Utente 342XXX
Salve, ho 40 anni, 14 mesi mi è stato trovato un nodulo dalle caratteristiche non sospette di circa 6mm che ho monitorato ecografiacamente e Clinicamente ogni 3 mesi fino a oggi e che non destava nessuna preoccupazione al chirurgo senologo che mi segue. Oggi ho effettuato una eco
dii controllo presso un centro diverso dal solito, e sembra che il fibroadenoma abbia la stessa forma di sempre ma sia leggermente cresciuto di qualche millimetro, in maniera regolare e omogenea. Intanto, è possibile che risultino misure diverse usando macchinari diversi in centri diversi? E se davvero fosse cresciuto può essere attribuibile a una somministrazione di progesterone attraverso uno iud che ho effettuato per sei mesi? O può dipendere dal fatto che sono in fase di preciclo e ho il seno molto gonfio e dolorante? Faccio un'altra eco? Mi preoccupo?? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ho parole !

Un fibroadenoma certo monitorato ogni 3 mesi ???

E per quale ragione visto che la probabilità di degenerazione di un fibroadenoma è del tutto trascurabile ?

E anche se fosse cresciuto di qualche mm ??

Lei rischia poco di ammalarsi di cancro....ma molto di cancerofobia che è una malattia ancora più grave (^____^)

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 342XXX

Grazie dottore! Comunque riguardo alla mia fobia ha perfettamente ragione, però c è anche da dire che il senologo che mi segue mi ha fatto monitorare il nodulo per un anno ogni tre mesi dicendo che il protocollo questo dice per quelli insorti dopo i 35 anni anche se dalle caratteristiche non sospette!!!!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per quelli insorti dopo i 35 anni eventualmente si completa l'iter con una agobiopsia e si previene....la cancerofobia (^___^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 342XXX

:-) si abbiamo provato subito con ago aspirato sotto guida ecografica, con 4 prelievi in punti diversi del modulo, ma date le dimensioni ridotte del il risultato è stato c1 prelievo inadeguato, risultavano solo poche cellule di tessuto fibroso, allora il senologo ha detto che viste le caratteristiche di benignità' era meglio fare qualche ecografia ravvicinata (ogni tre mesi) e se il modulo restava sempre uguale non ripetere il prelievo ! Comunque di, e ' vero, tutto questo iter in 14 mesi mi ha reso come dice lei cancrofobica 😃😃 ora siamo a una ecografia ogni 6 mesi è una mammografia ogni 18 mesi

[#5] dopo  
Utente 342XXX

Dottor Catania aiutooooo!!!! Sono tornata nel centro dove eseguo normalmente le ecografie per sapere se in effetti il fibroadenoma era davvero cresciuto, e invece no, è timasto identico, ma in compenso ne è saltato fuori un altro pressoché uguale nell'altro seno. Il referto lo chiama " immagine nodulare ipoecogena retroareolare di circa 7mm margini regolari capsulato". Non si segnalano noduli con caratteri di assorbimento del segnale acustico, no lesioni distorsive. Struttura fibronodulare mastopatica del residuo ghiandolare.
Il medico che ha eseguito l'esame (sempre lo stesso) mi ha detto che sono noduli mastopatici, il mio seno ha questo tipo di struttura e non devo fare niente se non controllarli ogni 6 mesi, no ago aspirato niente panico... Una parola! Cosa significa "capsulato"? E cosa sono i caratteri di assorbimento acustico?? Sono in attesa di portare in visione l'esame al mio senologo.. Mi chiedo, ma se facessi una RIsonanza si avrebbe la certezza di benignità e potrei controllarmi serenamente ogni 6 mesi? Ma come è possibile che a 40 anni mi compaiono questi noduli? Il medico dice che evidentemente l'attività ormonale e' ancora intatta è che comunque potrei averne avuti anche in passato vista la mastopatia ma gli ecografi più vecchi non rilevavano lesioni così piccole e che molto dipende anche dall'esperienza di chi esegue l'esame... Che devo fare? Sono di nuovo nel panico ...

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
[#7] dopo  
Utente 342XXX

Quindi lei mi consiglia di seguire le indicazioni del radiologo, non preoccuparmi e continuare a monitorare la situazione?

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 342XXX

Grazie dottore, sono stata ieri dal mio senologo che mi ha detto che la mia situazione rientra nella normalità di una donna ancora relativamente giovane, che la diagnosi di benignità nel mio caso simpuo tranquillamente fare con ecografia e visita, e che controlli semestrali sono sufficienti. Grazie della pazienza 😄