Utente 483XXX
Salve vorrei sapere la diagnosi per sapere se ho dei restringimenti a livello uretrale quale possono essere..? Premetto che ho fatto un uretrocistoscopia e l'urologo mi ha detto che non ci sono stenosi uretrali. Solo che abbiamo notato insieme che dopo post uretrocistoscopia ho avuto dei miglioramenti urinari e la nicturia che avevo prima è scomparsa. Adesso l'unico dubbio che rimane prima di fare un uretrotomia vorrei capire quale esame evidenzia il meato uretrale o stenosi della fossetta navicolare..? In attesa di un vostro parere porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La valutazione diretta con osservazione endoscopica è senz'altro l'accertamento più accurato possibile. Già solo il fatto che sia stato possibile inserire lo strumento senza difficoiltà significa che l'uretra non presenta restringimenti significativi. O quantomeno, i suoi disturbi non dipendono direttamente da un ipotetico restringimento del canale urtrale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Grazie per la risposta immediata dottor Piana, sicuramente stenosi uretrali non ne ho però il dubbio che ha lasciato perplesso il caso clinico e si è pure evidenziato che dopo la post uretrocistoscopia i getti evidentemente sono migliorati quindi si pone il dubbio della stenosi della fossetta navicolare sicuramente attualmente si è dilatata anche se non sono ottimi i risultati però io credo che se si farebbe un uretrotomia a lama fredda per allargare la fossetta navicolare a questo punto la nicturia e i getti sottili e variabili scompaiono del tutto. Poi vorrei precisare che con uretrociscopia non si evidenziano stenosi uretrale però è anche vero che non si evidenzia la fossetta navicolare in che stato sia.... lascia il caso perplesso sicuramente non è stenotica ma neanche è normale dopo post cistoscopia urino bene... concludo dicendogli quale esame sarebbe opportuno evidenziare una stenosi navicolare...? In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La fossa navicolarecostitusce gli ultimi 2 cm dell'uretra, è sufficiente un modesto restringimento per impedire la risalita dello strumento endoscopico. Un eventuale restringimento è comunque sempre facilmente risolto con una semplice dilatazione. Se non vi è stata necessità di eseguire questa pur semplice manovra vuol dire che non vi è alcun restringimento a quel livello e ... bisogna arrendersi all'evidenza. Questo è quanto possiamo giudicare noi a distanza in base alle scarne indicazioni che lei ci può fornire.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Sicuramente l'uretra navicolare è stata appena dilatata infatti dopo post cistoscopia urinavo bene da non avere più problemi come nicturia o getti sottili e variabili, siamo rimasti con l'urologo che il caso di restringimento, poteva ripresentarsi a distanza pure di un mese in quel caso mi ha detto che potevamo eseguire un uretrotomia x evitare ulteriori problemi di svuotamento minzionale come enterococco faecale o batteri da ristagno uretrale poiché potevano creare problemi di infiammazione e infezione legati ai sintomi tipo come una prostatite batterica mal curata... La ringrazio lo stesso per la sua disponibilità e risposta dottor Piana, concludendo la diagnosi pensa che facendo un uretrocistografia si evidenzia una eventuale chiarimento quadro clinico riguardo il tratto navicolare se fosse ristretto...? In attesa di un suo ultimo chiarimento le porgo cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
L'uretra terminale può essere evidenziata radiologicamente solo in fase minzionale ed ovviamente se si è appena inserito il catetere per riempire la vescica non si possono materialmente rilevare stenosi. per questo motivo, se non vi sono indicazioni diverse, la uretro-cistografia non ci pare un'indagine adatta al suo caso.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 483XXX

Capito, pensavo che la fase minzionale della cistografia si poteva vedere la stenosi navicolare... Allora a questo punto spero che quando dovrò eseguire un uretrotomia a lama fredda per allargare la fossetta navicolare spero che non si creano danni ulteriori.... La ringrazio per la risposta è disponibilità dottor Piana, almeno mi sono sciolto un dubbio che avevo...In attesa di ulteriori informazioni le porgo cordiali saluti