Utente 460XXX
Buongiorno,
vorrei sapere se è anatomicamente possibile (non chiedo una diagnosi personale) avere un testicolo ruotato (con epididimo in posizione praticamente anteriore) e che rimane in tale posizione senza avvertire (o ricordare di aver avvertito) alcun dolore o fastidio.
Grazie

[#1]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Caro utente,
è possibile.
Tuttavia la percezione soggettiva della posizione degli elementi intrascrotale può non essere quella realmente oggettiva.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 460XXX

Buongiorno Dr. Izzo,
la ringrazio per la risposta.
Solo un chiarimento se vorrà essere così gentile: qualora la posizione anatomica fosse quella da me descritta c'è possibilità che la torsione dalla posizione normale sia avvenuta senza danni o il consolidamento di una tale anatomia può esserr solo frutto di una torsione testicolare non trattata con le relative conseguenze che si leggono in rete (perdita funzionalità, ecc.)?
Un testicolo che ha subito i danni di una torsione come la si legge in rete sarebbe "percepibile"?
Grazie

[#3]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Caro utente,
generalmente una torsione testicolare è un evento acuto associato ad una sintomatologia molto forte e, se non curata, può compromettere l'integrità del testicolo torto.
Si è mai sottoposto a visita specialistica di controllo a 34 anni? Se non l'ha fatto, lo faccia cosi da togliersi ulteriori dubbi.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 460XXX

Grazie, ho un'ecografia venerdì ma sono molto preoccupato di poter scoprire di aver avuto una torsione e i relativi effetti senza averla trattata (anche se non ho memoria di eventi acuti ne altro).
Spero in bene, grazie

[#5] dopo  
Utente 460XXX

Buonasera,
riapro questo post per riportare l'esito dell'ecografia e chiedere un consiglio su come comportarmi.

"Bilateralmente i didimi presentano normali dimensioni e vascolarizzazione, a dx si evidenziano multipli e minuti spots iperecogeni di significato aspecifico.
Nella norma gli epididimi e le borse scrotali.
Bilateralmente varicocele di II-III grado. No idrocele."

Il medico di famiglia mi ha fatto ricetta per andare direttamente da chirurgo (sue parole "l'urologo si occupa ci vie urinarie ed in questo caso è inutile")

Io nono ho fastidi di alcun tipo e l'unica mia preoccupazione riguarda la mia fertilità che a quanto sembra dal mio medico è compromessa.
Non ho mai fatto spermiogramma o altro ed ero inizialmente andato a farmi visitare perchè al tatto a sinistra mi sembrava di poter avere un varicocele e in previsione di provare ad avere un figlio volevo togliermi il dubbio.
Non vorrei farmi operare per niente non avendo alcun fastidio ma solo se necessario, quindi volevo chiedere:

1-dato l'esito dell'ecografia sono sicuramente inferitile o può essere che anche con un varicocele bilaterale qualche girino funzioni?
2-secondo voi è opportuno rivolgersi direttamente ad un chirurgo o è il caso di fare visita da altro specialista (quale? urologo? andrologo? altro?)
3-uno spermiogramma è davvero totalmente da escludere? ("quello lo farà sei mesi dopo l'operazione" le parole del mio medico)

Spero vogliate darmi qualche consiglio perchè sono parecchio confuso.

Grazie

[#6]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Caro utente,
l'urologo è il chirurgo delle vie urinarie e dei genitali maschili e quindi, fino a prova contraria, anche dei testicoli.
Per rispondere alla sua domanda:
1)assolutamente no. La microlitiasi testicolare (di cui probabilmente si sta parlando).
2) Urologo
3)lo spermiogramma si fa PRIMA di un EVENTUALE intervento per la correzione del varicocele.
Si affidi ad un urologo che si dedichi all'andrologia.
cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#7] dopo  
Utente 460XXX

Gentile Dr. Izzo,
grazie per la celere risposta.
Procederò come da lei suggerito
Solo un chiarimento sulla risposta alla mia prima domanda

1-dato l'esito dell'ecografia sono sicuramente inferitile o può essere che anche con un varicocele bilaterale qualche girino funzioni?

"assolutamente no. La microlitiasi testicolare (di cui probabilmente si sta parlando)."

Significa che c'è possibilità anche che io sia fertile da verificare con esame del liquido?
Non ho capito a cosa si riferiva con "La microlitiasi testicolare (di cui probabilmente si sta parlando)."

Grazie

[#8]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Caro utente,
questi spots iperecogeni descritti, potrebbero essere legati a questa condizione.
Inoltre, operare un pz per varicocele senza eseguire almeno un esame del liquido seminale non è una pratica condivisa dal mondo scientifico.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com