Utente 383XXX
Salve dottore, tre giorni fa ho eseguito una ecografia mammaria, tramite un'associazione.
Premesso che l'apparecchio era portatile, molto piccolo, le riporto il risultato:

Struttura mammaria fibro-micronudulare decisa a destra. Presenza di alcune immagini nodulari ipoecogene subcentro..?di tipo benigno.
Nel QSE sinistro, nodularità ipoecogena a contorni regolari con attenuazione acustica posteriore. Diametro max 1.20 cm. Si consiglia di eseguire un ecolordoppler mammario.

Io ho un seno piccolo (II) taglia, non ho mai avvertito nè la presenza nè qualche fastidio al seno se non nella fase premestruale quasi sempre gonfiore dolore e fitte ma maggiormemnte a DX.
l'unico mio fastidio reale è alle ascelle dove spesso vado incontro a irritazione dolore e gonfiore( si forma come un piccolo fagiolo) accompagnati da forte sudorazione acida! ma non ho mai approfondito la cosa dando la colpa ai deodoranti.
Detto ciò la mia domanda è:
-l'attenuazione acustica posteriore è indice di calcificazione? in tal caso devo preoccuparmi ed eseguire immediatamente l'ecocolordoppleri mamm? Mi consiglia di fare qualche esame anche alle ascelle? Grazie Mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Può fare anche una ecografia "normale" presso un centro dedicato e sono certo che Le confermerà una diagnosi di fibroadenoma.

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

Intanto stia tranquilla

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 383XXX

La ringrazio per le informazioni Dott. Catania! In settimana farò un eco e le farò sapere il responso!

[#3] dopo  
Utente 383XXX

Gentilissimo Dott.Catania, oggi ho effettuato un' eco(color)doppler mammario presso una struttura dedicata Le riporto il responso:
Assenza di alterazioni strutturali a focolaio di tipo patologico a carico di entrambi i corpi mammarii, che si presentano: displastici per incremento del tessuto fibroso di sostegno con microinclusioni cistiche,bilateralmente.
Al QIE di dx piccola cisti complicata di cm.0.84 x 0.44. All'unione dei QQ esterni di Sinistra evidenza di altra formazione cistica complicata di cm 0.71 x 0.62, lievemente verticalizzata ma avascolare. Non evidenza di ectasi dei dotti galattofori.Assenza di adenopatia ascellare.


Ded: quadro ecografico compatibile con: displasia fibroso-cistica, con cisti complicate.
Il dottore mi ha consigliato di ripetere l'eco tra 6 mesi, per valutarne l'eventuale crescita, dicendomi che ho un seno che mi "darà fastidio".
Io ho familiarità,mia madre a 56 anni ha dovuto asportare una cisti complicata.
Le cisti complicate sono pericolose? Lei mi consiglia qualche altro esame?