Utente 965XXX
Gentili signori, a seguito di un eco addome vorrei sottoporvi la refertazione:
Immagine epatica ai limiti dimensionali alti della norma ad ecostruttura finemente disomogenea, indenne da lesioni focali. Colecisti alitiasica. Vie biliari di calibro regolare.
Pancreas, milza e logge renali indenni ove si eccettui una calcificazione corticale mesorenale sinistra di 4mm.
Non evidenti nuclei litiasici, ne segni di retrostasi bilateralmente.
Vescica ben distesa, normotransonica.

Sono andato poi dal mio medico, il quale, conoscendo la mia anmnesi, mi ha detto di pazientare, di bere molto e successivamente di effettuare nel tempo un altro esame ecografico.

Sono un po' preoccupato non per i fastidi, che per il momento sono risibili, ma di ulteriori complicazioni, tipo l'ingrossamento ulteriore della calcificazione.

Potete consigliarmi?

Grazie e saluti
Giuseppe

[#1]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

molto probabilmente la calcificazione che ci ha descritto non è nulla di cui preoccuparsi. E' descritta nel contesto del tessuto renale ("corticale") e non nelle cavità escretrici dove si raccoglie l'urina, pertanto non ha possibilità di essere eliminata, anche bevendo molta acqua.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente 965XXX

Dott.Pescatori, la ringrazio innanzitutto per la sua risposta. La mia preoccupazione è infatti questa: come farò ad eliminare la calcificazione? Quali potrebbero essere le sue evoluzioni?

Le dico questo perchè mi preoccupa un eventuale peggioramento.

Secondo lei, cosa dovrei fare?

Grazie e saluti