Utente 209XXX
Buonasera dottori,
sono una ragazza ansiosa di 23 anni, in cura da una psicologa, anche non so se possa entrare in questa preoccupazione, ma io lo dico lo stesso.
A maggio di quest'anno già ero entrata in fissa con il rapporto tra le urine e l'acqua che bevevo, leggendo i vostri consulti online mi sono sempre tranquillizzata, avevo anche tenuto un diario giornaliero per 4 giorni e la paura era sparita.
Adesso siccome ho avuto delle difficoltà a far sparire una infezione sotto l'ascella che era stata causata da un deodorante scadente da supermercato (sono matta io, mi piaceva l'odore ma so di essere sempre stata sensibile, ho problemi alla pelle fin da piccola, non posso neanche stare al sole 10 minuti, tanto per dire), la dermatologa che secondo me non ci aveva capito niente, a un certo punto mi fa "beh magari hai il diabete" e io mi sono presa un colpo allucinante! Dopo di che sono andata dal mio medico di base, il quale mi ha finalmente ascoltata (perché io le dicevo sempre che secondo me quella crema mi irritava solo la pelle intorno e non faceva effetto sulla ferita infetta), la ferita è finalmente guarita in soli tre giorni di trattamento.
In tutto questo però, siccome so che il bere tanto e la tanta pipì sono sintomi di diabete, mi sono rifissata su questa cosa.
Io nella mia vita ho SEMPRE bevuto tra 1,5 litri ai 2,5 litri di acqua al giorno (dipende da quanto fa caldo perché se ne fa tanto allora in quel caso arrivo a due litri e mezzo, come mangio, se ho il ciclo mestruale oppure no) e non gli ho mai dato peso, non ho mai avuto problemi.
Ieri e oggi mi sono messa a fare il diario di nuovo e ieri ho bevuto 1,6/1,7 litri di acqua+2 caffè e urinato 1,8 e andata di corpouna volta. Oggi invece partendo dalla mezzanotte ho bevuto 900 ml di acqua+2 caffè e urinato 940cc non andando di corpo.
Girando su internet ho visto che le urine devono essere UGUALI all'acqua che ingeriamo. Se questo è vero, allora devo considerare le urine di ieri poliuria e preoccuparmi per una cosa brutta? E quei 0.40 di oggi? La mia domanda è se è vero che si deve urinare solo quello che si beve o magari si può anche sfasare di 200 ml?
Grazie mille :)

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
cara "studiosa"...sta studiando troppo, non è sempre così facile fare i conti tra entrate e uscite

se esiste poi la paura / ansia del diabete basta fare un esame urine completo e una curva glicemica

ci tenga informati

https://www.youtube.com/watch?v=LuDst97s-os
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Carissimo dottore,
Lei ha assolutamente ragione, io purtroppo se dovessi assecondare ogni mia fissazione sarei sempre dal medico a fare esami.
Negli ultimi mesi va meglio, sono in cura da una brava psicologa ma ho ancora tanta strada da fare.
Sono riuscita a tranquillizzarmi tenendo un diario in questi 4 giorni e ho visto che bevo tra 1,5 e 2 litri al giorno come ho sempre fatto, urinando poi più o meno la stessa quantità.
Giorno 10/12 acqua bevuta 1.8 litri urine 1.6
Giorno 11/12 acqua bevuta 1.9 urine 1.4 (ma ho avuto un episodio di diarrea quindi ho perso molto liquidi)
Giorno 12/12 acqua bevuta 1.8 urine 1.7
Giorno 13/12 acqua bevuta 1.9 urine 1.870
Urine normali, odore normale e giallo paglierino.
Lei che dice dottore? L'unica cosa è che mi sto spingendo a bere di più la mattina invece che ai pasti perché mi rendo conto che la mattina ho zero sete.
Grazie mille ancora per la sua attenzione :)

[#3] dopo  
Utente 209XXX

Dottore ho visto adesso il video con i suoi auguri :)
Le faccio tanti auguri anche io e vedrò di stare tranquilla e "studiare" di meno :)

[#4] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
ottima scelta sull assunzione dei liquidi

Un caro saluto
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.