Utente 495XXX
Buonasera, vorrei un chiarimento sul referto si un’ecografia al seno di controllo eseguita ieri.
“Bilateralmente, ecostruttura mammaria caratterizzata dalla prevalenza della componente fibroghiandolare.
In regione retroareolare sinistra, evidenza di formazione di aspetto fibroadenomatoso (8 mm) con piccole cisti incluse; areola di aspetto adenosico (2,7 mm) a sinistra ore 3”.
Il radiologo mi ha detto di non preoccuparmi e di tornare a controllo tra un anno.
Ho delle perplessità: “formazione di aspetto fibroadenomatoso” significa nettamente fibroadenoma, oppure potrebbe trattarsi solo verosimilmente di un fibroadenoma, senza poter escludere noduli maligni?
Cosa vuol dire “areola adenosica”? Io sapevo di avere una cisti lì, dietro il capezzolo, che si sente distintamente.
È il caso di prenotare una visita?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Viviana Frattini

20% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile utente , il fibroadenoma per essere definito tale ha determinate caratteristiche ecostrutturali.
Non si evince se il collega ritiene che la formazione cistica sia inclusa nel fibroadenoma. Concordo che a prescindere che al riscontro di un fibroadenoma mediamente si pone in dilazione a ecografia di controllo a 6 mesi e non un anno, pertanto farei valutare la tastiera storia clinica l esame diagnostico; ad un senologo .
Ti risponderei subito ma le immagini e la clinica nel tuo caso sono molto importanti . Stai tranquilla . E facci sapere
Cordiali saluti
Viviana Frattini
Dr. viviana frattini
specilista chirurgo oncologo