Utente 410XXX
Egregio dottore in seguito a due interventi eseguiti con laser olmio e tulio per incisione parziale del collo vescicale a distanza di quasi un anno ad oggi del ultimo intervento poiché i problemi si sono ulteriormente ripresentati da un esame
urodinamico eseguito dal urologo a gennaio 2018 che mi a sottoposto ad intervento diagnostica: Esame con catetere da ch 6 a doppio lume per cistomanometria. Capacita vescicale superiore ai limiti della norma 600cc non considerato che il paziente aveva all' inizio dell' esame in residuo urinario pari a 100cc. Pressione vescicale quasi azzerata come da vescica ipotonica. Flusso urinario ridotto 5.7ml/SEC. Effettuato in due tempi e difficoltà ad iniziare la minzione nel primo tempo volume vuotato 335cc e nel secondo tempo 230cc e con presenza di torchio addominale. Rpm di circa 100 cc detentore in fase iniziale di scompenso in vescica ipo/atonica.raccolta anamnesi; mostra numerosi problemi a livello intestinale e presenza in ampolla di feci. Mi consigliano di eseguire visita gastroenterologa e neurologica per valutare landamendo con ulteriori esami. Quali esami dovrei eseguire per effettuare la visita neurologica grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Prima di tutto è necessaria la visita specialsita neurologica diretta, non vi sono indagini da ritenere indispensabili a priori. Lo specialista potrebbe verosimilmente richiedere una risonanza magnetica della colonna vertebrale, ma questa sarà una sua decisione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Buongiorno Dottore Piana nel Ringraziarla per la sua cordialità l'urologo sottoposto ad intervento ed esame riferisce che al momento non c'è nessun pericolo e che urino nessuna terapia esclude ulteriore intervento perché non mi servirebbe a nulla soprattutto per la mia giovane età e impossibilità a fare figli consiglia di fare visita gastroenterologa e neurologica per studio intestinale perché da un referto di rx diretta addome si evidenzia la presenza di qualche livello idroaereo in emiaddome dx e regione mesogastrica. Ove si Associa scarsa toilette intestinale per ristagno di feci e gas non evidenti falci d'aria libera sottodiaframmatica. secondo il suo parere lui sostiene che il problema è dovuto da un intestino che non svuota bene perché durante lo svolgimento del urodinamica nel togliere il catetere anale a visto la presenza di ristagno di feci in ampolla rettale e qualora non si risolva il problema si procederà con autocateterismo.. Mi prescrive esami di TSH FSH LH FT3 FT4 PROLATTINA,TESTOSTERONE LIBERO E TOTALE DIIDROTESTOSTERONE 17 BETA ESTRADIOLO.ad essere sincero non lo visto molto convinto su quadro clinico inoltre riferisce anche che la mia vescica non funziona più e urino con il torchio ma dandomi via. in questi giorni dopo rapporti con la mia ragazza si presentano forti dolori e gonfiori addominale dx sx minzione con dolore e maggiore dolore alla defecazione con difficoltà a liberare bene l'intestino nausea inappetenza problemi a bere. A ogni modo secondo una sua teoria questi disturbi possono essere causati da questa vescica con interessamento ai reni creandomi quando descritto oggi. E consigliabile eseguire l'andamento degli esami della funzionalità renale ed Ecografia pelvica grazie.