Utente 438XXX
Buonasera dottore ..ho 32 anni mi tengo sotto controllo ecografico per un nodulo scoperto nel 2014 di dimensioni 1cm,e un area di mastopatia fibrocistica di 3cm.ho anche famigliarita di cancro al seno e ovalico nonna paterna .dopo 6 mesi al controllo ecografico mi ha consigliato di fra un ago aspirato al nodulo con il risultao c2 a distansa di 8 mesi ho fatto una rm con contrasto gli allego il risultato area nodulare di circa 6mm di iperenhancement vascolare in sede ic sn.con circa non patologiche.a dx si segnala area di presa di contrasto non nodulare .in sede sm e del diametro 4cm con fibrocisti nel contesto non evidenti aree di iperenhancement vascolare sospette.dopo 6 mesi al controllo ecocrafico era tutto invariato mi ha consigliato di rifare la rm con contrasto dopo 6 mesi ecco lesito conferma area nodulare 7mmin sede ic (birads 2)corrispondente al reperto segnalato all esame ecografico e gia agospirato.a dx si conferma area non nodulare di circa36×30×30 mm circa (birads2)in sede sc/se sn periferica di 4mm(birdas3)in sede sc/se sn,di 5mm(birads2)in sede pa/ic sn ,di 5mm(birads3)in sede m/ie sn, di 4 mm(birad2) in sede pa/me dx(medialmente all area non mass descritta in precedenza.area lineare di 15 mm(birads3) utile rivalutazione ecografica mirata delle imagini segnalate per valutare l opportunita di complatemento diagnostica mediante prelievo cito/microistologico.ho fatto leco esito seni diffusumente ipo/iperecongeni con piccole fibrocisti bilaterali e la presensa,in sede se dx, di grossolana area di mastopatia fibrocistica di 5cm, gia segnalata e invariata sostanzialmente anche invariata anche la formazione nodulare di 0,8m in sede ic gia sottoposta a verifiche istologico c2 .attualmente si aprprezzano,a dx in sede pa/ll superficiale,area nodulare 1,2cm con caratteri della benignieta.in sede lm/e formazioni ovolare tenuamente ipoecogena di 0,6cm .a sn si apprezza,in sede me,formazioni ovolare iporecogna di 0,5cm con carratteri della benignit.si condiglia rivalutazione con rm tra circa 6 mesi.seconde lei cosa devo fare?rivolgermi a un senologo ho contiuare fare i controli ogni 6 mesi.la ringrazio per la sua disponibilita .cordiali saluti
P

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Perché sin qui chi ha prescritto gli esami che allega ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Salve dr.i la prima eco su consiglio del medico di famiglia perche mi facceva male il seno cosi mi sono rivolta da un radiologo e lui mi ha fatto fare questi controlli per prevenzione...grazie pre la rapida risposta

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per comprendere meglio l'opportunità di tanti controlli provi

1) A rispondere a tutte le domande che troverà in questa scheda

http://www.senosalvo.com/pdf/scheda_visita.pdf

2) Riassuma brevemente tutti gli esami strumentali che ha eseguito negli ultimi 3 anni (quante visite, quante ecografie, risonanza, mammografie, agobiopsie)

E se non Le dispiace riprovi a ripostare sul mio blog ragazzefuoridiseno (molte hanno una familiarità come Lei....ammesso che la sua tale la si possa definire)

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-629.html

Così resettiamo tutto e ripartiamo con un approccio, anche sul piano psicologico, differente.

Si presenti con un nome (anche non vero) e dica che l'ho invitata io così evita i preamboli della presentazione.

Saluti...l'aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 438XXX

Grazie mille lo faro a presto buona serata