Utente 407XXX
Salve
cari dottori vi espongo il mio problema : circa 3 mesi fa al seguito di un dolore al testicolo sx effettuo una spermiocultura la quale risulta positiva al batterio enterococcus faecalis, l'urologo consiglia di far effettuare un tampone vaginale anche alla mia compagna ed in effetti risulta positiva anche lei....Quindi assumiamo entrambi l'antibiotico Flociprin 500 2 compresse al gg per 6 gg...dopo tale cura la mia compagna effettua un nuovo test e risulta ancora positiva all'enterococcus faecalis e inoltre anche alla candida...a questo punto prendiamo entrambi il diflucan ma purtroppo ancora oggi a distanza di 3 mesi risulto positivo all'enterococcus faecalis e sto apsettando il risultato del nuovo tampone vaginale della mia ragazza, il mio urologo mi ha consigliato di rieffettuare una nuova cura di flociprin 500 uguale alla precedente (faccio presente che dall'antibiogramma il batterio risulta sensisbile a tale antibiotico)...sinceramente sono + tosto preoccupato e non sono sicuro che sto facendo la cura giusta, quindi volevo chiederVi gentilmente un consulto
Vi ringrazio anticipatamente, il vostro servizio è molto piu grande di quanto possiate pensare.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente,
che il flociprin va bene nella fase acuta ed il ciclo di terapia è lungo, sicuramnte è indicata anche una terapia per regolarizzare l'intestino
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Caro Dottore prima di tutto La ringrazio per la cortese e celere risposta.
Le volevo chiedere quanto tempo in genere dura la terapia ?
Vorrei ripetere la spermiocultura immediatamente dopo il termine dei 6gg di antibiotico per capire se l'antibiotico fà effetto ?
Posso avere rapporti con la mia compagna (ovviamente protetti) oppure è sconsigliabile fin quando risultiamo entrambi negativi ?
Di nuovo Grazie 1000

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro utente,
che il flociprin va bene nella fase acuta ed il ciclo di terapia è lungo, sicuramnte è indicata anche una terapia per regolarizzare l'intestino
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#4] dopo  
40665

Cancellato nel 2016
Gentile utente,
spesso la positività colturale, soprattutto se persistente nonostante terapie antibiotiche reiterate, non necessariamente necessita di un accanimento terapeutico, ovviamente se non è associata a sintomi.
Pertanto le consiglierei in prima istanza di sostituire la terapia antibiotica e se non ci sono assolutamente sintomi di procrastinare l'assunzione di antibiotici.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
I rapporti sessuali sono permessi ma protetti!
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
si rapporti protetti fino alla negativizzione degli esami,ma anche come diceva il collega Quarto regolarizzazione dell'alvo
la terapia che sta seguendo è assolutamente corretta
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,

La spermiocoltura non c'entra nulla con l'Enterococcus fecalis, il quale è un potenziale contaminante/patogeno dell'ambiens uretrale anteriore: la sua presenza nello sperma è dovuto al contatto con l'uretra.

si determini con uno Specialista Venereologo, se la sintomatologia persiste nonostante la terapia, per chiarire se questo patogeno (frequente causa allo stato attuale di balanopostiti ed uretriti anteriori nell'uomo e vulvo vaginiti nella donna) e/o altri siano ancora protagonisti del suo caso.

Carissimi Saluti
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA



Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#8] dopo  
Utente 407XXX

Gentili dottori volevo prima di tutto volevo ringraziarvi per le Vs. risposte.
Posso dire che oggi sono 2gg di terapia antibiotica e il dolore al testicolo sx è diminuito, cmq ho intenzione di ripetere le analisi immediatamente dopo la cura in modo tale da effettuare una verifica tempestiva. Purtroppo la mia compagna accusa nuovamente dolori alla vagina proprio ieri mentre prelevava un nuovo tampone per una nuova analisi.

Saluti & Ringraziamenti

[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivido quanto sostenuto nelle loro risposte, e nelle specifiche, dai Colleghi BENEDETTO e LAINO. Occorre poi in assoluto la massima collaborazione del Collega Ginecologo. L'igiene conenssa alla sessualità dovrebbe essere scrupolosa, così come obbligato è l'avere solo ed esclusivamente rapporti protetti. La spermiocoltura di controllo dopo terapia antibiotica va effettuata a 15-20 giorni dalla cessata assunzione dei farmaci.
Affettuosi saluti ed auguri per la pronta risoluzione del problema.
Prof. Giovanni MARTINO
Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#10] dopo  
Utente 407XXX

Gentile Dottore la volevo ringraziare per la risposta che purtroppo leggo soltanto adesso, cmq oggi abbiamo avuto il risultato del tampone vaginale della mia compagna e finalmente risulta completamente negativo. Per quanto riguarda me oggi termino la nuova terapia antibiotica sopra descritta quindi ripeterò la spermiocultura solo dopo i gg da lei indicati inoltre credo richiederò al mio medico una terapia aggiuntiva "regolarizzazione dell'alvo"...il dolore al testicolo sx è diminuito ma non scomparso purtroppo è ancora sensibile (mi spiego meglio) se sto in motorino e mi capita di ricevere un sussulto avverto un fastidio al testicolo, inoltre quando ho dei rapporti sessuali devo fare attenzione a non "muovermi" troppo velocemente....Per l'igiene sto prestando massima attenzione e sto evitando tutti i contatti diretti.
Il ginecologo della mia compagna mi ha consigliato di spalmare sul pene una crema antibatterica (identica a quella data alla mia compagna per la vagina)....secondo Lei è Ok ?
In relazione al futuro volevo chiederLe se dovessi risultare ancora positivo cosa posso fare ? Sinceramente non sono molto entusiasta di assumere tutti questi antibiotici ed incomincio ad essere + preoccupato del normale
Di nuovo grazie a Tutti i gentili dottori intervenuti

[#11] dopo  
Prof. Giovanni Martino

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
empirico ma condivisibile il consiglio datoLe dal Ginecologo della Sua compagna. Cosa fare in futuro? Inutile chiederselo oggi e preoccuparsi per qualcosa che forse non accadrà mai più.
Affettuosi auguri per tutto ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#12] dopo  
Utente 407XXX

Ok, grazie.

Saluti

[#13] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
ci tenga informati
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com