Utente 427XXX
Gentili dottori,oggi ho effettuato una ecografia mammaria dopo 3 anni dall'ultima ed il risultato é il seguente:presenza a dx in sede equatoriale esterna di una formazione debolmente ipoecogena a limiti netti del diametro di 14 mm di verosimile natura displasica o lipomatosa. Si consiglia controllo tra 6 mesi.
Devo preoccuparmi? Il medico sembrava indeciso se procedere o meno ad una biopsia ,ma poi ha deciso di verificare la cosa tra 6 mesi.
io mi sono molto spaventata ed il dubbio che ora mi assale è che 6 mesi siano tanti in caso si trattasse di qualcosa di grave.
Vi prego datemi un consiglio. È il caso che senta un'altro parere? Non credo di potercela fare a trascorrere 6 mesi con questo pensiero.
Resto in attesa di un vs parere

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive , trattandosi di lesione con caratteristiche di benignità, forse è eccessiva , pur se comprensibile, la sua preoccupazione.

A distanza senza poter controllare direttamente la documentazione strumentale che ci descrive non si può aggiungere di più.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 427XXX

Grazie mille dottore! La mia preoccupazione deriva proprio dal fatto che,sebbene la diagnosi parli di lesione con caratteristiche di benignità, il senologo radiologo che ha refertato, sembrava molto indeciso su come procedere. Addirittura ha detto che preferiva rivedermi a distanza di 6 mesi per "tutelarmi".Ora il mio tarlo è che questi 6 mesi siano un tempo troppo lungo qualora la lesione degeneri. E poi mi ha fatto capire che cmq tra 6 mesi vorrebbe procedere con la biopsia. Allora mi chiedo,perché aspettare e nom analizzare subito questa formazione?

[#3] dopo  
Utente 427XXX

Gentile dottore , a novembre 2016, eseguivo un'altra ecografia per avere il parere di un altro senologo che refertava così: "l esame evidenzia a dx al qse formazione pseudonodulare sostanzialmente isoecogena con l adipe adiacente, che presenta maggior diametro di 13 mm come per area di lipomatosi. Nn si apprezzano formazioni cn caratteristiche nodulari solide di significato eteroplasico sui due lati. Si consiglia controllo clinico_ecografico tra 10_12 mesi.
Non so quanto differiscano le due diagnosi tra loro e volevo che mi aiutasse a capire se il controllo dopo 6 mesi consigliatomi dal primo senologo (e che mi toccherebbe fare in questi giorni) vada effettuato o se posso aspettare i 10_12 mesi consigliati dal secondo senologo.
Il fatto è che pensare di dover andare al controllo mi getta nello sconforto. Mi prende il panico, non so in 6 mesi cosa può essere cambiato, insomma ho tanta paura...vorrei tanto rimandare. Lei cosa mi consiglia?

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ormai conviene fare il controllo da quanto descrive.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 427XXX

Dott.Catania,presa dall'angoscia ho trovato il coraggio di andare in fretta e furia a ricontrollare il mio seno.
Referto:predenza invariata a dx della nota formazione ipoecogena allungata del diam di 14 mm,a limite netto di verosimile natura displasica.
Si consiglia controllo tra 12 mesi.
Questa volta quindi la natura lipomatosa è stata esclusa. Trattasi di un nodulo benigno.
Mi sa dire se tale tipo di nodulo può degenerare o se,essendo nato benigno,resta tale?

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se la diagnosi è di benignità può stare tranquilla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 427XXX

Grazie mille dottore! Forse neanche lei ha davvero contezza di quanto sia prezioso il servizio che fornisce!