Utente 436XXX
Buonasera,
ho eseguiro una mammografia e un'ecografia per controllo preventivo. Di seguito il referto dell'esame clinico strumentale:
VISITA SENOLOGICA
Cute e capezzoli regolari.
Non secrezioni.
Non elementi nodulari alla palpazione.
MAMMOGRAFIA con TOMOSINTESI
nei confronti del precedente esame eseguito in data 17/12/2015 persistono più addensate le strutture parenchimo-stromali nei settori esterni
bilateralmente, fatto più evidente a sinistra; lievemente più addensate le strutture anche nei settori mediali della mammella destra; tale piccolo addensamento permane anche dopo radiogramma di dettaglio.
ECOGRAFIA
Le scansioni ecografiche condotte bilateralmente non evidenziano formazioni occupanti spazio di tipo patologico.
Non significative linfoadenomegalie al cavo ascellare bilateralmente.
CONCLUSIONI
invariata l’area di addensamento al quadrante supero-esterno bilateralmente, un po' più evidente a sinistra.
Non apprezzabile al precedente esame la piccola area di addensamento nei settori mediali della mammella destra che non trova riscontro all'esame ecografico.
Prudente controllo mammograflco ed ecografico monolaterale destro tra 4 mesi circa.

E' la prima volta che mi trovo di fronte ad un referto del genere, non riesco a comprendere cosa sia e sinceramente sono preoccupata.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Francamente neanche io riesco a comprendere da quanto descrive (^__^).
se il radiologo abbia o meno dubbi.

Se non le ha starei tranquilla e non farei altro.

Se li avesse, ma non si comprende dal referto, non aspetterei 4 mesi, ma prescriverei una Risonanza Magnetica CON mezzo di contrasto.

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm

Tanto saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 436XXX

Grazie mille per la sua risposta.