Utente
Buonasera dottore, sono una ragazza di 24 anni, palpando il seno mi sono accorta della presenza di una massa allungata nel quadrante interno del seno sinistro, così ho deciso di effettuare un'ecografia che ne ha dato il seguente esito:

A sinistra nel qsi si apprezza formazione nodulare solida isoecogena omogenea, a margini regolari di cm 1, 5x0, 7, con assenza di segnale vascolare all'angio power; non linfoadenopatie ascellari patologiche

Inoltre il dottore mentre eseguiva l'ecografia mi disse di stare tranquilla in quanto al tatto si presentava anche mobile.

Essendo ansiosa ho chiesto se fosse il caso di rimuoverlo subito ma mi ha ribadito che al momento non ne vede il motivo, raccomandandomi però di ripetere l'esame tra tre mesi.


Date già le notevoli dimensioni, lei consiglia di rimuoverlo subito o fare ulteriori esami? Se si quali?
È possibile oltretutto, visto tale esito, che con il tempo si trasformi in qualcosa di brutto?

[#1]  
Dr. Luigi Beviglia

20% attività
20% attualità
0% socialità
LEGNANO (MI)
CUGGIONO (MI)
CERRO MAGGIORE (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2021
Da quanto si può dedurre, la neoformazione presenta caratteristiche di benignità: profili regolari, mobilità, assenza di segnale vascolare.
Nel suo caso, molto probabilmente, si tratta di un fibroadenoma le cui dimensioni sono ancora accettabili (sino ai 30 mm. si ritiene possa essere evitata l'escissione) essendo di 15 mm.
Corretta l'indicazione di ripetere preliminarmente l'esame tra tre mesi e, se le cose fossero invariate, dopo altri sei mesi. Se la neoformazione rimanesse invariata ed a Lei non genera fastidio, potrà anche tenerla ma se dovesse cambiare aspetto e dimensioni sarà necessario effettuare un agoaspirato per poi decidere se tenerlo o toglierlo.
Quando una lesione, anche se benigna, inizia ad aumentare nelle dimensioni, personalmente consiglio sempre di toglierla.
Buona giornata.
Dr. Luigi Beviglia

Specialista in Radiologia
Specialista in Biologia Clinica