Utente 213XXX
gentili dottori vi presento i mio problema visto che mi sento al quanto preccupato in merito ai miei disturbi.

allora il mio problema di avere delle impedenze nel urinare in quanto i fastidi che insorgono sono un pò di bruciore che a volte va e viene proprio sulla punta del pene specie dopo aver urinato, ma il mio problema più ricorente da un paio di giorni che ho poca voglia di fare la pipi ma sentire il peso di farla nn sò può essere anche stato xk alcuni giorni precendenti ho bevuto poco, però il fatto che notando questa cosa mi sono preoccupato vedendo che nn ci riuscivo subito mi e venuta una anzia più forte del solito nn sò se mi ha portato a bloccarmi ulteriomente per molte ore!!!!

però alla fine sono riuscito ad urinare e questo e successo sabato sccorso e il giorno dopo ho preso una bustina di munoril, sta mattina ho fatto il prelievo per l esame del urine di base e urinocultura che avrò risposta in questi giorni, cmq ora sto bevendo l'acqua fuggi i maniera in quantità abbodandate e mi viene meglio lo stimolo però ho sempre difficoltà a farla e ci metto un bel pò anche se e vero che quando la riesco a fare nn mi brucia.

questa cosa me la porto da un bel pò di tempo ma senza ma riuscire dabbelare l'infezione del bruciore rispetto a desso che mi sento peggiorare. ho fatto due o 3 volte ecografie e tutto e risultato ok un sacco di esami di urine gli anni scorsi ma tolto ma poi si e rinovata sempre la mia ultima cura che mi ha dato il mio dott generico mi ha fatto sentire meglio e stato con ciproxin 500 mg avevo risolto, ma poi si e riprestato il bruciore e fino a oggi con l'aggiunta di nuovi sintomi.
adesso in questi giorni andrò di certo dal urologo però vorrei sapere anche un vostro parere in merito al mio caso, un grazie inaticipato a tutti voi che mi rispondete.

[#1]  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
purtroppo si hanno pochi elementi per poter valutare correttamente il problema via web, perciò si rende indispensabile una valutazione specialistica urologica dal vivo.
Cordiali saluti
Gino Scalese