Risonanza multiparametrica prostata - psa - zona iperintensa

Partecipa al sondaggio
Buongiorno, sono Lorenzo e ho 50 anni.


Non ho mai sofferto di disturbi particolarmente importanti nell'area uro-genitale, ma dalle analisi ematiche effettuate e riscontrando di avere un PSA alterato ho deciso di sottopormi al consulto di uno specialista-urologo.
Premetto che, non mi capita quasi mai di alzarmi alla notte per urinare anche bevendo acqua prima di coricarmi.


Le mie prime visite cliniche hanno riscontrato quanto segue:

27.10.
2009 -> PSA Totale 1, 71 F/T: 59, 6 % > di 19, 00 PSA LIBERO: 1, 02ng/ml

12.03.
2023 -> PSA Totale 5, 49 F/T: 10, 291% > di 20, 00 PSA LIBERO: 0, 565ng/ml < 1, 600
PRIMA VISITA UROLOGICA: esplorazione rettale manuale.


DIAGNOSI: Prostata Congesta, No lesioni nodulari.

TERAPIA CONSIGLIATA: Topster supposte 1 alla sera per 10gg, poi pausa di 10gg, poi di nuovo altri 10gg di supposta alla sera.

PeaProstil 600mg un blister allasera.
Dopo 30gg rifare il PSA e poi ecografia transrettale.



22-05-2023 - Psa Totale.
4, 22 Psa Libero: 0, 498 T/L: 11, 801.

ECOGRAFIA TRANS-RETTALE:
DIAGNOSI: Prostata di circa 45cc, di volume disomogenea per la presenza di un adenoma bilobato con alcune microcalficiazioni.

Porzione periferica priva di chiare lesioni focali diffusa ipoecogenicità come da esiti flogistici, vescicole seminali regolari.

TERAPIA CONSIGLIATA: 3 mesi di TOPSTER ad intervalli di 10 giorni, e PEAPROSTIL ogni sera.

Una capsula di Permixon al mattino

01.08-2023 -> PSA Totale 4, 64 F/T: 12, 888% > di 20, 00 PSA LIBERO: 0, 598ng/ml < 1, 600

05-09-2023 > PSA Totale 4, 11 F/T:13, 139% > di 20, 00 PSA LIBERO: 0, 540ng/ml < 1, 600

27-09-2023 -> RM PROSTATA MULTIPARAMETRICA CON MDC

Utilizzo di Magnete 1.5T con bobina si superficie.
Sequenze morfologiche T2 eseguite nei tre piani ortogonali; sequenza T1 eseguita in assiale; sequenze DWI (b 0/1500 e 2000) e studio dinamico di perfusione.
Previa amministrazione di 1fl Buscopan e di gadolinio DTPA ev.


Valutazione morfo-dimensionale: ghiandola prostatica con volume di circa 38cc con adenoma centrale.


Lo studio morfologico ha dimostrato una zona posteriore disomogeneamente iperintensa, senza lesioni focali.


Lo studio di diffusione non ha dimostrato aree con significativa restrizione della diffusività.


Lo studio di perfusione non ha documentato aree con impregnazione patologica.


Il profilo capsulare appare conservato.
Le vescicole seminali appaiono simmetriche ed iperintense.


Conclusioni: non lesioni a carattere patologico.
(PI-RADS Score = 2/5)

Si consigliano controllo evolutivo, valutazione specialistica urologica e monitoraggio del PSA.


16-05-2024 > PSA Totale 4, 29 F/T:10, 769% > di 20, 00 PSA LIBERO: 0, 462ng/ml < 1, 600

In seguito alle varie terapie suggerite dal mio urologo, noto un flusso urinario migliore, anche se come ho accennato inizialmente non ho mai avuto problemi importanti in tal senso.


Ad oggi, sto continuano ad assumere una capsula di Permixon soltanto al mattino.


Chiedo gentilmente un ulteriore parere clinico.


Grazie,

Lorenzo.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.2k 1.8k 19
Il PSA è un marcatore tumorale di qualità piuttosto bassa, in particolare poco specifico, ma purtroppo a tutt'oggi non vi sono valide alternative. I suoi valori, sebbene lievemente superiori alla norma, sono tutto sommato stabili e, soprattutto, la risonanza magnetica ha avuto esito negativo. Diremmo che mi siano ampi margini di tranquillità ed il PSA possa continuare ad essere controllato ogni 6-8 mesi. Non abbiamo ideaa di che vantaggio le possa dare l'integratore se non lamenta disturbi urinari.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio.

Lorenzo M.
Tumore alla prostata

Il tumore alla prostata è il cancro più diffuso negli uomini, rappresenta il 20% delle diagnosi di carcinoma nel sesso maschile: cause, diagnosi e prevenzione.

Leggi tutto