Utente 232XXX
Salve dottori, sono di nuovo qua per chiedere un vostro consiglio... Dei precedenti sintomi del precedente consulto non ho piu avvertito nulla e sono molto sollevato.. Ora peró ho avvertito un altro dolore... Mi spiego...
La settimana scorsa sono stato a casa da martedi a sabato compresi per fare dei lavori di ristrutturazione della mia casa... Ho fatto molti sforzi tra cariole piene di malta secchi carrucula calcinacci. Giovedi sera quando stavo x andare a fare la doccia mi è venuto da tossire e ho sentito un dolore alla base del pene sulla dx per intenderci, e ogni volta che tossivo sentivo dolore che scompariva subito propio come fitte... E da quel giorno pgni volta che tossisco sento queste fitte non fortissime ma abbastanza fastidiose. Non m sembra che il dolore si irradi al testicolo ma tra l'inguine e la base del pene spero di essermi spiegato bene. Ora nel vostro sito ho letto che questi sintomi possono essere attribuiti ad ernia inguinale. Come detto nel precedente consulto ho eseguito una visita urologica l'11 gennaio se non erro, dove il collega dopo la vidita non mi ha deto nulla... Ora le mie domande sono queste puó essere attribuito questo dolore ad ernia inguinale? Oppure puó essere associato a qualche "strappo" dovuti ai sforzi della settimana scorsa?
Il dolore nn si presenta sempre... A volte da seduto non avverto nulla... Quale è il vostro parere a riguardo?? Dimenticavo, ho gia prenotato l'ecografia scrotale con colordoppler x presto varicocele sx sempre sotto consiglio dell'urologo... Vi ringrazio per il vostro tempo

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

un dolore avvertito nella regione inguinale, alla base del pene ,potrebbe essere dovuto ad una ernia inguinale anche perchè non si vedono ragioni per altre specifiche patologie.
ne parli con il suo medico e magari consulti un chirurgo che possa evidenziare od escludere tale patologia
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 232XXX

Allora questa probabile ernia potrebbe essere "nata" in questo mese?? L'urologo durante la visita mi ha fatto tossire piu volte ma non mi ha detto nulla a riguardo puó nn essere avvertita da visita manuale??

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

certo pensare ad un'ernia è la cosa più immediata ma anche un eventuale "strappo" muscolare nella regione, come da lei ipotizzato, può essere preso in considerazione.

Ora comunque risenta il suo medico di fiducia e con lui valuti l'opportunità di sentire in diretta anche un esperto chirurgo generale.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com