX

Gentile dott. Catania, mi rivolgo a Lei per un parere.
La aggiorno, dopo l'ecografia ho cominciato ad accusare dolori al seno dall'interno del capezzolo verso il centro del seno. Mi è stato cambiato l'antibiotico venerdì scorso, ora assumo Augmentin 125 mg 2 compresse al dì e da sabato mi brucia il cavo ascellare - si sente un cordoncino, probabilmente ho i linfonodi infiammati, con braccio dx indolenzito. Da ieri sera ho una sensazione di bruciore della pelle dall'interno su tutto il petto e indolenzimento anche sul seno sinistro. Il tutto però va e viene, non è un dolore fisso.
L'arrossamento cutaneo sul seno destro continua. Ho misurato la temperatura corporea e si attesta sempre sui 36,7. Ho prenotato per domani visita senologica con mammografia privatamente per farla breve, anche perchè abito in alta montagna ed è difficile riuscire a trovare a breve qualcosa negli ospedali, che servono un bacino di utenza immenso.
Ho il terrore della mastite carcinomatosa, ha questo tipo di sintomatologia? Il capezzolo è normale, non è rientrato, risulta soltanto questo arrossamento su una porzione laterale e floglosi. Il seno risulta leggermente più pieno dell'altro, porto una 8° misura di reggiseno, ma il seno non è duro come quando allattavo, risulta floscio come sempre.
La mastite carcinomatosa, può avere un decorso così improvviso e rapido??Mi chiedo se può essere solo una mastite provocata da un batterio entrato magari da un bacio troppo violento dato da mio marito al mio capezzolo destro?? Potrebbe essere causata dall'Evra cerotto transdermico, che utilizzo da anni? Da qualche mese avevo piccole perdite vaginali e frequenti emicranie al termine del ciclo mestruale, Il mio medico di base non mi sa aiutare più di tanto perchè non conosce molto l'argomento, qui l'età media è 80 anni!
Mi scusi la prolissità ma sono terrorizzata, dovrei partire fra 4 giorni per il mare con i miei 2 bimbi ma sono bloccata dalla paura!
In attesa di una sua preziosa opinione, saluto cordialmente.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La sintomatologi che descrive, con le riserve del consulto a distanza, sembrano quelle di una MASTITE (...e basta).

Faccia la visita con tutta TRANQUILLITA' !

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com