Utente 170XXX
Gentili Dottori,
sono una mamma di 27 anni che ha terminato di allattare da circa sei mesi.Pochi giorni fa in occasione di una palpazione energica del mio fidanzato, ho notato una gocciolina sul capezzolo destro.Per conferma di quanto avevo notato,ho eseguito una spremitura del seno ed ho notato che da diversi pori usciva un liquido leggermente denso e di colore giallognolo comunque di scarsa quantità .Ho ripetuto la stessa manovra anche sul seno sinistro ed è uscita la medesima sostanza.Impaurita sono corsa da un'amica ostretrica che ha riconosciuto nel liquido la sostanza simile al primo latte che ricordo infatti uscì nelle prime fasi dell'allattamento e mi ha tranquillizzato dicendomi che non sono manifestazoni preoccupanti essendo perdite che avvengono da entrambi i seni, da più pori, non contengono tracce di sangue e non sono spontanee ed inoltre anche la palpazione che mi ha praticato non ha riscontrato nulla.Io per tranquillità domani effettuerò una ecografia mammaria che esegui già nel 2012 con visita senologica che non evidenziò nulla di anomolo.Recentemente ho controllato i valori tiroidei, tutti nella norma.In attesa di domani, potete dare maggiore tranquillità alle mie paure?
Ringrazio per l'attenzione e in anticipo per qualsiasi risposta che riceverò
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquilla : sono secrezioni non significative in senso oncologico e legate al recente allattamento, anche se trascorsi solo 6 mesi.

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottor Catania,
La ringrazio per le Sue rassicurazioni che mi faranno affrontare la visita più serenamente.Sono stata spinta a richiedere un consulto dalla consistenza un po oleosa e dal colore giallognolo delle secrezioni(il colore l'ho potuto constatare spalmando il materiale su un fazzoletto di carta).Continuano a presentarsi in veramente piccole quantita solo se faccio una notevole pressione sui capezzoli.Consulto molto spesso questo sito per conoscenza personale e prevenzione e trovo veramente utile e lodevole il lavoro che svolgete cosi come gli articoliche pubblicate,specialmente quello che mi ha indicato nella Sua risposta.Quindi Dottore non c'é bisogno dal punto di vista diagnostico di ulteriori accertamenti e posso dormire serena?
La ringrazio di cuore
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lo stabilirà la visita se necessita di ulteriori accertamenti. Certamente può dormire serena
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
Mi scuso in anticipo se approfitto della Sua gentilezza e con i limiti di un consulto a distanza,per ulteriori accertamenti mi riferivo a mammografia o altro di piu invasivo.Le spiego,mia madre ha da tempo delle microcalcificazioni su un seno ed é sottoposta annualmente a controlli e io vivo l'ansia con lei di questo esame.spero di doverli evitare almeno nel mio caso.
Grazie e scusi ancora
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A 27 anni è una speranza più che fondata...

Ma se si volesse occupare veramente di Prevenzione non si concentri solo sui controlli (=Prevenzione Secondaria), ma su

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
Volevo informarLa che ho eseguito la visita ed eco é tutto é risultato nella norma e come aveva suggerito Lei collegato al precedente allattamento.
Volevo se possibile chiederLe consiglio su un'altra questione.circa due mesi fa in occasione di una visita per il lavoro,mi é stato riscontrato manualmente il fegato un poco ingrossato.ho quindi eseguito eco che ha riscontrato tutto nella norma a parte un piccolo linfonodo sotto il centrimetro di tipo reattivo all ilo epatico.in concomitanza avevo avuto diverse ricadute febbrili con forte mal di gola,dolori muscolari forti ed astenia.ho quindi eseguito diversi esami ematici:emocromo e formula leucocitaria,ves,emoglobina glicolisata,proteine totali,elettroforesi sieroproteine,transaminasi got e gpt,fosfatasi alcalina,gamma gt,bilirubina frazionata(bilirubina tot 1,09 mg/dl rif. 0,00-1,00 bilirubina diretta 0,34 mg/dl rif inf. 0,34 bilirubina indiretta 0,75 mg/dl rif 0,70)tutto nella norma ad accezione delle lievi variazioni sopra riportate e fibrinogeno a 581 rif 150-469 e pcr 1,83 rif inf 0,50,da premettere che la mattina degli esami avevo sicuramentw febbre alta
Mi é stato poi eseguito tampone faringeo che ha rilevato diverse colonie di streptococco.ho fatto cura antibiotica e mi sino subito ripresa.tuttavia sono preoccupata per questo linfonodo reattivo.Lei crede alla luce dei risultati sopra esposti che dovrei ripetere l eco?
La ringrazio in anticipo
Cordiali Saluti

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si, ripeta il controllo più per tranquillizzarsi ulteriormente che per una reale necessità.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
Oggi ho ripetuto l esame e l'ecografista che non era lo stesso che me la effettuò la prima volta,non ha più riscontrato pur ricontrollando più e più volte a fondo, il linfonodo.Adesso sono più tranquilla ma mi chiedo c'é stato un errore primario di valutaZione oppure può essersi spontaneamente riassorbito?
Di seguito riporto i risultati dell'eco
Fegato di volume nei limiti della normaad eco struttura omogenea.colecisti normo distesa e priva di calcoli .vie biliari e strutture vascolari loco regionali nei limiti.pancreas visibile in tuttw le sue sezioni ,senza alterazioni ecosrtrutturali milza e reni regolari.normale rappresentazione delle strutture vascolari retroperitoneali.
Non si evidenziano versamenti
Grazie come sempre per la Sua gentilezza
Cordiali Saluti

[#9] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
Mi scusi se torno a scriverLe ma avrei bisogno di un ulteriore consiglio.A causa di alcune coliche,ho ripetuto l'eco all'addome,tutto é risultato nella norma tranne questo piccolo riscontro:reni di normale volume ed ecostruttura con regolare spessore corrico-midollare,a carico del terzo superiore a sede corticale (rene sinistro)si evidenzia una formazione rotondeggiante di 6mm circa,iperecogena,in prima ipotesi riferibile ad angiomiolipoma.non segni di stasi urinaria bilateralmente.l'ecografista non mi ha suggerito ullteriori accertamwnti in quanto certo della diagnosi per il colore prettamente bianco della lesione riconducibile a grasso e lo stesso l'urologo che ha visionato l'ecografia.io pero ovviamente non sono tranquilla perche prima c era il linfonodo reattivo all'ilo epatico poi a detta degli altri ecografisti mai esistito e scambiato per una porzione di fegato essendo io molto molto magra,adesso questo.inoltre mi chiedo,come é possibile che questo angiomiolipoma non sia stato visto nell'eco di un mese fa?Lei cosa ne pensa?
La ringrazio
Cordiali Saluti

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Comprenderà bene che sia impossibile a distanza senza una verifica diretta di tutta la documentazione dare risposte corrette.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Dottore,
nel frattempo ho eseguito altre ecografie di cui una in un centro LILT e mi è stata confermata la diagnosi di angiomiolipoma.La mia domanda era ed è semplicemente questa,l'ecografia da sola basta a caratterizzarlo oppure è necessario effettuare una tac?devo preoccuparmi?
Grazie
Cordiali Saluti