Utente 939XXX
salve sono un giovane di 32 anni circa un mese fa ho auvuto una colica renale molto forte dopo passata con spasmex e voltaren per un po di giorni non ho avuto problemi ora sento un fastidio nel pene non dolore ma fastido come se qualcosa mi tirasse ogni tanto il mio dottore dice che puo essere un poì di renella ma mi sto preoccupando molto mi ha detto che posso aver preso un infezione e in primo luogo mi ha dato del monuril il sintomo e passato in 2 giorni ma dopo 2 giorni e ritornato poi cedax 400 ma nessun miglioramento ancora oggi sento un fastidio e il continuo stimolo di urinare ed urino e pure bene e solo che sento un fastidio in punta la glande anche durante l'eiaculazione mi accorgo che non e piu come prima solo poche goccie se fosse un calcolo un urinerei tranqullamente e liberamente non so che sia prima di avere sti fastidi x 2 giorni ho avuto dolori addominale come se fossero alla vescica passati con una bella botta di acqua e con una bella diarrea e con la borsa calda dell 'acqua dopo 2 giorni sorti sti sintomi ditemi vpi cosa posso avere nemmeno piu i rapporti con mia moglie posso avere l'orgasmi fa male a volte grazie e poi ho paura dia vere infezioni che posso mischiare a lei ,un ultima cosa quando prendo aulin o puntura di voltar il fastidio passa e pure lo stimolo di urinare cosa puo essere grazie

[#1] dopo  
Egergio signore,
una visita da un collega potrà chiarire se si tratta di uretrite terminale, oppure di un calcolo che sta per uscire e che può essere estratto contestualmente alla visita. Di qua è difficile dire di più
Faccia sapere come vanno le cose.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 939XXX

grazie mille della risposta dottore,infatti al piu presto faro' una visita da uno specialista magari in ospedale con qualche day hospital ,volevo solo precisare che io non sento nulla all'interno del pene e solo un fastidio specie di dolore che non so spiegsre se era un calcolo non dovevo sentire qualche cosa dentro a me fa male la punta del glande la parte terminale dell uretra che medicinali mi consigliate per far attenuare il fastidio mentre prendo prenotazioen da uno specialista ,per la verita' ho anche paura io dei dottori specie su queste cose che non ho mai sofferto il,mio dottore dice che il calcolo se esite fa male solo se muove una volta ogni tanto ,un ultima cosa nelle analisi delle urine hanno trovato alcuni cristalli non so di cosa il mio medico dice che e sabbiolina grazie

[#3] dopo  
Utente 939XXX

dottore un ultima cosa in realzione a tutto cioe e un po di giorni che trovo gli slip macchiati di un colore strano la mattina e durante il giorno tipo un giallo carico molto quasi nell arancione o verde cosa puo essere grazie aiutatemi poer favore mi sto cagando sotto dalla paura io NN VOGLIO MORIRE ho un bimbo di 11 anni e non vgl rinchiudermi in un ospedale anche perche credo che con una giusta terapia si puo risolvere il tutto grazie e scusi la mia ancgoscia

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

non si faccia prendere dal panico. Il suo sembra un problema legato alla presenza di renella o di una calcolosi renale con (forse) un secondario problema infiammatorio delle vie urinarie.

Comunque quadri clinici particolari come il suo non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta . A questo punto riconsulti il suo medico di medicina generale che, riesaminato tutto il suo problema , potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica urologica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Caro lettore,
calma e gesso, di quella roba non si muore, ma di paura si. Per cui si tranquillizzi al volo. Vada da un collega e lechiarirà le cose.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

poi, se le fa piacere, ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione del suo problema clinico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 939XXX

cari amici dottori oggi mi sembra un po alleviato il dolore ho preso delle compresse di cistalgan e mi seto un meglio il fastidio non e' persistente come aaltri giorni di meno ma sempre fastidio ho,forse e' diminuito perche' le 6 compresse di cedax 400 stanno facendo effetto,ora sono finite domani vado dal mio dottore per farmi fare un impegnativa per una visita dall urologo, un altra cosa sto bevendo del succo di mirtillo dicono che fa bene a depurare o una cosa simile,mi sapreste dire da quello che vi ho detto se e' possibile un infiammazione dell uretra?e un altra cosa se avrei un calcolo nel pene no dovevo sentirlo io sento un solo un dolore mentre urino e quando la trattengo la pipi' e un continuo stimolo di urinare,e come gia detto non ho problemi ad urinare urino bene e anche molto chiara solo nei giorni precedenti un po giallo carico ora bene quandi credo c'e da esludere un calcolo che blocchi uretra terminale speigati bene per favore cosa posso avere un uretrite ,cistite infiammazioen cosa che sto impazzando grazie ancora

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

un calcolo uretrale le darebbe più fastidi ad urinare, soprattutto nel getto dell'urina.

A questo punto i suoi disturbi sembrano indicare soprattutto un problema infiammatorio.

L'ultima parola però al suo urologo!

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 939XXX

caro dottore grazie della sua disponibilita' un ultima cosa puo spiegarmi quali sono i sintomi di un infezione e se caso mai potrebbe dirmi un farmaco mirato per tale infezione o infiammazione anche perche non sono tanto sicuro di farcela x andare dal dottore domani lavoro tutto il giorno,in questo moneto mi passano tante cose per la testa le ripeto il mio getto di urina e normalissimo x favore mi dica lei qualche farmaco che attenui il fastidio o che elimi infiammazione almeno per non rovinarmi anche il capodanno grazie e nell occasinoe vi augurmo buon anno un ultima cosa dottore puo dipendere dai molti famaci presi nei mesi scorsi in seguito ad un amputazioe del dito medio INFORTUNIO SUL LAVORO E L'INAIL I CARI DOTTRINI DELL INAIL MI HANNO FATTO FARE 40 GIORNI DI ANTIBIOTICI E MOLTE TORADOL PIU AULIN A VOLONTA' DICEVANO CHE DOVEVANO SEGUIRMI LORO INTANDO I MIEI FASTIDI SONO INIZIATI DA LI GRAZIE A NCORA E SE PUO SUGGERIRMI UN RIMENDIO NEL FRATTEMPO CHE ASPETTO IL MIO MEDICO GRAZIE

[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

purtroppo nessun medico serio, senza avere fatto una valutazione clinica in diretta e solo attraverso i pochi dati clinici ricevuti tramite una e-mail, può indicare una diagnosi certa e poi impostare una terapia farmacologica mirata e corretta.

Purtroppo bisogna fare un ultimo sforzo e consultare, senza perdere altro tempo, in diretta almeno il suo medico curante.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#11] dopo  
Egergio signore,
purtroppo le diagnosi e le terapie via e.mail sono sballate nel 40% casi, non possiamo proproprio: non solo il dott. Berretta o io, ma nessun medico serio.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#12] dopo  
Utente 939XXX

salve cari dottori ,volevo mantenervi aggiornati e sopratutto avere un parere nulla di piu' capisco che via web e difficile valutare ,prima di tutto ho prenotato una visita dall urologo all'ospedale (non posso permettermi una privata il mio stipendio me lo sconsiglia e qua volgiono piu di 100 eurini e io al moneto non ne ho)per seconda cosa i fastidi sembrano attenuarsi un po' sto continuando a prendere antibiotico cedax 400 dato dal mio dottore e cistalgan ,ma nonostante attenuazione fastidi ,essi esistono ancora ,vi spiego sento con una fitta al glande all iprovviso e a volte come un ago che mi pungesse all'improvviso nel tratto urinario del pene anche mentre urino sendo dolore al glande il mio dottore dice che ' un infiammazione ,sto avendo paura che sia prostate ,ma non ne febbre ne altri sintomi della prostatite puo essere un uriretite talmente forte e dal 2 dicembre che sto cosi,mica a 32 anni avro la prostata e da dire che in questi giorni lo stimolo di urinare e attenutato molto e per favore potreste spiegarmi i sintomid ella prostatite possoa averla presa?so solo che il desiderios essuale io lo tengo e pure tanto e un mese che non ho rapporti x il fastidio grazie e buon anno

[#13] dopo  
Caro signore,
solo una palpazione della prostata potrebbe essere illuminante. Di qua è impossibile. Tanquillo se è prostatite sappia che con accorta terapia se ne va senza lasciare problemi. La prostatite è frequente nei gioovani ed è ben diversa dalla prostata grande dell' anziano. Non prenda queste parole come diagnosi.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#14] dopo  
Utente 939XXX

grazie dottore ma io sono ansianso volevo essere spiegato i sintomi della prostatite e che non li ho sempre i sintomi io so solo che sto vivendo un incubo prima della colica renale stavo cosi bene ,anzi prima di qul maledetto infortunio sull lavoro secondo voi 40 giorni di antibiotici e vari antilorifici (TORADOL aulin )Hanno contibuito a fare il resto io vorei solo tornare come ero prima ,da dire che nello sperma dopo qualche masturbazione non ho trovato sangue e solo che sara' per infiammazione a volte da fastidio non sto avendo rapporti con mia lei perche non vorrei darle qualche spiacevole soppresa qualche infzione cmq mi potreste illuminare in cosa consite in genere una visita urologica nel mio caso in una stuttire ospedaliera grazie e che farmaci potrei prendere vi prego rispondete

[#15] dopo  
Tranquillo trattasi di vista non di un interventoi acuore aperto: La prostata si palpa con esplorazione rettale.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

via tutte le paure ed indecisioni! Per la scelta dell'urologo chieda un consiglio al suo medico di fiducia ma anche il nostro sito la può orientare.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#17] dopo  
Utente 939XXX

salve cari dottori davvero vi sono molto grato per la vosta serieta' e la vostra disponibilita' ,volevo dirvi che ho preso appuntamento all 'uroligia ospedale di cetraro ma purtroppo ci vuole il 5 febbario prima data libera ,come detto prima non ho molta disponibilta' econimica mi potreste indicare voi qualcuno nella mia zona che magari non superi una certa cifra ,un altra cosa da segnalare ho fatto caso che prendendo qualche antifiammatorio tipo oki o aulin passa tutto il fastidio sara' qualche infiammazione? un altra cosa caso mai sono costretto ad attendere potreste dimi qualche anti infiamatorio x le vie urinarie cmq oggi ho finito la terapia antibiotica il fastidioe piu lieve ma come detto con delle bustine passa il problema che non posso abusare hoa vuto qualche problema al fegato x colpa di un infortunio detto se per favore qualche consiglio o qualche urolo che non sia molto esosa la parcella grazie ancora

[#18] dopo  
Caro signore,
le posse dire di consultare il nostro indirizzario o quello della società italiana di andrologia e di chiedere direttamente al collega l' entità della parcella.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#19] dopo  
Utente 939XXX

egregi dottori volevo segnalarvi che il problemi e ritornato diminuisce quando sono a riposo ho provato a fare pipi in un bivvhiere ,ma che voi sappiate e normale vedere nella pipi' qualche sostanza tipo come fosse polvere sapete come quando sbattete qualcosa la sole e vola nella aria ?cosa puo essere ?

[#20] dopo  
Poterbbe essere espulsione di sabbia (renella) che potrebbe causare il suo problema. Allora la facciamo questa visita o no? Coraggio chge di qua più così è impossibile fare.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#21] dopo  
Utente 939XXX

dottore certo ho appuntamento con urologo ma come detto il 5 febbraio ora sto vedendo da un privato che devo fa' mi stringo la cinghia di piu ancora e la faccio ,dottore solo una domanda se e' la renella come la espello sto bevendo molta acqua da un mese ma sempre lo stesso credo che prima devo rifare le analisi dell urina ultima volta erano presenti dei cristalli ,e prima ancora tracce di ossalato di calcio credo,cmq per favore potete illustrarmi inquesti casi in che consiste la visita in un ambulatorio ospedaliero se e renella che tipo di vista si fa ,per favore anche non minuziosamante un accenno nulla di piu in questi casi che si ,e che cura posso fare ,oppure anche la renella si puo sparare con onde d'urto? grazie

[#22] dopo  
Faccia esame urine, il medico la interroga, le palpa la pancia la schiena le esplora la prostata dal retto. Dorma serreno e beva tanto che è l' unica.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#23] dopo  
Utente 939XXX

salve dottoti dopo 2 giorni rieccomi qua,volevo mantenermi informati vista la vostra porfessionalita',2 giorni non ho avuto nessun fastidio al pene ,ora sta tornando lieve mente ma so gia,che inizia cosi e poi aumenta,intanto ho da dirvi che mercolidi' 14 hol'eco addome e successivamente il mio dottore ha detto che in base a quallo che si vede dalla eco mi prescrivera le analisi da fare ,volevo dirvi che in questi 2 gioni sto avvertento un lieve fastido al fianco sinistro proprio in prossimita dell urerta (non so spiegare cmq dal fianco diciamo fino all omebllico e come un fitta ogni tanto che avolte anche dietro prende ,x seconda cosa volevo dirvi perche a volte urino come un arancione chiaro diciamo come il colore dell uovo il tuorlo e trovo anche gli slip macchiati di sto colre non so che,so solo che ho paura sto pensado a tante cose addiruttra che ho un tumore o che sia il fegato che sta scoppiando che sia birilubina o ittero nelle urine ,cmq il fastiod al pene si allevia notevolmente con aulin o mesulid o ecc ora e spostato diaciamo che sento una fitta come una pungitura tra la base del e lo scroto potrei avere qualche male brutto ?lo so e scicco dire ste cose ma io ho apura ormai troppo tempo ,tranne se non ho un infiammazione alle vie urinarie ,la fitta che sento puoo essere preavviso di altra colica

[#24] dopo  
Il suo medico di base se la sta cavando al meglio. Non tema, non si muore di così poco. Faccia sapere come vanno le cowse.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#25] dopo  
Utente 939XXX

dottore grazie ma volevo sapere piu o meno che possono essere quei sintomi che le ho descritto nella mia email grazie

[#26] dopo  
non posso fare più o meno, vale quanto già espresso in tutti i precedenti post.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

bisogna aspettare l'esito dell'ecografia che farà mercoledì.


Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#28] dopo  
Utente 939XXX

cari dottore volevo segnalarvi una cosa,perche dopo che ho bevuto un bel po' di acquA TUTTA INSIEME CIRCA UN LITRO IN 10 MINUTI IL FASTIDIO MI PASSA E SOLO UNA MIA IMPRESSIONE O E UNA COSA CHE PUO ACCADERE?E NON LA PRIMA VOLTA CHE MI SUCCEDE SE E X COMBINAZIONE CHE IL DOLORE DEVE ALLEVIARSI IN QUEL MOMENTO TROCO CHE CAPITI UN PO SPESSO GRAZIE ANCORA

[#29] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

non è un segno specifico e quindi bisogna ancora aspettare l'esito dell'ecografia che farà mercoledì.


Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#30] dopo  
Utente 939XXX

cari dottori appena fatto ecoaddome ecco i risultati FEGATO MEDICAMENTE AUMENTATO DI VOLUME CON SEGNI DI STEATOSI DIFFUSA,COLICISTI IN SEDE ALITIASICA,VBP E VENA PORTA CALIBRO REGOLARE VIE BILIARI NN DILATATE RENI IN SEDE DI NORMALE VOLUME RENE DESTRO SI PRESENTANO DUE PICCOLE FORMAZIONI IPERECOGENE DA RIFERIMENTO A MICROCRISTALLI VIE ESECRETICI NORMALI MILZA NORMALE ,VESCICA NORMO SISTESA CON PARETI DI NORMALE SPESSORE ASSENZA DI IMMAGINI ENDOVESCICALI PROSTATA NELLA NORMA ..... ALLORA IL MIO FASTIDIO PUO ESSERE CAUSATO DA UN MICROCALCOLO IN SEDE NEL PENE CHE NON RIESCE AD USCIRE O CHE CI E PASSATO E MI HA GRAFFIATO LE PARETI GRAZIE

[#31] dopo  
Potrebbe. Tempo fa connsigliai esame urine e visita specialistica.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

l'ecografia con "le piccole formazioni iperecogene al rene destro" per essere completamente compresa a questo punto va valutata per bene da un urologo "in carne e ossa", cioè reale.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#33] dopo  
Utente 939XXX

cari dottori ieri ennesimo pronto soccorso all 'ospedale mi sono svegliato con un forte fastidio al pene ho urinato la mattina normale poi avevo coninuo stimoloe pungitura la pene ,stimo di urinare ma solo a gocce,dopo un po fastto un lsvoretto a casa con un trapano forse il movimento o non so cosa ho inizato ad accusare dolori al rene destro ho pensato alla colica subito intento il dolore al pene continuava sempre piu forte fatto voltarne spasemex alla guardia medica nulla da fare preso dopo un po toradola a gocce e spasmex a compresse alleviato appena appena ,ma nulla ,dopo un po sono corso alla ospedale mi hanno fatto una puntura di LIXIDOL 30 MG E UNA FLEBO CON ALGINOR E ULCEX DOPO UN PO DURANTE LA FLEBO HO AVUTO LO STIMOLO DI RINARE MA IL VERO STIMOLO E HO INZIATO AD URINARE POI MAN MANO SEMPRE DI PIU E COSI VIA ,DI FATTO STA CHE DOPO LA FEBO TORNATO A CASA IL DOLOR ERA ANCORA PRESENTE MA IN MODO LIEVE FATTO IMPACCHI CALDI SUL FIANCO E DIETRO COSI E PASSATO STAMATTINA SEMBRA CHE TUTTO SIA OK ANCHE IL FAMOSO FASTIDIO AL PENE SCOMPARSO I DOTTORI DICONO SIA SABBIA CHE DA FASTIDIO ORA MI HANNO DATO UN FARMACO LITIORUN DI COSA SI TRATTA ? NON VEDO L'ORA SIA IL 5 X LA VISITA DALL UROLOGO

[#34] dopo  
Caro signore,
colica renale con conseguente spulsione di renella. Già che c' era non poteva insistere per farsi vedere da un collega? che risolveva tutto?
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#35] dopo  
Utente 939XXX

caro dottore per mia sfortuna non c'era l'urologo ieri qua ci sono gli ospedali riuniti ed hanno spostato tutti i reparti e urologia non funiona piu dove sono andato x andare dove dice lei dista 50 km e io stavo troppo male x aspettare il tragitto cmq lei dice che ho espulso un po di renella ,ma oggi ho avuto un po di fastidio al pene come mi tirasse ho provato a prendere,qul farmaco che mi ha dato il dottore LITIORUN MI HA DETTO CHE AIUTA A ROMPERE LA SABBIA ECC LEI CONOSCE QUESTO FARMACO E POI E POSSIBILE CHE IL FASTIDIO SI ALELVI NOTEVOLMENTE CON QUESTO FARMACO ?OLTRE AD ESPELLERE FUNZIONA ANCHE COME ANTIFIAMAMTORIOE ANTI SPASMO ?LEI LO CONOSCE ?ESISTONO FRMACI CHE FANNO ESPELLERE RENELLA? GRAZIE

[#36] dopo  
Nonj conosco il farmaco. Beva acqua e tanta e comunque non pare eswsere granchè il suoi problema
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#37] dopo  
Utente 939XXX

DOTTORE MI HANNO APPENA DETTO CHE ESISTE UN ACQUA CHIAMATA ACQUA DIALITICA CHE SCIOGLI TUTTA LE RENELLA O CALCOLI DI PICCOLA DIMENSIONEE LI FA ESPELLERE COSA SI TRATTA GRAZIE ANCORA

[#38] dopo  
Utente 939XXX

salve dottori ,volevo dirvi che stamattina sono stato a visica urologica con relativa ecografia il dottore mi ha dato una cura con ciproxin 500 1 al giorno+ omnic una la sera piu una supposta di topster prima di coricarmi e in piu una spasmex o spasmomen la mattina +2 litri di acquA FIUGGI E ALCUNI BAGNI CALDI DICE CHE ERENELLA MA SICOME HO ANCORA FASTIDI AL PENE COSA CHE HO DETTO TUTTI STI MEDICINALE SERVONO PER?---- QUELLO OPPURE PER ESPELLERE?DURANTE LA VISITA NON RISULTA NESSUNA NESSUNA FORMAZIONE DI CALCIFICAZIONE NE NEL PENE NE NEL TESTICOLO E POTRESTE DIRMI IL FARMACO OMNIC A CHE SERVE E ANCHE LE SUPPOSTE GRAZIE

[#39] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

a questo punto segua per bene le indicazioni ricevute dal suo urologo.

I farmaci dati servono a farla urinare meglio!

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#40] dopo  
Utente 939XXX

dopo 2 giorni che prendo i farmaci oggi ho urinato bene la punta del pene fa male ancora un po ma ho notato che dopo 2 pillole di OMNIC NON HO PIU NESSUNA EIACULAZIONE E NORMALE?E QUANDO SOSPENDERO' IL FARMACO RITORNERA' TUTTO COME PRIMA?HO RIMARRO COSI'?IN PIU QUANTI GIORNI PASSANO PRIMA DI POTER VEDERE I PRIMI MIGLIORAMENTI CON STO FASTIDIO ?PUO' ESSERE CHE IL TUTTO SIA LEGATO ALLA RENELLA OPPURE MI DOVEVA VENIRE A QUEL CHE HO CAPITO L'UROLODO MI HA DATO DEI FARMACI PER LA PROSTATA TRATTASI DI PROSTATITE?... ANCHE SE DURANTAA LA VISITA MI HA DETTO FACCIAMO UNA TERAPIA ESPULSIVA CMQ CREDO CHE MIS TA CURANDO ANCHE LA PROSTATITE POTETE DARMI DEI CHIARIMENTI E SOPRATUTTO PERCHE NON EIACULO PIU ANCHE AVENDO ORGASMO?GRAZIE

[#41] dopo  
Caro signore,
il web ha dei limiti. Posso solo dire che il tal farmaco può dare tali problemi, ed alla sospensione tutto torna come prima. Ma solo una visita in diretta, com le è stato detto più volte, può sistemare la cosa.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#42] dopo  
Utente 939XXX

CARI DOTTORI E DA UN PO CHE NON CI SI SENTE,VOLEVO AGGIORNARVI SULLA MIA SITUAZIONE,HO FATTO UNA CURA X 15 DI CIPROXIN500 ,20 GIORNI OMINC,20 GIORNI TOPSTER.DEVO CHE I MIGLIORAMENTI CI SONO STATI E CI SONO,ADESSO MI HANNO PRESCRTITTO UNA UROFLUSSOMETRIA CON VALUTAZIONE DI RESIDUO.CMQ OGGI LA MIA SITUAZIONE E QUESTA,NON URINO PIU TANTO SPESSO ,NON PROVO PIU DOLORE AL PENE DURANTE MINIZIONE,NIENTE PIU PUNGITURE O COSE VAREI FISSE.
ORA VI DICO COSA MI E RIMASTO OGNI TANTO LIEVE BRUCIORE O SENSO DI CALORE NEL PENE, A VOLTE DOLORE ALL'ANO, INDOLESIMENTO ALLA VESCICA ,MA LA COSA CHE MI DA PIU' FASTIDO BRUCIORE,DOPO EIACULAZIONE.ULTIMA VISITA UROLOGICA FATTA IL 6 MARZO MI HANNO DATO UNA CURA X 3 MESI UNA SCATOLA DI CIPROXIN500 RM E UNA DI TOPSTER CHE STO USANDO ANCORA.OGGI SONO STATO DAL MIO MEDICO CURANTE GLI HO SPIEGATO ,CHE MI BRUCIA DURANTE EICULAZIONE ,LUI MI DATO ZITROMAX 3 A SETTIMANA X 2 SETTIMANE,ANCHE PERCHE HO FINITO IL CIPOXIN500 PER QUESTO MESE,MI HA DETTO CHE IL CIPROXIN E PIU GENERICO ,CHE INVECE ZITROMAX AGISCE SULLA PROSTATA ,VOI PENSATE CHE SIA COSI?UNA DOMANDA PERO' DEVO FARLA E VORREI LA VOSTRA SINCERITA' MA DI PROSTATITE SI GUARISCE ?ANCHE PERCHE' IO SI STO MEGLIO MA HO IL TERRORE E VIVO MALE ,ANCHE SESSUALMENTE ,UN ALTRA COSA UN USO PROLUNGATO DI TOPSTER PUO FAR MALE ?ESSENDO CHE E' CORTISONE,UN ULTIMISSIMA COSA SE L'UROFLUSSOMETRIA NON USCISSE BENE ,MI DARANNO ALTRI FARMACI O IN QUESTI SI AGISCE DIVERSAMENTE ?ANCHE PERCHE LO TESSO UROLOGO MI HA DETTO CHE SE LA CURA NON FUNZIONA DOBBIAMO AGIRE DIVERSAMENTE

[#43] dopo  
Caro signore,
mi pare stia meglio. Quindi prenda atto di questo e prosegua con fiducia suo iter.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#44] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

anch'io le consiglio di seguire attentamente tutte le indicazioni terapeutiche indicatele.
Tutto dovrebbe ulteriormente migliorare.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#45] dopo  
Utente 939XXX

salve dottori avrei bisogno di un cosiglio visto che non riesco a rintracciare l'urologo che mi segue e il mio medico curante non ne capisce nulla a mio avviso di prostatiti,da 2 giorni risento un lieve riacutizzarsi della prostatite da cui soffro ,ieri sera dolore nella coscia fino all inguine,essendo che sono ,terrorizzato dalla cosa ho subito fatto uso di TOPSTER il fastidio dopo un po passato,adesso da circa 6 ora sento il continuo bisogno di urinare ,e un lieve fastidio ,essendo che in casa ho tutti i farmaci ,e che l'urologa che mi segue disse che dovevo prendere ciproxin 500 una volta al mese x 3 giorni io,ne preso solo per un mese solo per problemi legti allo stomaco,ADESSO VORREI CHIEDERVI ,PER FAVORE CONSIGLIATEMI VOI ,PRENDO CIPROXIN 500,E TOPSTER OPPURE,ASSOCIO ANCHE OMINIC X UN PO DI GIORNI ,ANTIINFIAMATTORI ORALI NON POSSO PRENDERLI ,ESSENDO CHE L'USO DI FARMACI MI HA PROVACACO UN REFLUSSO GASTRICO E UN ERNIA IATALE ,CHE STO CURANDO CON GAVESCON E LANSOX 30 MG ,PER FAVORE DATEMI UN CONSIGLIO HO LA VISITA 11 MAGGIO E NON VORREI VIVERE UN INCUBO FINO AD ALLORA

[#46] dopo  
Caro signore,
siamo alle solite, per darle un consiglio sensato dovrei visitarla. Faccia così: vada dal suo medico di base e si faccia fare richiesta di visita urologica urgente, che by-passa le code e le attese.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#47] dopo  
Utente 939XXX

DOTTORE MA STASERA DICO CHE DEVO PRENDERE
UN CONSIGLIO TOPSTER OPPURE OMNICIL MIO DOTTORE TORNA VENERDI X CORTESIA GRAZIE

[#48] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

le linee guida del sito e soprattutto la nostra deontologia ci impediscono di darle indicazioni terapeutiche specifiche da questa postazione per di più senza conoscere per bene ed in diretta la sua particolare situazione clinica.

Deve consultare in poche parole un medico "in carne ed ossa"

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#49] dopo  
Utente 939XXX

SALVE DOTTORI RIECCOMI
,1 SETTIMANA FA HO FATTO UROFLUSSOMETRIA ,TUTTO REGOLARE ,NELLA NORMA DICE UROLOGO ,MI HA ANCHE DETTO DI STARE TRANQUILLO,CHE SONO GUARITO,MA STRANA COSA OGGI MI E IIZIATO UN LIEVE BRUCIORE LA PEE ,MI CAPISTA QUANDO INIZIO A SENTIRE STIMOLO DI URINARE ,MI SEBRA DI ESSER TORNATO INDIETRO ,CHE PAURA ,CMQ IO STASERA HO RIPRESO OMNIC E TOPSTER MA IL FATTO E CHE MI BRUCIA TUTTO IL CANALE URINIARIO DEL PENE,PUO' ESSERE CHE I QUESTI ULTIMI GIORNI MI SO DATO ALLA PAZZA GIOIA A BERE QUALCHE BIRRA?
CREDO CMQ SIA URETRITE GRAZIE


[#50] dopo  
Caro signore,
io consulterei un medico dal vivo prima di fare di testa mia: esiste una guardia medica, un medico di base, un pronto soccorso ospedaliero. Veda lei.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#51] dopo  
Utente 939XXX

cari dottori rieccomi qua ,come al solito soliti sintomi ,dopo aver fatto visite su visite ricominciamo ,ultima volta urologo mi disse che ero guarito ,poko c credo
ho di nuovo dolore ai testitoli ,urino nomalmente ,cmq ho ripereso ciproxin 500 ,ominc,e topster ,datemi dal mio dottore almeno per 7 giorni ,ma il problema e un altro ,io da giorni avverso fastidio al rene destro,quando trattengo urina,praticamente quando ho lo stimolo di urinare,e non posso andare ,ma la cosa piu brutta e il dolore ad entrambi i testicoli,oggi il mio dottore mi ha fatto una egografia e mi ha trovato,come al solito una micro calcolo ,ma io sapevo gia di averlo ,e poi ha detto che dall ecografia ,si vede che ho intestino pieno di aria ,un a domanda ,ma puo' essere che con il cambiar delle condizioni atmosferiche ,i sintomi della prostatite ritornino? io stasera volevo fare una voltar ma poi perche dovevo prendere omnic ho rinunciato ,ma i testicoli fanno male,che mi consigliate io sto seguendo tutti i dottori ,ma mentre stavo bene nessun sintomo adesso ,ho questo fastido e il dolore al rene ? piccole coliche?da dire che la mia urina e limpida come l'acqua ,cordiali saluti

[#52] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

tutto quello che ci racconta (dolori, presenza di renella , ecc, ecc) giustifica quasi completamente la sua fastidiosa sintomatologia urologica.

Segua a questo punto attentamente tutte le indicazioni che le fornirà il suo medico curante ed il suo urologo.

Sempre un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#53] dopo  
Utente 939XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
SALVE DOTTORI DOPO MESI SONO TORNATO DI NUOV A CHIEDERVI CONSIGLI ,SIETE SEMPRE STAI PRECISI E MOLTO PROFESSIONALI E VI RINGRAZIO,VOLEVO FARMI UAN DOMANDA ,DA QUALCHE GIORNO,AVVERTO UN FASTIDIO IN RIGUARDO ALLA MIA PROSTATITE ,VI SPIEGO SUBITO
NON STO ASSUMENDO PIU NESSUN FARMACO,E DA UN PO DI GIORNI DIACIAMO QUALCHE MESE ,MA ORA SONO AL LIMITE,IN PRESENZA DI UN ORGASMO E COME SE AVESSI EIACULAZIONE RETREROGA ,CIOE IL MIO GETTO NONE POTENTE PIU COME PRIMA ANZI A VOLTE ACNHE DOPO GIORNI E GIORNI DI ASTINEZA E IL MIO SPERMA FUORI ESCE COME SE FOSSE UNA COLATURA COSA CHE PRIMA MI SUCCDEVA SI MA RARAMENTE ADESSO E SEMPRE COSI ,IL TUTTO CESSA SE PER QUALCHE GIORNO 4.4 PER ES. PRENDO OMNIC IL GETTO RITORNA NORMALE ,ADESSO E COME SE AVESSI UN ORGASMO STROZZATO ,A VOLTE MI CAPITA ANCHE SE RARAMENTE DI EIACULARE MA NON PROVARE PIACERE CIOE' UNA NORMALE FUORI USCITA DI LIQUIDO ,SENZA PROVARE PIACERE MI SPIEGO MEGLIO IO PROVO SENZAZIONE NEL MOMENTO DELL ORGASMO MA E MINIMA O ASSENTE ,NON CREDO SI TRATTI DI EIACULAZIONE PRECOCE PERCHE ,RISCO A CONTROLLARE BENISSIMO IL MIO ORGASMO CIOE RIESCO AD ALLUNGARE L'AMPLESSO REGOLARMENTE HO IMPARATO A GESTIRE IL MIO ORGASMO E C'E DA DIRE CHE PRIMA QUANDO PIU CONTINUAVA PIU IL GETTO ERA POTENTE ADESSO UN SOLO GETTO NEMMNO TANTO POTENTE E POI UN PAIO DI COLATURE ,UN CONSIGLIO ESSENDO CHE PER IL MOMENTO L'UROLOGO CHE MI HA IN CURA E' ASSENTE ,DEVO PREOCCUPARMI OPPURE SONO COSE ISOLVIBILI ,NON VORREI PRENDERE PIU ANTIBIOTICI PERCHE MI FANNO BENE PER LA MIA PROSTATA ,MA MI HANNO ROVINATO INTESTINO STOMACO E COSE VARIE E QUINDI CERCO DI EVITARLI

[#54] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

non si automedichi!

Detto questo poi penso che buona parte dei disturbi all'eiaculazione da lei lamentati possono essere legati all'assunzione dell'alfa-litico che le è stato prescitto(Omnic).

A questo punto, senza inutili ansie, riconsulti il suo urologo e con lui ridiscuta la terapia data.

Nel farttempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=62527

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#55] dopo  
Utente 939XXX

salve mie cari amici dottori ,rieccomi a meno di un anno dal mio problema volevo,riproporvi il caso
ultimi sintomi pochi inziati pochi gioni fa:
dolore ai testicoli,specie al sinistro ,in precedenza era il destro(anno scorso)con lieve indolesimento all inguine.in precedenza nei giorni scorsi urina un po troppo gialla(anche volta scorsa inizio con urina giallo canarino)dolore ai fiancchi,a sto punto credo rizcutizzarsi prostatie .il mio dottore mi ha ridato la vecchia cura CIPROXIN 500 RM 1 al gg ,OMINIC e TOPSTER ,IO sento un burciore inmprvviso lungo asta del pene che dura qualche minuto,poi scompare e un aumento della frequenza dello stimolo di urinare ,urino anche abbsastanza ,ma i, tutto e concentrato in periodi della giornata ,adesso sto prenotando un altra visita urologica ,nel frattempo io ho un dubbio ,ma perche ogni volta che il tempo e umido mi capita tutto cio'? e poi non puo essere un URETRITE? a tal caso il CIPROXIN e utile oppure dovrei cambiare antibiotico ,tempo fa mi fu dato il ZITROMAX per 3 gg ,(cosa che non prendo ora)in piu' ho notato se bevo molto il bruciore scompare ,nel frattempo devo fare un adeguata cura con acqua?scusate la mia i nsitenza ma dall ultima esperienza io ho un terrore tremendo ,a questo punto chiedo un consiglio sui farmaci essendo che il mio dottore al momento non ci sta e l'urologo ci vuole fra 15 gg ,se si tratta di uretrite (cosa che non credo)che antifiammatorio potrei prendere ,da dire che ho go problemi di stomaco e prendo anche protezione visto che dall ultima cura ne sono uscito malconcio ,all epoca non fu data nessuna copertura per los tomaco ,vi prego analizzatemi la cosa perche ho un terrore anche di uscire di casa

[#56] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

purtroppo da questa postazione, senza una valutazione clinica diretta, nessuna terapia specifica possiamo indicarle, aspetti con pazienza il ritorno del suo medico curante e, se il problema si fa più acuto, bisogna interpellare, se proprio nessun medico è reperibile (cosa molto difficle da verificarsi!), un pronto soccorso; non si automedichi!

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com