Utente 402XXX
Buongiorno, mi chiamo Antonio e ho 28 anni. Da circa 2 settimane soffro di un fastidio al petto lato sinistro. E' un fastidio di tipo trafittivo che gira intorno al capezzolo. Uso la parola "gira" perchè a volte fa male qualche cm sopra,a volte di lato, altre volte invece sotto e si sposta verso il costato. Siccome il fastidio non passava due sere fa ho utilizzato una crema contro i dolori muscolari e sembrava che il fastidio si fosse attenuato. Ieri notte invece era tornato leggermente e io andando a toccare mi sono accorto che spostando con la mano il muscolo del pettorale provo un forte sensazione dolorosa, che diminuisce quando smetto di toccarmi. Questa mattina il fastidio si è ripresentato in modo lieve ma costante e quindi fastidioso.Concludo dicendo che mi sono accorto che massaggiando leggermente la zona provo sollievo, mentre come detto prima se tiro la zona(la pelle,ilmuscolo) provo dolore.
Vorrei sapere secondo lei se :
1) Questi sintomi si possono associare ad un problema muscolare?
2) Possono collegarsi a qualche problema di ghiandole?
3) Potrebbe essere un fastidio cutaneo?
Io so che lei non visitandomi di persona non può darmi una risposto certa. Quello che le chiedo gentilmente è di dirmi solo cosa ne pensa e in che via posso avviarmi nel caso per approfondire la cosa. Le dico questo perchè purtroppo il mio medico di base è malato e il suo sostituto non c'è e sinceramente non so chi altro rivolgermi. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Comprenderà bene che senza una visita sia impossibile appoirtare il contributo che si aspetta da noi.

Senz'altro da quanto scrive nulla di sospetto in senso oncologico e secondo me è sufficiente una verifica diretta con il sostituto senza alcun criterio di urgenza.

Tanti saluti

Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 402XXX

Grazie per la sua pronta risposta e grazie anche per la vostra disponibilità nel rispondere in modo del tutto gratuito ai migliaia di utenti che scrivono. Le rubo solo un ultimo istante. Vorrei sapere solo un ultima cosa. E' normale tastare il petto e sentire una specie di palline,ghiandole su di esso?Su ambo i lati ovviamente.
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è preoccupante ma solo con la visita è possibile verificare se c'è una "lieve" ginecomastia bilaterale

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 402XXX

Buongiorno, da che medico devo rivolgermi per questo tipo di visita? Inoltre se fosse riscontrata come dice lei questa ginecomastia ci sono terapie da fare o va lasciato cosi? Un ultima cosa, in caso di ginecomastia non dovrei notare un aumento del petto?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Prima occorre una diagnosi. Una ecografia mammaria darebbe molte informazioni
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com