Utente 126XXX
Buongiorno a voi,il mio problema consiste nella dimensione dei testicoli.Quello destro lo riscontro grande quanto un nocciolo di pesca(riesco a capirne la forma palpandolo)mentre quello sinistro e'grande come una susina(ma toccandolo mi risulta una massa dura uniforme non trovando la vera forma del testicolo)non mi fa malee non crea fastidi.gia'prenotata una ecografia scrotale.15 anni fa'sono stato operato di varicocele,ma non penso centri.3mesi fa' ho eseguito anche l'esame del liquido seminale(per altri motivi)e i valori erano perfetti,so' che risulta difficile senza esito,ma che puo' essere?Ringraziandovi fin da ora

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto solo una visione diretta può far luce sul quadro clinico riferito.Qualsiesi ipotesi va confermata...Ci aggiorni,se ritiene,dopo l'ecografia. Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 126XXX

La ringrazio per la risposta data,cercavo un parola per non potermi preoccupare di quello che potrebbe essere.Ma di certo non e' una cosa normale.Lei da parte Sua non puo' sbilanciarsi su che possa essere?Distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Giambersio

28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
purtroppo è difficile darle una risposta e neanche ipotizzare di cosa possa trattarsi. Come le diceva il Dr. Izzo è necessaria una visita. Bene ha fatto a programmare un esame ecografico scrotale.
Una ipotesi potrebbe essere che si tratti di un idrocele (cioè un aumento del liquido libero scrotale).
Se va all'indirizzo www.giambersio.it troverà descritta la tecnica corretta per eseguire una autopalpazione testicolare.
Cordiali saluti
Dr. A. GIAMBERSIO
www.ambulatoriodiandrologia.it

[#4] dopo  
Utente 126XXX

Innanzi tutto vi ringrazio della VS attenzione,devo ancora vedere il sito consigliato ma non manchero'.Purtroppo dovro' aspettare il 17/9 per l'ecografia e il 28 per la visita dal prof.Lavelli.Devo confessare di aver fatto mille pensieri,anche negative,staremo a vedere. Una domanda forse banale,"Ma senza un testicolo si puo' continuare lo stesso?Ancora grazie a VOI,cordialmente........

[#5] dopo  
Utente 126XXX

Ho visitato il sito e studiato la tecnica dell'autopalpazione,provandola.Nel testicolo dx riesco a sentire la parte superiore e quella inferiore.Ma il bello(o brutto!)e' che toccando il sx mi risulta una massa uniforme e abbastanza dura,non capendone ne' la testa ne' la coda,uniforme e compatta.Schiacciandolo,nel limite del possibile,non provo alcun dolore ne' fastidio.Ancora cordialmente vi ringrazio e vi saluto,vi terro' informati sull'evolversi della situazione

[#6] dopo  
Dr. Antonio Giambersio

28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
non si preoccupi inutilmente. Da quello che lei descrive
è probabile che si tratti di un idrocele (un aumento del liquido libero nello scroto). E' però necessario ed indispensabile seguire una ecografia.
Ci tenga al corrente.
Cordiali saluti
Dr. A. GIAMBERSIO
www.ambulatoriodiandrologia.it

[#7] dopo  
Utente 126XXX

Buongiorno,mi rifaccio vivo dopo l'esito dell'ecografia, che cosi' riporta:TESTICOLI ED EPIDIDIMI NEI LIMITI DI NORMA PER DIMENSIONI,MORFOLOGIA ED ECOSTRUTTURE DI FONDO.PRESENTE DISCRETA FALDA LIQUIDA TRA I FOGLIETTI DELLA VAGINALEDI SINISTRA COME PER IDROCELE.NON EVIDENTI ECTASIE DEI PLESSI PAMPINIFORMI.come da voi detto trattasi di idrocele,ma come conviene curarlo?trattandolo con medicine,oppure chirurgicamente(in che consiste l'operazione?)Ringraziandovi anticipatamente vi saluto

[#8] dopo  
Dr. Antonio Giambersio

28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
se l'idrocele non crea problemi (tensione o disagio anche solo da un punto di vista estetico) non è necessario trattarlo.
Se invece dovesse essere necessario risolvere il problema l'unica maniera è con un intervento chirurgico.
A questo piunto le conviene consultare uno specialista per aver un consiglio sul da farsi nel suo caso specifico.
Cordiali saluti
Dr. A. GIAMBERSIO
www.ambulatoriodiandrologia.it

[#9] dopo  
Utente 126XXX

La ringrazio anticipatamente dr.Giambersio,ora dovro' attendere il giorno 28/09/09 per effetuare la visita con lo specialista.Come gia'fatto,appena avro' il risultato vi terro' informati e vedremo il consiglio dato dallo specialista.Ancora grazie e saluti

[#10] dopo  
Utente 126XXX

Salve,come avevo detto,mi sarei fatto sentire per citare gli sviluppi del mio caso.Ho effetuato la visita con lo specialista che mi ha confermato l'idrocele come da voi tutti accennato,e visto le dimensioni il suo consiglio e'di operarlo,anche perche'con il tempo si riformerebbe.Ora attendo gli esami pre-operatori,ma come tempi di attesa se ne parlera'per il periodo di meta'dicembre.Con questo cordialmente vi saluto,e ancora vi ringrazio

[#11] dopo  
Dr. Antonio Giambersio

28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Grazie davvero per averci aggiornato.
In bocca al lupo per l'intervento!
Per qualsiasi cosa non esiti a contattarci.
Con i più cordiali saluti
Dr. A. GIAMBERSIO
www.ambulatoriodiandrologia.it

[#12] dopo  
Utente 126XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#13] dopo  
Utente 126XXX

Buongiorno a VOI,dopo lunga attesa il 21/05/2010 sono stato sottoposto ad intervento(durata di circa 1 ora) di idrocele sx.Per ora e'andato tutto bene,anche se cambiando le garze di medicazione ho riscontrato che hanno tagliato la sacca dello scroto per bene(7/8 punti).Ora non mi rimane di fare il riposo stabilito,e sperare che sia finita cosi'.Nel ringraziarVi ancora per la Vs consulenza,cordialmente Vi saluto augurandovi buon lavoro

[#14] dopo  
Dr. Antonio Giambersio

28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Grazie della comunicazione.
Auguri di pronta guarigione.
Dr. A. GIAMBERSIO
www.ambulatoriodiandrologia.it