Utente 353XXX
Dott buongiorno da tac consigliata da dott piana rilevato calcolo a sx in uretere distale.vorrei solo chiedere se i problemi urinari che continuano ad assillarmi cioe dolore prima durante e dopo minzioni a uretra e vescica sottolineo dolori non bruciori e da tempo che mo sveglio al mattino con dolori vari e me li porto dietro tutto il giorno sono esausto.ol 15 ottobre me lo leveranno pensate che i miei dolori siano dovuti al calcolo o è possibile un infezione o irritazione delle vie urinarie....spesso mi pulsa il glande sia sopra che sotto e anche sul fianco sx....grz e scusate il proljngamento....un ultima cosa sul glande non propio in punta spesso il dolore è trafiggente e prende il dorso del pene....grz e buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
i suoi disturbi sono assolutamente tipici per la presenza di un calcolo nel tratto terminale dell'uretere.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio dott piana ......l unica cosa su cui vorrrei un chiarimento se è possibile è come mai spesso i dolori sono spasmpdici dal tratto iniziale del retto prendendo tutto il perineo e sotto tutto il decorso del pene ed è possibile che durante il giorno variano di posizione e nonho un attimo di tregua durante le lunghe giornate.....e come mai li sento spesso esterni al pene e nom interni......un vostro collega di cui giustamente non faro il nome mi disse che poteva trattarsi di problemi del pudendo vista una mia operazione circa 6 mesi fa di prolasso mucoso rettale e nel periodo precedente ai miei problemi sono cominciate forti stitichezze con feci dure e grosse da espellere al punto di aiutarmi con le dita.....e sono sempre cosi da mesi......ho anche perso 8 kg sucuramente per il mangiar meno e lo stress....almeno credo.....un bravo gastro mi disse che poteva essere un colon irritabile dopo visita...mi scusi e la ringrazio......

[#3] dopo  
Utente 353XXX

Volevo anche dirle gent. Dott p.Piana che i disturbi minzionali li avverto in maniera leggera gia da qualche anno dopo una pristatite durata 3 anni chr sono i seguenti......soesso piccole pesantezze vescicali mitto ridotto di forza e a volte come se si stappasse l uretra da qualcosa .....potrebbe esserci un problema al collo vrscicale che col calcolo presente ne ha peggiorato l irritazione coinvolgendomi il pene e perineo chesoesso adesso mi da (il perineo) dei sensi di spilli in zona uretra bulbare e dolore come pressione alla sx del perineo....la ringrazio del suo tempo

[#4] dopo  
Utente 353XXX

Vede dott circa 10 minuti fa ho defecato e ora ho spasmi dolorosi al perineo e sotto tutta la base del oene fino quasi al glande...è questo che non riesco a capire in piu il perineo mi da qualche fitta coinvolgendo perineo e pene ma in questo caso solo sotto

[#5] dopo  
Utente 353XXX

Vede dott circa 10 minuti fa ho defecato e ora ho spasmi dolorosi al perineo e sotto tutta la base del oene fino quasi al glande...è questo che non riesco a capire in piu il perineo mi da qualche fitta coinvolgendo perineo e pene ma in questo caso solo sotto.le chiedo solo di avere pazienza e non arrabbiarsi se chiedo cosi tanto purtroppo vorrei capire bene se soffro di qualche problema neuro urologo.

[#6] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
i suoi sintomi appaiono complessi e variegati, verosimilmente quantomeno in parte amplificati dalla sua indole emotiva. Fino a quando questo calcolo dell'uretere non verrà risolto, ci si potrà unicamente continuare a baloccare sulle tutte le ipotesi più o meno verosimili. Considerata la,storia ed i tempi trascorsi, non pare opportuno attendere oltre una assai poco probabile espulsione spontanea, ma si dovrà ricorrere ad un piccolo intervento endoscopico per la sua rimozione, vale a dire una uretero-renoscopia operativa. Tenga presente che in mani esperte si tratta di un intervento poco invasivo, rapido e risolutivo, eseguito perlopiù in anestesia periferica ed in ospedalizzazione diurna. Noi non possiamo garantirle che l'intervento la libererà per incanto dalla totalità dei suoi disturbi, ma certamente rimuoverà una causa molto importante, permettendoci eventualmente di rivalutare la situazione con un orizzonte più libero.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#7] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio della risposta dott .Piana purtroppo dopo visita e appuntamento verro operato sl circolo di varese il 15 ottobre prina non hanno posto....la terro aggiornata degli sviluppi intanto la ringrazio ......

[#8] dopo  
Utente 353XXX

Gent dott piana se i miei sintomi non dovessero cessare vorrei sapere se ci fosse la possibilita di avere un ricovero presso il suo ospedale per approfondire il mio problema visto che ho fiducia e la stimo molto....grazie per il suo lavoro dottore

[#9] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
premesso che la situazione dovrebbe essere ampiamente alla portata di tutte le,strutture urologiche di riferimento quantomeno provinciale, sappia che in questa sede non è corretto fornire indicazioni specifiche quali quelle che lei ci richiede. Potrà eventualmente a sua totale discrezione contattare il recapito che trova in calce ai nostri messaggi.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#10] dopo  
Utente 353XXX

Le chiedo scusa è solo che lei mi ispira molta fiducia...io per capire 8 anni fa che avevo jna prostatitr da esheria coli ho passato ben 5 urologi.....vede io sono una guardia giurata con varie note di merito per1000 euro al mese percii ho a che fare da anni con oersone furbe e poco oneste.....mi spiace dirlo ma medici come lei che dedicano la vita alla medicina in ospedale a curare gente che sta male e in piu fa consulenze ce ne sono davvero poche....anche qui a varese se non fosse stato per lei che mi ha consigliato una tac loro mi avevano rispedito a casa dopo un eco dicendo che lo avevo espulso...vede che non tutti i medici sono come lei...per questo chiedevo di poter avere la possibilita di essere monitoratoda lei....io sono a casa ora in malattia con due figli e una moglie e vorrei solo avere la salute pet poter tornare a lavorare 12 ore e mantenere la mia famiglia.......ma le chiedo ancora scusa per la mia richiesta.....sono solo un po abbattuto lei è un bravo medico dott piana.....

[#11] dopo  
Utente 353XXX

Non avendo piu avuto risposte dott piana la ringraxio dei consigli e le auguro jn buon lavoro spero di stare meglio dopo l intervento perche i dolori sono davvero brutti.....ieri ho avuto un forte dolore soprs il glande e vescica con indolenzimento renale e forte bruciore al meato uretrale spero sisno segni di calcolosi ureterale...in oiu urino ancora un po di urine marronvinen

[#12] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
quali risposte si attendeva ancora in particolare?

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#13] dopo  
Utente 353XXX

Nulla di particolare ...solo non capisco come mai oggi giorno è cosi difficike avere un ricovero oer accertamanti su una persona che ha tanti disturbi urinari e non mi riferisco a leima ai centri dovr sono stato.....i costi di esami e visite non sono alka portata di tutti na con 200 euro in mano ti si aorono tutte le porte e questo mi da rabbia....perche non trovo giusto soffrire cosi e non essre ricoverato quando poi ricoverano gente per un esame del sangue sballato....ho parlato con un medico dicendogli che dopo due voltaren fiala in 9 ore ho senso di puntura e dolore al collo vescicale risposta .....vada subito da un urologo........risultato....per una visita che poi non fa vedere il collo o luretra 160 euri e io non posso oppure 1 mese d attesa per poi passarne altri a fare esami esternive a soffrire continuamente....un picvolo ricovero con accertamenti aiuta a stare meglio prima e a doffrire meno...ma oramai gira tutto intorno al Dio denaro se li hai ti curi se no mettiti in cidae soera....non è una bukna etica questa

[#14] dopo  
Utente 353XXX

Nulla di particolare ...solo non capisco come mai oggi giorno è cosi difficike avere un ricovero oer accertamanti su una persona che ha tanti disturbi urinari e non mi riferisco a leima ai centri dovr sono stato.....i costi di esami e visite non sono alka portata di tutti na con 200 euro in mano ti si aorono tutte le porte e questo mi da rabbia....perche non trovo giusto soffrire cosi e non essre ricoverato quando poi ricoverano gente per un esame del sangue sballato....ho parlato con un medico dicendogli che dopo due voltaren fiala in 9 ore ho senso di puntura e dolore al collo vescicale risposta .....vada subito da un urologo........risultato....per una visita che poi non fa vedere il collo o luretra 160 euri e io non posso oppure 1 mese d attesa per poi passarne altri a fare esami esternive a soffrire continuamente....un picvolo ricovero con accertamenti aiuta a stare meglio prima e a doffrire meno...ma oramai gira tutto intorno al Dio denaro se li hai ti curi se no mettiti in fila e spera...non è una bukna etica questa

[#15] dopo  
Utente 353XXX

Nulla di particolare ...solo non capisco come mai oggi giorno è cosi difficike avere un ricovero oer accertamanti su una persona che ha tanti disturbi urinari e non mi riferisco a leima ai centri dovr sono stato.....i costi di esami e visite non sono alka portata di tutti na con 200 euro in mano ti si aorono tutte le porte e questo mi da rabbia....perche non trovo giusto soffrire cosi e non essre ricoverato quando poi ricoverano gente per un esame del sangue sballato....ho parlato con un medico dicendogli che dopo due voltaren fiala in 9 ore ho senso di puntura e dolore al collo vescicale risposta .....vada subito da un urologo........risultato....per una visita che poi non fa vedere il collo o luretra 160 euri e io non posso oppure 1 mese d attesa per poi passarne altri a fare esami esternive a soffrire continuamente....un picvolo ricovero con accertamenti aiuta a stare meglio prima e a doffrire meno...ma oramai gira tutto intorno al Dio denaro se li hai ti curi se no mettiti in fila e spera...non è una bukna etica questa......invece amici di amici basta una telefonata un favore e il gioco è fatto......provato dalke iene ... se gai il paoa politico medico o lo zio vescovo tutti a disposizione....è uno schifo cosi

[#16] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana a parte il mio sfogo inutile e le chiedo scusa ....a volte la testa vi fa brutti scherzi.......potrebbe spiegatmi come fa il calcolo in uretere a dare sintomi di dolore uretrale e vescicale durante la minzione e anche durante il gg...? La ringrazio

[#17] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
in genere quando il calcolo si trova nell'ultima parte dell'uretere a ridosso della vescica non è più causa di frequenti coliche con dolore tipico lombare ed al fianco, ma si comporta da "corpo estraneo" irritando meccanicamente la parete della vescica. Questa è soggetta a continuo movimento, nelle sue fasi di riempimento e svuotamento. Questo fastidio viene perlopiù diffuso alla zona circostante e viene variamente percepito come stimolo costante ad urinare (tenesmo) o vero e proprio dolore al pube e, nel maschio, alla radice del pene. Questi sono i classici sintomi che noi specialisti definiamo "espulsivi" e che spesso vengono invece scambiati per "cistite", quindi sottoposti a terapie antibiotiche che ovviamente non hanno effetto alcuno.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#18] dopo  
Utente 353XXX

È per colpa vrscicale allora che ho dolori uretrali ....probabilmente avendo avuto anche ematurie e gb+++ nello stick delle utine potrebbe avermi caudato una sorta di infiammazione...giusto dott piana?

[#19] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Più che un'infiammazione, una banale irritazione meccanica. Il sanguinamento è dovuro allo sfregamento della superficie scabra del calcolo contro la fragile mucosa delle vie urinarie.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#20] dopo  
Utente 353XXX

Per questo che gli antibiotici che mi avevano dato non hanno fatto nulla ciproxin......per la presenza del calcolo......che finche l ospite rimane nell uretere o finisse in vescica senza uscire io avro sempre dolori....giusto dott piana?..

[#21] dopo  
Utente 353XXX

L apparato urinario è piu complicato di quanto pensavo....pensa un calcolo in uretere puo irritare anche l uretra del pene.....

[#22] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In un individuo normale un calcolo fino ad 8 mm presente in vescica viene perlopiù espulso rapidamente, poiché l'uretra è di gran lunga più ampia e compiacente dell'uretere.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#23] dopo  
Utente 353XXX

Si questo lo sapevo dott. Piana infatti speravo uscisse dall uretere e finisse in vescica ma non ne ha voluto sapere...una volta fatto l intervento crede che l uretra si sfiammera in breve smettendo di avere dolori a urinare e tutto il gg?

[#24] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ci vorrà comunque ancora un paio di settimane perché le cose si assestino, molto dipende dalle modalità dell'intervento e dalla sua maggiore o minore agevolezza.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#25] dopo  
Utente 353XXX

Ok la ringrazio dott.

[#26] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana mi scusi.oggi ho una forte sensazione di defecare con spilli al perineo e un dolorino sul dorso del glande....è o puo essere sempre il calcolo chr spinge?

[#27] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Tutto questo è ancora compatibile con la sua situazione attuale, anche se molto fastidiosi, i segni potrebebro anche essere interpretati con qualcosa che "si sta muovendo". Certo è che se la cosa si fa davvero pesante, può sorgere la necessità di un trattamento più urgente del previsto.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#28] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio dott piana

[#29] dopo  
Utente 353XXX

Buon gg dott piana volevo aggiornarla....oggi ho ritirato esami urine che da leucociti alti e altri valori sballati confermano oltre al calcolo un infezzione infiamnazione.....volevo chiederle un consiglio il voltaren fiale oramai fa poco effetto e ieri sera ho notato che premendo col pollice e indice il pene sento un forte bruciore uretrale in punta....si tratta di uretra infiammata? La ringrazio

[#30] dopo  
Utente 353XXX

Buon gg dott piana volevo aggiornarla....oggi ho ritirato esami urine che da leucociti alti e altri valori sballati confermano oltre al calcolo un infezzione infiamnazione.....volevo chiederle un consiglio il voltaren fiale oramai fa poco effetto e ieri sera ho notato che premendo col pollice e indice il pene sento un forte bruciore uretrale in punta....si tratta di uretra infiammata? La ringrazio .....oltretutto il bruciore in punta oramai è costante durante il gg ed è pulsante...grazie ancora

[#31] dopo  
Utente 353XXX

Poi dimenticavo...è normale che ogni tanto questo bruciore in punta lo avverto sino al labbro sx dell ano o poco piu dentro....credo sia irradiato...grazie

[#32] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Continuano ad essere tutte manifestaziini compatibili con la presenza di un calcolo allo sbocco vescicale dell'uretere. Ancora una volta le ricordiamo che se i disturbi si fanno insopportabili, vi potrebbero essere indicazioni ad una risoluzione urgente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#33] dopo  
Utente 353XXX

A varese dicono che hanno troppi casi per accellerare e fino al 15 non se ne parla ...che dovrei fare secondo lei dott andare in un altro ospedale? O avere ancora pazienza?

[#34] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Dipende unicamente dalla gravità dei disturbi e dal suo limite di sopportazione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#35] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana mi scusi oggi facendo aria sento spilli perineali come nai questa cosa? E dopo mi vengono ancora spasmi al sotto il pene e al pube

[#36] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Nessuna novità dunque.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#37] dopo  
Utente 353XXX

No dott piana ma facendo aria non ho mai sentito spilli dall inizio dell ano e sotto il perineo

[#38] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Con l'ospite in casa tutte le sensaziini possono venire falsate, comunque - ancora una volta - se le pare che le cose si facciano insopportabili non vi è altra soluzione che sottoporsi ad una visita diretta.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#39] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana da i consulti l unica cosa che non capisco è perche i dolori o contrazioni o spasmi non so come chiamarmi ma sono dolorisi li sento dal lato sx altezza sigmaretto e si sentono sul pene ma perche li sento esterni al pene e non interni e spesdo si spostano dal lato sx del pene al kato inferiore diciamo a meta del pene ma sempre esterni....

[#40] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
come più volte le abbiamo scritto, per tanto lei cerchi di dettagliarci le sue senzazioni ed i suoi disturbi, a distanza non è possibile trarne che conclusioni molto generiche. Se è vero che, almeno in prima battuta, tutto quanto ci riferisce potrebbe essere coerente con la presenza di un calcolo nell'ultimo tratto dell'uretere, non è possibile escludetre a priori altre cause, sulle quali solo una visita diretta può fare eventualmente chiarezza.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#41] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio era solo per sapere se un calcolo in quella posizione puo dare spasmi dolorosi esterni al pene la ringrazio

[#42] dopo  
Utente 353XXX

gent dott piana...dopo mille peripezie il calcolo malefico è stato tolto....6 gg in ospedale per edema papillare,come diceva lei dovevano farlo primA....MA GRAZIE AL CIELO ORA STO MEGLIO E GLI SPASMI SONO SPARITI.....dovro aspettare un paio di settimane per far si che si sfiammi il tutto......ma le scrivo principalmente per ringraziarla del tempo a me dedicato....buon lavoro

[#43] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
considerando che nella nostra pratica questi casi vengono tutti trattati in regime di day hospital, immaginiamo che il suo calcolo fosse veramente molto antipatico ... Siamo comunque soddisfatti per la risoluzione avvenuta, anche se purtroppo con un certo ritardo. Ora cerchi di non formare altri calcoli!

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#44] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana sono mauro ci risiamo.......almeno credo .......dopo 6 nesi mi hanno rilevato dopo colica un calcolo di 6,3mm in uretere basso a dx zona vescica......quello che vorrei capire è questo i miei fastidi sono delle spillete e fitte dall interno del retto lato destro fino al glande e spesso solo dal retto al perineo sotto la base del pene....sono compatibili con un calcolo in quella zona..una seconda domanda....stando seduto è possibile che i sintomi si accentuino......? Le fitte vanno e vengono sia in tempi che in durata diversi.....ma una sorta di disagio è presente tutto il gg.la ringrazio

[#45] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana sono mauro ci risiamo.......almeno credo .......dopo 6 nesi mi hanno rilevato dopo colica un calcolo di 6,3mm in uretere basso a dx zona vescica......quello che vorrei capire è questo i miei fastidi sono delle spillete e fitte dall interno del retto lato destro fino al glande e spesso solo dal retto al perineo sotto la base del pene....sono compatibili con un calcolo in quella zona......? La ringrazio

[#46] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Diremmo che la situazione sia assolutamente analoga a quanto è accaduto (dall'altro lato ci pare) poco meno di in anno fa. Le considerazioni fatte allora valgonomanche oggi, auspichiamo che lei possa risolvere al più presto.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#47] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio dott. L unica cosa che vorrei chiedere che l altra volta non consisteva sarebbe un dolore disagio a livello vescico e sembra prostatico fopo minzioni..potrebve essere subentrata un infiamnazione urogenitali.......i rapporti sesduali sono dolorosini al pene ma la mattina dopo il dolore è piu forte al lato dx della vescixa al pene....poi dopo defecazioni spasmi vescico peeineali....questo è un quadro doloroso che ouo ruentrare nella calcolosi dell uretere terminale? La ringrazio

[#48] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Certamente sí.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#49] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana come mai dopo che vado di corpo gia da seduto sento come delle fitte spasmi che partono dal lato destro del retto fino alla punta lato dx del meato uretrale.....e vanno avanti ancira per un po dopo la defecazione.....il retto e le parti vicine possono essere irritate da un calcolo in prossimita della vescica....perche il fastidio è abbastanza accentuato a volte anche a perineo. E piu raramente al coccige....la ringrazio......chiedo questo perche visto il calcolo non virrei ora spendere soldi da un urologo o proctologo in vista di un intervento di eliminazione del calcolo....la ringrazio

[#50] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In quella zona i rapporti anatomici sono di assoluta contiguità, nelll'arco di non più di un paio di cm troviamo uretere, vescica, prostata e retto.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#51] dopo  
Utente 353XXX

Ok grz dott........percio il fatto di sentire spesso delle fitte nel lato destro dell anoretto e picvole pulsazioni alla punta del pene nel meato uretrale rientra tutto diciamo nella normalita del calcolo in uretere giusto? Perche ho sentito parlare di calcoli che in quella zona hanno irritato la pelvii causando problemi a uretra per colpa dl nervo pudendo.. spero non sia il mio caso

[#52] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
È ovvio che un calcolo accertato nell'ultimo tratto dell'uretere inngrado dimdare molto fastidio è il,caso che rimanga da quelle parti il meno possibile, pertanto sarà il caso di programmarne comunque la rimozione endoscopica. Se poi nel frattempo viene espulso spontaneamente, tanto meglio, ma almeno non si sarà perso tempo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#53] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio dott.....ho l intervento fissato a fine mese......un ultimo dubbio.......visto come le ho oramai spiegato i vari dolori volevo sapere se con le contrazioni o spasmo che sento nel lato destro della vescica dove credo vista la tac sia il calcoletto che irrita ....gli spasmi ogni tanto mi prendono oltre le citate zone....anche dolori sempre a spasmo vescica pene perineo e un colpetto anche dietro alla coscia destra.....ci sta anche quezto nel problema del calcolo...la ringrazio ....gli chiedo della gamba solo per certezza dott...buon lavoro

[#54] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Tutti i sintomi di cui ci scrive possono essere variamente associati alla presenza del calcolo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#55] dopo  
Utente 353XXX

Caro dott purtroppo l attesa è sfiancante.....i sintomi si sono leggermente evoluti...ovvero a parte le solite fitte spillate lato destro pene retto vescica la vrscica mi fa male in manieta fissa all altezza sotto l osso pubico sembra un dolore del collo vescicale e persiste....il mio calcoletto ouo causare questo tipo di dolore oltre che a ogni tanto un dolore al retto tipo dolore sordo...profondo...grazie

[#56] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Sí. La componenete emotiva puó poi amplificare, anche in modo sostanziale la percezione dei disturbi.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#57] dopo  
Utente 353XXX

Le chiedo un ultima cosa poi vedro dopo l intervento........la defecazione puo incidere sul fastidio vescicale dovuto al calcolo.....poi dottore un dotto deferente potrebbe dare questi sintomi retto pene vescica in caso di infiamnazione o sarebbero chiaramente sintomi dolorosi ma di altra natura?.....la ringrazio......

[#58] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Finché c'è il calcolo, non vi sono altre ragionevoli cause che possano giustificare i suoi disturbi. E' assai probabile che dopo la rimozione, entro qualche giorno tutti i disturbi siano destinati a scomparire.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#59] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio sempre puntuale veloce e gentile nelle risposte......non potrebbe essere altrimenti visto la sua professionalita....grazia davvero dott piana anche se capisco che a volte provochiamo un senso di paternalismo nei nostri confronti.....spero nei futuri medici ce ne siano mille come lei...grz buon lavoro

[#60] dopo  
Utente 353XXX

Vorrei chiedere un ultima cosa dott...sono andato di corpo fin ki tutto bene ma dopo sento propio sul lato dx del retto propio a 2 / 3 cm dall ano all interno come una fitta che si espande all punta del pene.....vorrei capire nel possibile cosa è che provoca questa fitta che parte dal retto lato dx e perche non mi da aktri sintomiparticolari a vescica ......diciamo che è come una scossa retto e punta del pene che poi mi lascia comunque una sgradevole sensazione di dolore propio in quel punto del retto.....

[#61] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Fino a qualche giorno addietro lei ci parlava di un fastidio rettale a sinistra, ora ce lo descrive a destra ... Si è sbagliato lei, oppure si tratta di un fastidio viaggiatore?
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#62] dopo  
Utente 353XXX

No dottore propio e sempre a dx forse ho sbagkiato a scrivere.......in piu sento male sotto la linea dell uretra dall inizio del ano fino al glande ma di media questo disturbo lo avverto per qualche ora dopo le evaquazioni.....la ringrazio e chiedo scusa per l errore della zona dolorifica ma ripeto a dx grazie

[#63] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ancora una volta le ripetiamo che la presenza del calcolo alle porte della vescica costituisce un fattore predominante e fino a quando non verrà rimosso sarebbe vano arrampicarsi in altre interpretazioni dei suoi disturbi.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#64] dopo  
Utente 353XXX

Si dottore volevo capire se la defecazione con cslcolo in quel punto puo dare disturbi spasmi al perineo vescica pene o uretra che sia...mi scusi è solo per sapere se certi sintomi possono rientrare in un probkema di calcolo ureterale.la ringrazio buon lavoro dott piana

[#65] dopo  
Utente 353XXX

DOtt Pianabuongiorno sono mauro volevo aggiornarla che ho tolto il calcolo e ora ho uno stent che togliero il 25 settembre. ....pero purtroppo sento ancora dolori sul lato dx della vescica durante e dopo le minzioni......credo sia comunque lo stent e un po di residua infiammazione......la cosa che pero mi preoccupa è che quel dolore che avevo all interno del retto a 2/3 cm sul lato dx continua a dare noia anche senza necessariamente urinare......l uretere dx puo essersi infiammato dando questo tipo di fastidio rettale la cosa che mi preocvupa è che la parte finale dell uretere vicino la vescica anche se si trova davanti al retto sembra lontanuccia dall ano per dare questi problemi....e poi il fastidio se allargo un po l ano diventa leggermente spasmodico alla vesccica e al pene e dietro la coscia...lei cosa nepensa dott....la ringrazio

[#66] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Purtroppo la presenza dello stent è causa essa stessa di disturbi, che vengono percepiti in modo molto variabile da caso a caso, a parità di condizioni, da un minimo fastidio sopportabile fino ad un terribile tormento. Per questo si cerca di rimuoverli sempre il più presto sia ragionevolmente possibile, ma ogni centro ed ogni operatore ha le sue abitudini in merito. Fino a quando la piazza non sarà liberata ... è praticamente impossibile giudicare su questo suo disturbo accessorio. Lo segnali comunque ai nostri colleghi che la stanno seguendo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#67] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana mi scusi ieri con la mia partner abbiamo avuto un rapporto non completo solo manuale con eiaculazione non soddisfacente .era una settimana che ero fermo sessualmente fin qui tutto bene ma oggi al risveglio è tutto il giorno che ho dolore alla vescica e al pene come se qualcosa tirasse e spasmi uretrali oltre al solito dolore all interno lato dx del retto dove bell uretete dx ho lo stent.....manche il brufen non fa molto effetto.....posso aver causato qualche problema?o è nornale che oggi sento dolore forse sono infiammato ? Sono 3 gg che uso augmentin ....la stranezza è che non posso alzarmi e urinare che oggi mi fa impazzire.....grazie

[#68] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Senz'altro l'attivazione sessuale nonnha giovato, cosí come l'antibiotico che non puó verosimilmente darle alcun vantaggio, poichè la causa del suo disturbo non è infettiva, ma unicamente meccanica legata alla presenza dello stent. Se il suo livello di sopportazione è così basso, potrebbe discutere con il suo urologo l'eventualità di rimuovere anzitempo lo stent.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#69] dopo  
Utente 353XXX

Dott piana secondo lei è normale che con lo stent ureterale dopo defecazione o meno o lontano dalla minzione mi vengono spasmi e dolori alk uretra peninea ...diciamo spasmi dolorosi...so che possono essere effetti meccanici ma rientrano nel problema dello stent in uretere?...grazie

[#70] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Certo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing