Crema per cicatrice dopo circoncisione

Salve,
ho subito da circa un mese un intervento di circoncisione con frenuloplastica per fimosi non serrata. La ferita è completamente chiusa, ma mi sembra che la cicatrice sia ancora piuttosto dura, inoltre ho ancora un modesto gonfiore ai due "lati" del pene, tra la cicatrice stessa ed il glande. Ho letto su Internet che esistono numerose creme atte a "rimodellare" le cicatrici elasticizzandole e appiattendole. Vorrei sapere da voi medici quali tra le seguenti è la più indicata per la delicata zona da trattare:
-Dermatix (mi sembra che non sia indicata per le mucose)
-Sameplast
-Contractubex
-Zeraderm Ultra

Ringrazio in anticipo e saluto cordialmente.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,5k 1,2k 1k
Caro lettore ,
le consiglio di non perdere altro tempo consultando internet. In questi casi particolari post-chirurgici bisogna riconsultare in diretta il suo chirurgo urologo ed andrologo e con lui valutare nello specifico la situazione clinica che si è determinata e scegliere la strategia terapeutica più mirata (pomate o creme comprese).
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dottore,
senz'altro consulterò il mio urologo per un controllo, magari appena tutti i punti saranno caduti. Nell'attesa, dato che questa cicatrice un po' "dura" non mi provoca nessun fastidio, le chiedo se è normale che a un mese dall'operazione si possa presentare una situazione simile alla mia.
Grazie
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,5k 1,2k 1k
Caro lettore ,
è difficile, senza la possibilità di un controllo in diretta dirle se la sua ciccatrice un "pò dura" sia normale. Quello che le posso dire è che, se effettivamente non è "molto dura", il quadro potrebbe essere normale. Invece quello che non mi sembra "normale" è che, a distanza di un mese dall'intervento, lei abbia ancora dei punti in sede ferita. Questa situazione clinica deve essere, con una relativa tempestività, rivalutata.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa