Adenocarcinoma prostatico e radioterapia

Salve mio padre ha un carcinoma alla prostata con gleson 4+3
Ha fatto pet non ci sono metastasi
Non è fuori uscito dalla prostata
Sta facendo terapia ormonale compresse (non ricordo il nome) + iniezione ogni 3 mesi di eligard
Purtroppo non sopporta le iniezioni
Ha troppe vampate (ha fatto ad aprile la seconda iniezione)
Stavo valutando insieme all urologo la radio
Mi sapete dire gli effetti collaterali a lungo termine?

Lui sta bene soffre solo di ernia e Non soffre di incontinenze... nulla...
Oppure pensavo se sospende la terapia ormonale e si tiene solo sotto controllo?

Cioe senza fare niente?
Vista l età?

Vorrei trovare una soluzione che non lo faccia star male e continuare a vivere nel miglior modo possibile
Grazie e buona giornata
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.4k 1.8k 19
- Vista l età? -

Però lei non ci scrive quanti anni ha suo padre.

Per cercare di dare una risposta più precisa avremmo bisogno di sapere qualcosa in più sulla storia di questo tumore:
- PSA alla diagnosi;
- esito della risonanza magnetica multiparametrica (se eseguita);
- esito completo delle biopsie eseguite.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Utente
Utente
Salve dott Piana e grazie per avermi risposto
Mio padre ha 79 anni
Psa alla diagnosi 6.49
Ora con le eligard 0.4
Ha fatto la pet che non ho qui con me ora
So solo che il tumore è solo nella prostata non ha intaccato altri organi ..per le biopsie la devo fare sapere ricordo gleason 3+4 adenocarcinoma..acinare con aspetti atrofici gleasino 3+4
Componente neoplastica di 4 grado rappresenta il 20% del tessuto neoplastico a pattern a ghiandole fuse e non ben formate e cribiforme È presente infiltrazione neoplastica perineurale .È presente focolaio di HgPin
La neoplasia invasiva è al 5% del materiale 1,2
Nel 90% del materiale 11, 12,15
Nel 70% del materiale 13 e 14..nel 20% del materiale 16
Nel 30% del materiale 18.
3+10,17
FRUSTOLI bioptici prostatici con atrofia ghiandolare e modesta fiogosi cronica aspecifica stromale
G1A0 sec Irani
Devo trovare la pet?
Grazie mille
[#3]
Utente
Utente
Salve dottor Piana ho trovato la pet la trascrivo;
Motivo Richiesta: Stadiazione in k prostata. GS 7 (3+4). PSA 6.49 ng/ml.
Anamnesi:
Esami:
PET TC 18F-COLINA

Referto:
L’esame è stato eseguito a digiuno dopo somministrazione e.v. di 18F-COLINA.
Le immagini, acquisite a 50' con rilevazione dal vertice del cranio al terzo prossimale dei femori, sono
state ricostruite e riorientate nei 3 piani dello spazio.
L’indagine PET documenta patologico iperaccumulo del tracciante metabolico, a carattere focale, a
livello del lobo sinistro della prostata (SUVmax 6.5).
Limitatamente al potere risolutivo della metodica (circa 5mm) e alle caratteristiche biodistributive del
tracciante metabolico, non si documentano altre sedi di patologico iperaccumulo nelle restanti regioni
corporee esaminate
Si allega CD con immagini
QUESTA È LA PET IN COLINA
Attendo una sua gentile risposta
Io vorrei solo trovare una soluzione alle sue vampate dottore..poiché mio padre gia suda molto di suo..in piu le iniezioni di eligard che fa ogni 3 mesi peggiorano notevolmente questa situazione di sudorazione anche notturna..è perennemente bagnato praticamente e questo lo fa stare male.
Puo fare la radio?
Secondo lei dottore ...ha molti effetti collaterali a lungo termine?
Se è si ...quali??
Oppure...ce qualcosa che puo prendere per queste maledette vampate ?
Grazie mille e perdoni il papiro
Spero in cuore mio dottore che mi puo aiutare
Ovviamente ho chiesto gia al suo urologo ma dice che dovrei parlare con un radio terapista.
Grazie anticipatamente
Cordiali saluti
[#4]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.4k 1.8k 19
In linea di massima pensiamo che vi sia spazio per la radioterapia, però bisogna necessariamente sentire il parere del radioterapista. Oggigiorno la radioterapia è sempre associata al blocco ormonale, per almeno un anno. Considerati gli effetti collaterali dell’LHRH analogo si potrebbe pensare di continuare solo con la terapia anti-androgenica in compresse. Si tratta comunque solo di ipotesi formulate a distanza, da confermare da parte di Colleghi che stanno seguendo direttamente il caso.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#5]
Utente
Utente
Buongiorno dottore e grazie mille
Quindi secondo lei a mio padre potrebbero bastare anche solo le compresse?
Senza iniezioni?
O ho capito male?
[#6]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.4k 1.8k 19
E' solo una ipotesi.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#7]
Utente
Utente
Grazie ancora dottore per avermi risposto.
Ma co sono delle medicine o integratori che potrebbe assumere per le vampate? CHe lei sappia?
Cordiali saluti
[#8]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.4k 1.8k 19
Un tempo si associava il ciproterone acetato (che andrebbe quindi a sostituire l'anti-androgeno orale), ma con efficacia variabile ed imprevedibile. Comunque è una decisione che deve eventualmente prendere il vostro urologo.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

Tumore alla prostata

Il tumore alla prostata è il cancro più diffuso negli uomini, rappresenta il 20% delle diagnosi di carcinoma nel sesso maschile: cause, diagnosi e prevenzione.

Leggi tutto