Utente 117XXX
Buongiorno,
innanzitutto vorrei ringraziare tutti i medici per il servizio che offrono in questo forum!
Sono un ragazzo di 25 anni che per motivi di studio è lontano da casa e dal medico curante, quindi ho provato a cercare qualche notizia utile su internet!
Vi spiego il mio problema.
Da qualche giorno, dopo un rapporto un pò spinto, ho riscontrato la presenza di una specie di vescica (o forse di una cisti) sotto pelle sulla parte superiore-destra dell'asta del pene a circa mezzo centimetro dal glande!
La colorazione della pelle in quella zona appare uguale all'altra pelle, la vescica a mio parere sembra dura ma non rigida, non mi fa male e non mi brucia, non secerne pus, non mi dà alcun fastidio anche in erezione! Me ne sono accorto esclusivamente perchè lavandomi ho sentito una protuberanza e guardandola è abbastanza evidente anche se non grandissima!

Questo circa 4 giorni fà, ma già il giorno dopo sembrava si stesse riassorbendo da sola! IEri invece si è rigonfiata e allungata leggermente verso il frenulo così sono andato in prontosoccorso dove ho effettuato una visita da un urologo. Mi ha detto che potrebbe trattarsi di un piccolo trombo in quanto la bolla appare gonfia ma molto elastica e si trova proprio lungo il percorso di una vena (Forse TROMBOFLEBITE: è grave?)! Per ora non mi dà nessun fastidio, niente dolore o bruciore e niente pus!Il medico mi ha prescritto la pomata Lioton da applicare due volte al giorno e di eseguire degli impacchi con acqua borica al 3% e comunque vuole rivedermi tra 2 giorni!Dimenticavo di dirvi che io mi ero già accorto di una piccola pallina in quella zona (del diametro di circa un millimetro). Non riuscivo a vederla ma quando mi lavavo riuscivo a sentirla perchè era abbastanza dura.Ho pensato fosse l'intersezione di qualche vena e non ho dato molta importanza!

Il primo medico del prontosoccorso che mi ha visitato mi ha detto che se si dovesse gonfiare troppo potrebbero insorgere dei problemi ad avere altri rapporti sessuali e che forse si dovrà eseguire un incisione! Possibile che bisogna incidere?Mi chiedevo: ma se c'è la vena ostruita da un trombo, anche se viene effettuata l'incisione per eliminare il liquido in eccesso, non c'è comunque la possibilita che la vescica si riformi? Voi che ne pensate? Non ho letto da nessuna parte che bisognava incidere il trombo!
Poi vorrei altri chiarimenti:
1)Posso effettuare sport regolarmente come corsa o fitness o è meglio evitare?
2)Posso continuare ad avere rapporti o è meglio stare fermo per un pò; e caso mai, per quanto tempo?
3)La pomata Lioton può portare a sintomi di ulteriore irritazione? Io ho sempre avuto la pelle molto delicata e sensibile!
4)Ho visto, leggendo nel forum, che anche l'utente 9695 ha avuto più o meno lo stesso mio problema! Ci sarebbe modo di contattarlo anche per sapere in che modo si è evoluta la sua situazione e se ora è guarito!

Spero di essere stato chiaro e comunque aspetto vostre notizie anche per darvi ulteriori chiarimenti se fosse necessario.
Mi scuso se mi sono dilungato così tanto e vi ringrazio anticipatamente per il vostro servizio!

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 11722,

prima di dover utilizzare la "fantasia" io le consiglierei di rivolgersi ad un medico, magari fare una ecografia peniena dinamica per capire se la ipotesi, talora possibile, avanzata abbia una concreta possibilità di applicarsi al suo problema
Cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 117XXX

Grazie per la veloce risposta!
Volevo chiedervi un'altra informazione.
Da ieri applico la pomata Lioton e già questa mattina, la vescica mi sembra leggermente più sgonfia! Ho notato però un lieve ingrossamento e indurimento del proseguimento (ma non della parte precedente la bolla) della vena che dalla bolla si allunga verso il frenulo.
Subito dopo il frenulo non si sente niente e sembra tutto regolare.
Dove va a finire quella vena?
E' possibile che il trombo si stia spostando o allungando?
E se va a finire nei corpi cavernosi ci potrebbero essere dei rischi?
Sono terrorizzato!!!
Comunque domani ho appuntamento con un altro urologo!

Vi ringrazio ancora!
Cordiali saluti.
jack

[#3] dopo  
Utente 117XXX

Salve,
vi scrivo per informarvi dell'esito della visita urologica che ho fatto oggi e per chiedervi alcuni consigli!
Il medico ha accertato che si tratta di tromboflebosi di una piccola vena superficiale della parte superiore! Ha detto che ogni anno ci sono un paio di casi simili ma che ancora non riescono a capire da cosa viene provocata e che sicuramente non può essere provocata da un rapporto sessuale!Comunque mi ha rassicurato dicendomi che assolutamente non deve essere fatta nessuna incisione e che non è niente di grave!
Dice anche che si dovrebbe riassorbire da sola ma di continuare comunque ad applicare la pomata a base eparinica (continuo con Lioton ho avete qualche consiglio?) anche se secondo lui non servirà a molto.
Mi ha prescritto anche alcune analisi per prudenza:
1)Emocromo;
2)Formula leucocitaria e piastrine;
3)foresi.

Inoltre mi ha prescritto un antibiotico (Augmentin compresse) da prendere 2 volte al giorno per 5 giorni e comunque vuole rivedermi tra una settimana!
Voi che ne pensate? Avete qualche consiglio da darmi?
Vi prego di rispondermi.
Grazie
jack.

[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
caro lettore,

direi di condividere l'atteggiamento del suo medico
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#5] dopo  
Utente 117XXX

Gentile Dottore,
le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione.
Ormai sono 15 che ho questa specie di cisti, la quale si è ridotta leggermente di dimensioni ma da 5-6 giorni ha sempre la stessa grandezza!
Ho smesso di prendere l'antibiotico e dalle analisi non è risultato nessuno scompenso(è tutto nei valori di riferimento)!
Ieri mi ha sottoposto ad una visita più accurata e mi ha detto che è tutto apposto, non c'è nessun altra vena infiammata e non ho vene varicose in nessuna parte del corpo.
Continua a dire che si dovrebbe riassorbire da sola ma che però la situazione non è del tutto chiara perchè ancora non si sà perchè si forma questo tipo di infiammazione.
Voi che ne pensate?
Ho letto nel forum che l'utente 9695 ha avuto il mio stesso problema! Sarebbe possibile contattarlo o farmi contattare tramite email per sapere come si è evoluta la sua situazione?
La mia mail è d.jack@email.it

Se non è possibile contattarlo personalmente magari potrei contattarlo tramite voi medici!Vorrei solo sapere come stà adesso, se è guarito e che cura ha fatto! Spero possiate essermi d'aiuto!
Questo è il link dove ho letto la situazione dell'utente 9695:

http://72.14.203.104/search?q=cache:hrOBQPrWCWEJ:www.medicitalia.it/01it/reply.asp%3Fidutente%3D9695%26idtopic%3D4781+utente+9695&hl=it&gl=it&ct=clnk&cd=2

Vi ringrazio per il vostro servizio.
jack