Utente 859XXX
Salve,
vorrei chiederle cortesemente un consulto. Da un anno a questa parte mi capita spesso di avere sintomi da infezione a vie urinarie (uretra) e leggeri dolori al basso ventre collegate a gonfiore ed eventi diarroici. Assumo pillola anticoncezionale(Yasmine) da un paio di anni(questa mi causa spesso Candidosi). Crede che l'infezione potrebbe essere riconducibile a Escherichia Coli? O è una semplice infezione? Non riesco a trovare ulteriore collegamento...ho provato con Kimono, ma l'infezione fa il suo solito decorso (dura circa una settimana, come senza l'antibiotico) e gli eventi diarroici si sviluppano solo i primi giorni. Non riesco a capirne la causa. Spero mi possa dare un aiuto, mi possa indirizzare a una diagnosi, mi spiace se gli elementi forniti sono pochi o inaccurati, la ringrazio di cuore. Elena

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,
ma sono state fatte delle urinocolture? Che esito hanno dato?
Un'altra osservazione che si può fare poi, da tutte le informazioni che ci allega, è che il suo problema intestinale forse è stato scatenato da un'antibioticoterapia non mirata e continuata.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2]  
Dr. Daniele Masala

28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cra signora Elena purtroppo non è possibile supporre le cose senza avere a disposizione dei dati veri e propri. Dunque la cosa migliore da fare è certamente quella di praticare alcuni accertamenti che potrebbe prescriverle il suo medico di base a sua discrezione sulla base di ciò che lei gli racconterà. Per esempio potrebbe essere utile anzitutto un esame delle urine con urinocultura da eseguire proprio in questi momenti in cui lei riferisce l'acuzie della problematica. Unitamente all'es urine potrebbe essere utile eseguire un'ecografia renale e vescicale con valutazione del residuo postminzionale per valutare se la sua vescica si svuota correttamente, perchè spesso il ristagno di urine in vescica è fattore predisponente ad infezioni delle vie urinarie.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#3] dopo  
Utente 859XXX

Sì gli esami sono stati fatti e la risposta del medico è stata che a suo avviso semplicemente si tratta di irritazioni, magari dovute a sfregamento da rapporto sessuale (il sospetto era venuto pure a me, ma le ultime volte non ho avuto alcun tipo di rapporti sessuali, l'infezione è comparsa comunque, e non si tratta di irritazione, quindi la diagnosi è da escludersi a mio avviso). C'è da premettere che gli esami sono stati fatti circa 5 giorni dopo una delle frequenti presunte infezioni.. secondo le urinoculture non è da riscontrarsi nulla di anomalo, l'unico appunto, era il peso specifico più alto della norma (purtroppo i dati specifici non li ho sotto mano in quanto appartiene a mesi fa e non è più in mio possesso). Grazie mille ancora per le risposte.
Cordiali saluti,
Elena

[#4] dopo  
Utente 859XXX

Vi scuso ma vorrei darvi l'ultima informazione..dato che la pseudo infezione è in atto anche adesso, mi sono accorta di avere ematuria alla fine della minzione. Le altre volte non l'avevo rilevata. Chiedo scusa del disturbo, domani prenoterò l'ecografia con valutazione (anche perchè se non sbaglio quest' ultima cosa dovrebbe indirizzarmi a maggior ragione a indagare circa un problema vescicale, vero?), vi ringrazio ancora tantissimo, Elena.

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
a questo punto è bene attendere almeno l'esito dell'ecografia.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com