Utente cancellato
Buongiorno dottori,
Sono un ragazzo di quasi 20 anni ed ho fatto l'ultima visita urologica circa 3 anni fa dove si evidenziava smegma calcificato a livello del frenulo e fimosi non serrata. Alla visita poi la dottoressa mi lasciava il suo recapito in quanto secondo lei non necessitava urgentemente di circoncisione.
Giusto l'altro giorno il mio medico di base trova il frenulo troppo corto e sempre una leggera fimosi e mi consiglia di procedere con una frenulotomia ed un'eventuale circoncisione da farsi con ssn.
Le mie perplessità:
La frenulotomia fatta senza circoncisione ha senso?
La circoncisione totale è meglio laser o tradizionale?
E quella laser è fattibile anche con mutua?
La diminuzione di sensibilità è notevole?

C'è qualche specialista nella zona di Torino?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

premesso che Torino vanta ottime strutture uro-andrologiche del SSN, i suoi quesiti avranno una risposta dopo una visita specialistica presso tali strutture che il suo medico le dovrà prescrivere. In linea di massima dal suo racconto potrebbe essere necessaria solo una frenulectomia, tuttavia in caso di fimosi accertata solo con la circoncisione potrà risolvere definitivamente la problematica.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it