Utente 201XXX
Buonasera, vorrei sottoporvi un problema che mi assilla da circa 1 settimana.
Ho un dolore, fastidio e sensazione di bruciore/calore al seno sinistro, eseguendo l'autopalpazione non riscontro alcun nodulo e bozzo, ma sento il seno gonfio sin sotto l'ascella ( anche se visivamente non sembra gonfio). Ispezionando il capezzolo risulta molto rugoso, credo imputtabile al fatto che allatto ancora il mio bimbo di 2 anni, anche perchè, seppur in modo minore lo è anche l'altro. Il seno sinistro è da sempre più grande del destro di circa una taglia. In questi giorni ho notato nei bordi del capezzolo dei puntini bianchi, come se fossero delle piccolissime palline (la grandezza di un brufoletto) solo nella parte superiore.
Il dolore si concentra nella parte superiore, laterale del seno e sotto l'ascella sinistra.
Sono in attesa del controllo, ma questo perdurare dei sintomi mi sta facendo preoccupare.
Inoltre soffro di dolori muscolari articolari, e ultimamente sento dei dolori anche alla spalla e braccio sempre sinistro (causa, penso siano gli sforzi del tenere spesso in braccio il bambino).
Crede che salti la visita dal medico di base e andare subito da uno specialista?? oppure posso stare tranquilla e fare tutto tramite asl..con tempi ben più lunghi??
In attesa di una vostra risposta ringrazio infinitamente, Saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquilla da quanto descrive.

E' sufficiente la visita di conferma del suo curante che la rassicurerà definitivamente

Legga intanto

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 201XXX

Buonasera..grazie mille per la risposta, sono stata del medico di base, cui mi ha prescritto una ecografia mammaria, il dolore non è costante, la mattina appena mi sveglio non c'è..verso il pomeriggio inizia a farsi sentire, a momenti più forte a momenti meno, quasi nullo. Passa dal dolore/fitte e senso di bruciore al seno sinistro, poi il braccio e le fitte più forti le sento nella scapola(dietro la schiena), sotto il braccio. Il fatto che mi fa preoccupare sono i linfonodi gonfi che si trovano sopra lateralmente il seno fino alla clavicola.
Non so cosa pensare..e a quale specialista rivolgermi.
Può dipendere dall'allattamento?
Oppure questi sintomi possono essere riferibili a problemi muscolari e articolari? (visto che tango spesso in braccio il bambino e sempre da quel lato)
Oppure può essere qualche sintomo che riguardi qualche organo interno?
Vi ringrazio infinitamente per il servizio che offrite. saluti