Utente 209XXX
buonasera dottore, sono una ragazza di 25 anni, da sabato riscontravo un forte e frequentissimo stimolo a fare pipì come se da quanto tempo la trattenessi invece ne usciva poca, e dopo la minzione avevo la sensazione come se qualcosa mi tirasse dentro a quel punto, il medico a sospettato per la cistite e ho effettuato l'uricoltura, ma dai risultati non riesce a capire, i dati sono:
aspetto torbudiccio
colore vogel III
ph 5.5
peso specifico 1.034
nitriti assenti
proteine 15 mg/dl
bilirubina assente
urobilinogeno 0.2 E.U./dl
glucosio assente
chetoni assente
emoglobina presente (+)
esterasi leucocitaria presente (++)
creatinuria > = 300 mg/dl
proteine/creatinina < 80 mg/g
cellule diverse
leucociti 20-30 per campo
emazie 6-8 per campo
cilindri non riscontrati
cristalli assenti
batteri discreta flora batterica
miceti assenti
altri elementi assenti
l'antibiogramma dice: l'esame colturale non ha dato luogo a sviluppo di flora batterica e micotica, probabile interferenza da farmaci? ma non ho preso niente di niente nè il giorno del prelievo dell'urina, nè il giorno prima e nè nei precedenti,
aspetto una vostra risposta ho letto che con tali valori non può essere solo cistite ma anche altre patologie
in attesa cordiali saluti

[#1]  
Prof. Alchiede Simonato

40% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
innanzi tutto dovrebbe dare maggiori informazioni riguardo la sintomatologia , pregressa ed attuale e dirci se è la prima volta che le capita e se è correlata con qualche attività di relazione. Inoltre ci dovrebbe far sapere se non ci sono altre malattie concomitanti.
Senta cosa le dice il suo medico che la conosce meglio alla luce di questo esame.
Ci faccia sapere il parere del suo medico.
eventualmente un primo consiglio è di ripetere l'esame urine e l'urinocoltura per una conferma di questi dati.
cordiali saluti
Prof. Alchiede Simonato

Professore Ordinario di Urologia
Università degli Studi di Palermo

[#2] dopo  
Utente 209XXX

salve dottore, il mio medico ha detto che devo finire la cura con prociflor e dopo 10 giorni rifare l'urinocoltura, con i sintomi si son calmati, anche se ogni tanto quella sensazione che qualcosa, nn so un muscolo tiri verso dentro quando faccio pipì c'è ancora, ma nn frequente come prima,capiterà 1/2 volte al giorno, è quasi un mese che nn ho rapporti di con un ragazzo ne completi e ne incompleti, e nn prendo più la pillola anticoncezionale, però ho letto che questi disturbi sono anche attribuiti ad una forma di tumore, ma nn penso sia il mio caso visto che i sintomi stanno scomparendo, sarà stata un'uricoltura sbagliata, appena la rifarò le farò sapere, ma dottore se i valori saranno gli stessi e l'antibiogramma sempre negativo, devo iniziare a preoccuparmi? cordiali saluti e la ringrazio per la risposta

[#3]  
Prof. Alchiede Simonato

40% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Non si preoccupi non ha motivo, segua I consigli del suo medico.
Cordiali saluti
Prof. Alchiede Simonato

Professore Ordinario di Urologia
Università degli Studi di Palermo