Info rmn multiparametrica prostata

RM DELL'ADDOME INF. E SCAVO PELVICO SENZA E CON MDC- VISITA PER APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA
Morfologia: Diametri prostatici: diametro AP max di circa 42 mm, LL di circa 55 mm e CC di circa 53 mm.

Presenza di iperplasia adenomatosa multinodulare della zona centrale (Sn>Dx) che impronta il pavimento vescicale e protrude nel lume.

Il lobo medio appare pressoché totalmente interessato da uno sfumato enhancement diffuso ed irregolare multinodulare.

Uretra prostatica compressa e deformata con modico residuo vescicale post-minzionale.

La zona periferica ben rappresentata seppur asimmetricamente perché ridotta nella metà sinistra si presenta complessivamente omogenea ove si eccettui per la presenza in sede apicale postero-laterale destra di una puntiforme microareola di alterato segnale con intensità ristretta della diffusività delle molecole dell'acqua in DWI ed ipointensa in ADC, iso-ipointensa in T2 e con lieve e sfumato enhancement post-contrastografico che presenta all'imaging RM caratteristiche PI-RADS con Score 3/5.

Nella zona centrale si apprezzano plurime piccole areole di dimensioni variabili e strie, parzialmente confluenti, distribuite a livello basale ed equatoriale prevalenti in sede posteriore mediana-paramediana sinistra, caratterizzate da sfumati segni di restrizione della diffusività delle molecole dell'acqua nelle sequenze pesate in DWI, parziale ipointensità in ADC, iso-ipointense in T2 e disomogeneo precoce enhancement post-contrastografico con aspetto multinodulare confluente rispetto alle altre porzioni ghiandolari che presentano all'imaging RM caratteristiche PI-RADS con Score 3/5; il reperto più rilevante della zona centrale si segnala a livello basale posteriore paramediano sinistro in prossimità della confluenza delle vescicole seminali di sinistra ed al passaggio prevescicale dell'uretere sinistro, determinandone stenosi compressiva con consensuale dolico-ectasia ureterale a monte (DT max sino ad 1 cm circa), senza significative modificazioni rispetto al precedente controllo.

Vescicole Seminali: distese con aspetto lievemente addensato.

Minima quota di versamento nello scavo pelvico.

Altri organi pelvici: vescica a pareti moderatamente ispessite in relazione ad ipertrofia detrusoriale.

CONCLUSIONI.
Quadro RM compatibile con condizione di iperplasia mista fibro-adenomiomatosa.

Nella zona periferica in sede apicale postero-laterale destra si segnala una puntiforme microareola di alterato segnale con caratteristiche all'imaging RM aventi PI-RADS con Score 3/5. Nella zona centrale si apprezzano plurime piccole areole a livello basale ed equatoriale prevalenti in sede posteriore mediana-paramediana sinistra in prossimità della confluenza delle vescicole seminali dello stesso lato ed al passaggio prevescicale dell'uretere sinistro che presentano all'imaging RM caratteristiche PI-RADS con Score 3/5;
reperti invariati rispetto al precedente controllo.

I reperti prostatici sovradescritti appaiono meritevoli di consulenza Specialistica.

In attesa di un gradito riscontro,
cordiali saluti

cordiali saluti
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.4k 1.8k 19
Per interpretare la situazione è indispensabie conoscere i valori del PSA attuali e se possibile anche del passato, considerato che ci pare che la risonanza sia già stata eseguita.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

Prostata

La prostata è la ghiandola dell'apparato genitale maschile responsabile della produzione di liquido seminale: funzioni, patologie, prevenzione della salute prostatica.

Leggi tutto