Utente 468XXX
Sono stato operato di circoncisione il 18/12. Negli ultimi giorni (a 16-20 giorni) ho notato il formarsi di una pellicola su glande e parte alta della pelle che ricopre l'asta ( è ancora un pezzo di prepuzio?). All'inizio pensavo fosse una cosa normale poiché avevo sentito parlare del processo di cheratinizzazione del glande che ne riduce l'ipersensibilità. Negli ultimi giorni però il glande ha assunto una assoluta secchezza davvero brutta anche alla vista. Dall'operazione non ho avuto alcun rapporto sessuale, è possibile lo stesso si tratti di balanite?( Ho letto che può essere causata da un uso massiccio di antibiotici ed io in effetti dopo l'operazione ho seguito una lunga cura di antibiotici per uscire dalla tonsillite.)
Tutto ciò è accompagnato da un prurito nella zona dei punti dell'operazione che mi porto dietro dal giorno stesso dell'operazione, stessa cosa per un edema circolare che però sta man mano sgonfiandosi.
La mia domanda è tutto ciò è normale?
Ho solo 18 anni e la prospettiva di aver contratto una malattia infettiva proprio li un po' mi da noia, dovrei sentire un urologo o un dermatologo o va bene il medico di famiglia?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Gaetano De Grande

24% attività
8% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Non credo ci sia alcuna malattia infettiva. L'uso eccessivo di antibiotici può causare i sintomi riferiti. Usi una crema idratante (eviti antibiotici e cortisoni), per alcuni giorni si lavi solo con acqua, evitando saponi di qualsiasi tipo. Passerà.
Dr. Gaetano De Grande

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Il medico di base mi ha prescritto il travocort, da applicare due volte al giorno.
La situazione però non è migliorata affatto e la secchezza giunge fino a metà della pelle dell'asta, nonostante comunque lavi il pene dopo ogni minzione per tenerlo idratato.
Cosa dovrei fare?

[#3] dopo  
Utente 468XXX

Scusatemi, sono molto preoccuparti, cosa dovrei fare ?