Utente 490XXX
Gentili dottori, sono stato operato oramai da 2 mesi per fimosi. Sono stati giorni difficili sia fisicamente che psicologicamente. Ora però, dopo 2 mesi appunto, mi ritrovo una sensibiiltà, sebbene diminuita, ancora abbastanza elevata. Posso toccare tranquillamente il glande ma non posso strofinarlo, di conseguenza (immagino) che anche un rapporto sessuale mi dia gli stessi problemi del pre-circoncisione (Mi sono operato per curare l'ipersensibilità appunto). Il problema aumenta dopo essermi lavato, in cui diventa praticamente intoccabile. Mi conviene farmi rivisitare o è tutto normale? Capirete che dopo 2 mesi comincio ad essere parecchio sfiduciato. Spero stavolta possiate rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Caruso

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
AMANTEA (CS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Salve,

L’ipersensibilità che accusavi prima dell’intervento era verosimilmente dovuta al fatto che la fimosi, coprendo (immagino) nella quasi totalità il glande, lo teneva al riparo dagli stimoli tattili esterni, compresi quelli da indumento.

Adesso ti trovi in una situazione nuova, con una superficie sensibile scoperta superiore a prima.

L’intervento non cambia la sensibilità, ma toglie la pelle in eccesso. La sensibilità cambierà con il tempo.

Peraltro, quello che riferisci (sensibilità allo strofinamento), è una cosa abbastanza normale.
Stai sereno.

Cordialità
Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva

[#2] dopo  
Utente 490XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta.
In definitiva devo avere molta pazienza e procede tutto nella norma?
L'altro mio, seppur meno influente, problema è rappresentato da delle "palline di pelle" che servivano a tenere i punti, ecco, queste ultime verranno via col tempo o rimarranno? Perchè non sono bellissime da vedere.

Ancora grazie, cordiali saluti