Utente 475XXX
Gentili medici
Due mesi e mezzo fa ho eseguito mastoplastica additiva dual plane con accesso dall'areola. A 10 giorni dall'intervento ho avuto deiescenza abbondante dalle ferite chirurgiche inizialmente di colostro e poi di latte ed ho iniziato ad avere montate lattee in piena regola con annesso ingorgo mammario poiché dai capezzoli (probabilmente a causa dei dotti galattofori recisi e/o infiammati) non è uscito nulla. (Poco poco solo ad un seno) Controllato prolattina: 112. Prima dell'intervento i valori erano normali. Mammo ed Eco fatti 2 mesi prima erano perfette.
L'endocrinologo mi fatto prendere subito Dostinex e dopo qualche giorno la produzione è cessata e i seni hanno cominciato lentamente a sgonfiarsi.
A tutt'oggi ogni volta che tento di diminuire il dosaggio (dose attuale1/2 pasticca al giorno!) ricomincia la montata lattea (seni diventano gonfi duri flogotici e pesanti e dolenti).
Che cosa mi è successo? Ipofisi e tiroide sono ok. L'endocrinologo ed il senologo imputano il tutto al maneggiamento del complesso areola capezzolo durante intervento.
Ma quando potrò sospendere il Dostinex?
Attendo vostre riflessioni in merito.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ho riletto piu' volte la sua richiesta di consulto, ma non sono riuscito bene a distanza a comprendere il senso delle sue osservazioni.

" A 10 giorni dall'intervento ho avuto deiescenza abbondante dalle ferite chirurgiche inizialmente di colostro e poi di latte ed ho iniziato ad avere montate lattee in piena regola con annesso ingorgo mammario poiché dai capezzoli "

Se ha avuto la percezione di "ingorgo mammario e vere montate di latte" che c'entra la "manipolazione" dei dotti ?

Penserei piu' ad una causa funzionale , cioe' ormonale , probabilmente legata allo stress dell'intervento.

Purtroppo a distanza non si puo' aggiungere alcun ulteriore contributo.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Il senso è questo:entro in sala operatoria con valori di prolattina normali esco con valori alti e produzione di latte. La manipolazione del capezzolo innalza la produzione di prolattina (dati scientifici). La domanda è (mi sembrava chiara) quando questa produzione cesserà? Ad esempio (ipotesi) a completa guarigione ferite chirurgiche complesso aureola capezzolo? Oppure?...
Cordialmente