Utente 207XXX
Salve,
nell'ultimo esame dell'urine ho trovato le seguenti voci:

cellule di sfaldamento: alcune
leucociti: rari
cristalli di ossalato di calcio: alcuni

Sono indice di qualcosa o posso trascurarli? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
senz'altro non si tratta di rilievi preoccupanti, ma spesso indicano la presenza di urine troppo dense. Potrebbe essere la motivazione a bere più acqua, cosa della quale il suo organismo non potrà che esserle grato. Ripeta poi comunque il semplice esame delle urine a distanza di un paio di mesi.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Caro signore,
un esame sono solo numeri, che non danno idea delle condizioni cliniche. In mancanza di quelle, ovvero in assena della motivazione che la ha spinta a fare esame non si può dire granche: cristalli di ossalato da normale a patologici a secondo che abbia o meno avuto dolore in zona lombare ovvero coloiche renali, rari leucociti possibile fenomeno infiammatorio da qualche parte dek tratto urinario. Cellule di sfaldamento, poco detto così, oppure fenomeno di accompagnamento dei precedenti.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#3] dopo  
Utente 207XXX

Grazie per la risposta. In realtà, non c'è una motivazione per la quale ho eseguito l'esame, nel senso che è un esame di routine che faccio ogni anno. Ecco tutto. Non ho sintomatologia alcuna o fastidi o altro.
Ciò premesso, devo ripetere l'esame o posso trascurare gli esiti? Aggiungo che questi risultati sono peraltro corrispondenti a quelli che ho avuto negli anni passati. Grazie. Accolgo l'invito a bere di più. Attendo una vostra cortese risposta. Gentilissimi.

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
in assenza di sintomi e se questo genere di rilievi di scarso significato si era già manifestato in passato, direi che non è il caso alla sua età di eseguire altri approfondimenti diagnostici. Colga l'occasione invece per iniziare a bere più acqua, quella che le piace di più, indipendentemente da cosa ne dice la pubblicità ...

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing