Utente 149XXX
Gentilissimi dottori, vorrei un parere sul seguente esito degli esami del sangue e delle urine fatti recentemente:
• UROCOLTURA: negativo (c.m. < 1000 UFC/ml)

• ANALISI DEL SANGUE
- Sg-VES -> 14 (2 – 20)

- s-Creatinina -> 0.80 (0.50 – 1.20)
- s-Proteine totali -> 7.1 (6.6 – 8.7)
- s-ALP -> 52 (42 . 141)

- s-Calcio -> 2.27 (2.20 – 2.60)
- s-Fosfato inorganico -> 0.98 (0.81 – 1.45)
- dU-Calcio -> 4.10 (2.50 – 7.50)
- U-Calcio -> 1.52
- dU-Forfato inorganico -> 13.8 (12.9 – 32.3)

- s-Elettroforesi Sieroproteine:
° Albumina -> 65.2 (55.8 – 66.1)
° Alfa 1 -> 3.5 (2.9 – 4.9)
° Alfa 2 -> 7.4 (7.1 – 11.8)
° Beta 1 -> 5.1 (4.7 – 7.2)
° Beta 2 -> 5.8 (3.2 – 6.5)
° Gamma -> 13.0 (11.1 – 18.8)
° Commento: assenza di sospette componenti monoclonali

- s-PTH -> 12 (10 – 65)
- s-Osteocalcina -> 38 (11 – 50)
- s-25-OH Vitamina D -> 62.0 (9.0 – 37.6)

• URINE: ESAME CHIMICO-FISICO
- Aspetto -> opalescente
- Colore -> paglierino
- pH –> 5.5
- Glucosio -> 0 (< 10)
- Albumina -> 10 (< 10)
- Hb-perossidasi -> 0.00 (0.00)
- Corpi chetonici -> 0 (0.0)
- Bilirubina -> 0.0 (0.0)
- Urobilinogeno -> 0.2 (< 0.2)
- Esterasi leucocitaria -> 25 (< 20)
- Peso specifico -> 1.018 (1.005 – 1.028)

• URINE: ESAME MORFOLOGICO
- Leucociti -> 33 (< 16)
- Cilindri ialini -> rari
- Epiteli squamosi -> alcuni
- Filamenti di muco -> numerosi
- Crist. Ossalato di calcio diidrato -> alcuni

Per dare un quadro completo, aggiungo le seguenti informazioni:
- sto assumendo da qualche mese (nella speranza di una gravidanza) una compressa al giorno di ELEVIT (un integratore multivitaminico che contiene, tra l'altro, Vitamina D3 [Colecalciferolo]500 U.I.) e di Folina 5 mg;
- sto facendo una cura con Ferrograd e Vitamina C per curare una lieve anemia;
- nel mese di luglio rifatto un tampone vaginale per verificare se la seconda cura antibiotica (Bassado per 12 g + Ciproxin per 3 g + fermenti vaginali Dicoflor Elle per diversi mesi) avesse debellato un'infezione da Ureaplasma Urealitycum e da Escherichia coli (probabili cause di due recenti aborti alla 5^ settimana): il tampone ha dato esito negativo;
- una recente ecografia addominale ha evidenziato una lieve ptosi del rene dx, nel quale c'è modesta renella, e una lieve ectasia del bacinetto renale dx;
- bevo molto poco e in famiglia ci sono diversi casi di calcolosi renali.

In particolare chiedo:
1) sono significativi i valori fuori norma?
2) cosa indica la presenza di numerosi filamenti di muco (peraltro visibili in vagina a occhio nudo)?

Ringrazio in anticipo per il parere e per eventuali consigli.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
L'esame delle urine farebbe pensare all'esito di un problema infiammatorio delle vie uro-genitali.

Ora bisogna risentire il suo medico di fiducia e a ruota poi il suo urologo ed il suo ginecologo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 149XXX

Grazie, dott. Beretta.

Il mio medico di ficucia e il mio ginecologo mi hanno detto che, in presenza di urocoltura negativa, i valori un po' fuori norma di leucociti e filamenti di muco non sono da considerare patologici. Da quanto riferito, la posizione ptosica del rene dx, insieme alla scarsa quantità di acqua bevuta, favorirebbero il ristagno dell'urina in vescica e la formazione di renella, con conseguente facilità di infiammazione delle vie urinarie. L'unica cura consigliata è stata quella di bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Non ho consultato un urologo perché non ne ho uno di fiducia, perciò ho posto il quesito in questa specialità. Le sarei grata se mi desse un suo parere ed eventuali ulteriori suggerimenti (ad es. disinfettanti delle vie urinarie o altro).

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ora segua le iniziali indicazioni ricevute dal suo medico curante e dal ginecologo.

Per altre indicazioni poi più specifiche ed per l'utilizzo di farmaci od altro bisogna invece sentire in diretta un esperto urologo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 149XXX

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se poi lo desidera ci tenga aggiornati.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com