Utente 504XXX
Buonasera a tutti, io e la mia ragazza stiamo, su indicazioni di ginecologo suo e medico di base mio, curando una candidosi. Ora ho appena finito il secondo ciclo con fluconazolo e antimicotico topico. I sintomi (secrezioni biancastre sul glande e arrossamenti e bollicine) sono spariti subito, non ho avuto più nulla per una settimana. Questa sera mi sono però accorto di avere di nuovo, nella zona pubica e sulla pelle esterna del pene delle bollicine, almeno 7 o 8, isolate, con punta biancastra come fossero dei brufoli. Ne ho schiacciato uno e non c'è secrezione liquida ma una parte bianca e dura, e una volta estratta ha fatto uscire del sangue. Ora, siccome anche all'inizio della candidosi ne avevo un paio sul pene esterno, mi chiedo se è sempre candida o qualcos altro che è stato scambiato per candida.
Prima di martedì non potrò consultare il mio medico, per questo sono qui. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ovviamente non è possibile giudicare a distanza delle alterazioni esterne in cui la valutazione diretta è essenziale, comunque da come ce le descrive non ci parrebbero proprio delle manifestazioni da candida, che lei dovrebbe comunque riconoscere, visto che l’ha curata del tutto recentemente. Non vi è alcuna urgenza assoluta e fare delle ipotesi o cure empiriche non pare opportuno. Si faccia quindi vedere dal suo dermatologo quando possibile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 504XXX

ok la ringrazio per la risposta. Quindi consiglia un dermatologo invece dell'andrologo?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se non vi sono particolari disturbi associati alle vie urinarie, si tratta di un problema esclusivamente di pelle, pertanto di competenza dermatologica.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing