Utente cancellato
...mia madre era in cura per una mastite.
55 anni, menopausa da uno.
Il referto così recita:
Seno sinistro aumentato di volume con edema sottocutaneo.
Sede medio-profonda QCE, un'area noduliforme di circa 30 mm max di diametro, con segnale vascolare in accumulo, caratterizzato da un grosso vaso a bassa resistenza, attendibilmente associabile in prima istanza a manifestazione produttiva/infiltrativa.
In ascella omolaterale si presentano due formazioni linfonodali, di livello 1, che misurano 25 mm e 15 mm, vistosamente ipertrofiche e disarmoniche attendibilmente secondarie.
Piu caudalmente ed esternamente, sono presenti almeno altri 7 elementi con analoghe caratteristiche strutturali centimentriche, para-centimetriche.
L'esame esteso alla regione sotto-claveare non fa apprezzare alterazioni di rilievo.
Tale referto mica fa prospettare eventuale presenza di forme tumorali???
Sono parole per noi strane e ci siamo preoccupate un po...

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'e' da preoccuparsi ma il quadro necessita di un APPROFONDIMENTO SPECIALISTICO per definire una diagnosi certa.
Chieda al curante di prescriverle una visita Senologica.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com