Utente 340XXX
Buonasera,
ho 33 anni e da qualche mese sono un preoccupata per un "fenomeno" che osservo sui miei capezzoli. Ho sempre avuto i capezzoli "piatti", con il freddo o con la stimolazione tattile si inturgidiscono per poi rilassarsi di nuovo. Osservo che, soprattutto con il freddo (per esempio quando mi spoglio) i capezzoli tendono a rientrare, sembrano quasi "accartocciati", poi, lentamente, escono fuori, il sinistro più rapidamente del destro che ci mette più tempo e rimane un pò di più "ripiegato". Se invece li tiro fuori a mano escono subito senza problemi. Non sento noduli, il seno è molto morbido.Non ricordo se questo fenomeno l'ho sempre presentato, ho cominciato a preoccuparmene quando in rete ho cominciato a leggere che il capezzolo retratto è sintomo di tumore al seno.Non ho mai fatto ecografie mammarie (non ho casi di tumore in famiglia) solo visite manuali del seno.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Completi l'iter diagnostico con la visita e l'ecografia.

Ma da quanto scrive >>Se invece li tiro fuori a mano escono subito senza problemi>> starei assolutamente tranquilla in attesa della visita, perché ciò non si verifica in caso di un tumore.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com