Utente 197XXX
Ho 36 anni e 4 mesi fa ho subito un'intervento in anestesia totale col metodo della legatura per un varicocele recidivo sx di 4° grado (a 15 anni avevo subito lo stesso tipo di intervento e sempre a sx ma era di 2° grado). Detto questo dopo l'operazione ogni volta che mi lavo al tatto ho sempre dolore al testicolo e alcuni giorni mi capita che quel fastidio si estenda anche alla parte posteriore della gamba e al pube. In questi giorni ho eseguito l'ecodoppler di controllo per la riuscita dell'intervento e mi è stata diagnosticata un'infiammazione della testa dell'epididimo. A quel punto l'andrologo mi ha consigliato una terapia a base di antibiotici e antinfiammatori. Il quesito che vi volevo porre era il seguente o meglio, visto che soffrendo di stomaco quando posso evito di prendere medicinali di quel tipo mi interesserebbe sapere se evitare di fare questa cura continuando a convivere con questi fastidi può avere conseguenze peggiorative? Grazie della disponibilità e buon lavoro!!!

[#1]  
Dr. Fabrizio Dal Moro

32% attività
0% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Gentile Paziente,

è comunque indicata una terapia, se non altro antinfiammatoria. E' possibile associarla a una terapia per prevenire la gastrite.

Cordiali saluti
Dr. Fabrizio Dal Moro
Clinica Urologica
Università degli Studi di Padova
Tel. 0498212720

[#2] dopo  
Utente 197XXX

Grazie mille, ma per curiosità la mancata terapia cosa può causare? Ancora grazie e buona giornata!!!