Interruzione propecia

salve volevo sapere dopo l'interruzione di propecia 1mg assunta per periodi lunghi ci sono degli esami da sia urologici che eventalmente endocrinologici.
secondo il suo parere potrò avere dei problemi in futuro causa finasteride 1mg?
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,9k 1,3k 15
Gentile Signore,
la finasteride è una sostanza di cui è previsto l'impiego per lunghissimi periodi. Non sono conosciuti effetti collaterali a lungo termine tali da imporre attenzioni particolari. Gli eventuali effetti collaterali sulla sfera sessuale, se presenti, dovrebbero anzi regredire entro qualche tempo dalla sospensione. Alla sua età, sarebbe comunque opportuno sottoporsi ad un controllo urologico, anche a prescindere da qualsiasidisturbo o terapia in atto.

Saluti

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
per lunghissimi periodi cosa si intende 10 anni?
il controllo urologico a scopo precauzionale sarebbe meglio farla a quale distanza dopo l'interruzione della propecia?1 mese? 3 mesi?
che lei sappia l'interruzione va fatta in maniera graduale o sospendo e basta?
ho notato sollo scroto una vena di colore scuro lunga più sulla parte sx...non so da quanto ce l'ho perchè non mi sono mai guardato...immagino sia varicocele
grazie mille
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,9k 1,3k 15
Gentile Signore,
la finasteride quando utilizzata per il suo scopo principale, ovvero il tentativo di rallentare l'ingrossamento prostatico dell'anziano (con risultati peraltro molto variabili) può essere somministrata a tempo indefinito. Tutti gli specialisti in urologia non proprio di prima nomina seguono certamente pazienti in terapia da vent'anni circa, ovvero da quando questo prodotto si è reso disponibile. Il controllo urologico che le abbiamo consigliato non ha alcuna relazione con la terapia in atto, tutti gli uomini dovrebbero andare dall'urologo almeno una volta ogni 10 anni. Le donne vanno dal ginecologo molto più di frequente ... La sospensione della finasteride non comporta alcuna attenzione particolare. Il varicocele è un'alterazione delle vene attorno al testicolo, ma in sede profonda, può essere palpato, ma non "visto" direttamente dall'esterno. D'ogni modo, il nostro Collega che la visiterà direttamente le saprà confermare.

Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie delle risposte. Io la propecia la prendevo per La calvizia (alopecia a.).
Vale sempre lo stesSo discorso?
La vena è molto visibile
A marzo ho fatto eco addominale e per la prostata è scritto prostata di dimensioni nella norma 26x39x31mm
Volume stimato 16ml ad ecostruttura un poco diffusamente disomogenea
Faro visita sicuro!
Saluti
[#5]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,9k 1,3k 15
Gentile Signore,
la dose di finasteride contenuta nel Propecia è meno della metà rispetto a quanto si utilizza in urologia, pertanto le nostre considerazioni precedentemente espresse valgono a maggior ragione.

Saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
dottore stamattina la vena sullo scroto non era visibile (come riassorbita).
pare che "esca" col caldo o stando troppe ore seduto o in piedi....
ho notato anche che ieri la sacca scrotale era allungata e la vena ben visibile mentre stamattina era tutto normale
farò comunque presente la cosa alla mia visita urologica
grazie
buona giornata
[#7]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,9k 1,3k 15
Gentile Signore,
come già ipotizzato, molto probabilmente si tratta di una vena superficiale dello scroto, che ovviamente molto risente della temperatura esterna. Altra cosa è un eventuale varicocele, che il nostro Collega saprà certamente ricercare e riconoscere.

Saluti

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test