Incontinenza urinaria

Partecipa al sondaggio
In seguito ad incontinenza urinaria e mal di schiena, fatto esame delle urine con esito negativo, il mio medico mmg mi ha prescritto il dosaggio del psa, il cui esito è il seguente:
Totale 1, 23
Free 0.118
Rapporto 9.59%
Preciso di avere 33 anni.

In seguito a questi esiti il mio medico mmg mi ha prescritto visita urologica e eco trans rettale, sospettando o una prostatite o qualche formazione.

Chiedo un parere sull’interpretazione di questi dati.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
L'incontinenza è la perdita involontaria di urina, mmaginiamo che lei voglia invece intendere la presenza di stimoli frequenti, che si definisce pollachiùria. Il PSA è essenzialmente un marcatore del tumore della prostata, evenienza che alla sua età è tanto rara da essere inverosimile. Pertanto questo esame non ha nessuna utilità, tantomeno può essere utilizzato per indagare altri disturbi della prostata. In ogni caso, il risultato (come ampiamente prevedibile) è ampiamente nei limiti della norma. Se invece vi sono dei disturbi irritativi è opportuno che questi vengano indagati, a partire dalla visita dirtta di un nostro Collega specialista in urologia.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la risposta. Non riesco a trattenere l’urina, appena avverto lo stimolo devo immediatamente soddisfarlo. A ciò si aggiunge mal di schiena. Visita già prenotata. Mi chiedevo cosa possa essere. Sulla rarità mi permetto solo di dire che mia cugina a 26 anni ha un carcinoma al seno. Per cui vorrei essere tranquillo. Grazie
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
Una caratteristica tipica di quasi tutti i tumori è quella di evolvere in modo assolutamente silente, pertanto quando vi sono degli evidenti disturbi irritativi l’ipotesi tumorale si fa sempre meno verosimile. I suoi disturbi sono assai caratteristici per una congestione/infiammazione della prostata, che dovrà essere meglio definita dalla visita diretta.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#4]
Utente
Utente
Gent. Dottore,
Sono stato a visita da un suo collega urologo, il quale mi ha indicato alcuni esami.
In particolare:
Eco reni e vescica: esito nella norma
Rm encefalo e tronco encefalico:
focolaio iperintenso puntiforme posto nell sostanza bianc sottocorticale frontale destra, aspecifico
Tampone uretrale: stafilococco aureus 300.000 cfu
Esame urodinamico: ancora da eseguire.
Cosa pensa lei di questi esiti ?
Grazie
[#5]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
Ovviamente per giudicare bisogna attendere l’esito dell’indagine urodinamica.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#6]
Utente
Utente
Gentile dottore, dall’esame urodinamico è risultato:
IL QUADRO URODINAMICO DEPONE PER SEVERA IPERATTIVITA' DETRUSORIALE ASSOCIATA A CONDIZIONE OSTRUTTIVA CERVIC-O URETRALE DI GRADO MEDIO/BASSO DI POSSlBILE NATURA FUNZIONALE (CLASSE 11/111 N- SEC SCHAEFER).
Cosa ne pensa ?
[#7]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
Le indagini devono essere completate da una valutazione endoscopica (uretro-cistoscopia).

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it