Utente 205XXX
Salve, volevo delle delucidazioni su possibile calcolo renale.Da una settimana soffro di fastidi e piccoli dolori nella zona lombare,vicino all inguine e bruciori all interno coscia.Nei giorni precedenti a questa manifestazione dolorosa ho avuto episodi di difficoltà nella urinazione ed in questi giorni,pur bevendo molto,queste ultime appaiono molto dense e di colore scuro.Secondo il mio medico curante è un problema derivato da un calcolo renale;mi ha prescritto di bere e la soluzione neufrolin più spasmex all'occorrenza.In data odierna ho ritirato le analisi delle urine, che però risultano essere perfette;in quanto l'aspetto e limpido,non vi e presenza di sangue,tutto risulta negativo o assente. Nel 2008 ho già avuto episodi di coliche renali durate svariati giorni che si sono concluse con l'espulsione di un calcolo,che è stato analizzado ed era di fosfato di calcio. Quello che mi e Vi chiedo, può essere che il calcolo renale si sta muovendo ma non ho avuto fino ad ora forti dolori?cosa devo aspettarmi nei prossimi giorni, un miglioramento o il manifestarsi delle coliche renali vere e proprie?So solo che tutto questo è fastidioso e angosciante.Spero in una Vostra risposta, Ringraziandovi anticipatamente. Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

i sospetti di un calcolo renale e la possibilità di fare un'eventuale e corretta prognosi, cioè intuire cosa succederà, richiedono ora un primo passo fondamentale che è sentire in diretta un esperto urologo e con lui fare una ecografia delle vie urinarie, reni compresi.

Fatto questo poi ci riconsulti.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com